Passa ai contenuti principali

Post

Visualizzazione dei post da Maggio, 2016

Sala Consilina, tutto il cuore di Trinità per trattenere l’amato don Gabriele Petroccelli

La comunità di Sala Consilina ci mette il cuore per dimostrare il proprio affetto al parroco della SS. Trinità don Gabriele Petroccelli Centinaia le persone che ieri sera hanno preso parte con cori, canti, slogan ed ovviamente preghiere alla riuscita manifestazione organizzata in gran segreto per convincere l’amatissimo don Gabriele a non lasciare Sala Consilina e la parrocchia di Trinità.Una ipotesi che proprio non viene digerita dalla comunità salese e che non deriva da un trasferimento deciso dal Vescovo della Diocesi di Teggiano Policastro Mons. Antonio De Luca, ma da una proposta che arriva da Napoli e precisamente dalla Scuola Militare della Nunziatella, dove vorrebbero don Gabriele come Cappellano Militare.Indubbiamente si tratterebbe di un incarico prestigioso per l’attuale vicario della Forania di Teggiano – Sala Consilina, ipotesi sulla quale don Gabriele stava già riflettendo da tempo. Ma ora in particolare la comunità parrocchiale ha percepito che era arrivato il momento…

Sala Consilina: numerosa partecipazione per il Giubileo delle Forze dell’Ordine

Numerosa partecipazione, ieri, al Giubileo delle Forze dell’Ordine nella Chiesa della SS. Trinità a Sala Consilina. Ad organizzare il momento di preghiera don Gabriele Petroccelli che ha affidato in orazione a Gesù il lavoro dei Militari sul territorio. La Santa Messa, presieduta dal Vescovo, Mons. Antonio De Luca è stata concelebrata dal Cappellano militare della Guardia di Finanza Padre Roberto Tortora, dal Cappellano della Legione Carabinieri di Napoli Franco Facchini. “Come non posso andare con il mio pensiero di riconoscenza alle Forze dell’Ordine – ha detto Mons. De Luca – per il servizio che svolgono su un territorio spesso litigioso. Il più delle volte, sono chiamate a placare gli animi, a rimetterci sulla strada del dialogo”. A prendere parte alla Santa Messa, c’erano il Comandante Provinciale dei Carabinieri di Salerno, Colonnello Riccardo Piermarini, il Capitano dei Carabinieri della Compagnia di Sala Consilina, Emanuele Corda, il Tenente della Compagnia di Sala Consili…

Pertosa: morte Isabella Panzella, oggi l’autopsia presso l’ospedale di Polla Ascoltati dai Carabinieri parenti e vicini della pensionata

Sarà l’autopsia, che verrà effettuata nella giornata di oggi, ad iniziare a chiarire quali sono state le cause che hanno portato alla morte di Isabella Panzella, la pensionata 69enne di Pertosa, il cui corpo privo di vita è stato trovato alle prime luci dell’alba di domenica sulla Strada Statale 19, nei pressi dello stadio comunale del piccolo comune del Tanagro. Al momento le ipotesi al vaglio degli inquirenti sono due, quella della morte causata dall’investimento da parte di un’auto, che al momento sembra essere la più accreditata e poi c’è l’ipotesi dell’omicidio volontario che potrebbe essere stato commesso altrove e poi l’assassino avrebbe abbandonato il cadavere sulla strada. Nella vicenda ci sono diversi aspetti che lasciano in piedi molti dubbi su quello che è accaduto nella notte tra sabato e domenica. Il corpo di Isabella Panzella si trova presso l’obitorio dell’ospedale “Luigi Curto” di Polla, dopo l’esame autoptico potrebbe arrivare il nulla osta da parte della Procura …

Alta velocità nel Vallo di Diano con Italobus. Il Comitato Pro Ferrovia ringrazia l’assessore Matera "Un primo segnale concreto per una mobilità sicura, ecologica e veloce"

L’annuncio dell’assessore regionale al Turismo, Corrado Matera, è di quelli ad effetto. Il Vallo di Diano avrà un collegamento con l’Alta Velocità, per il periodo estivo, grazie all’impegno economico della Regione Campania che ha affidato ad NTV (Nuovo Trasporto Viaggiatori), con Italobus, le corse verso il territorio valdianese con la tratta Salerno-Polla-Sassano/Teggiano. La proposta, avanzata dal Comitato per la riattivazione della ferrovia Sicignano-Lagonegro e dal presidente Rocco Panetta, è stata realizzata grazie all’interessamento dell’assessore Matera e del neo-presidente del Parco Nazionale del Cilento, Vallo di Diano ed Alburni, Tommaso Pellegrino. “Ai due va il ringraziamento del Comitato – si legge nel comunicato – per aver compreso l’importanza di una simile iniziativa ed essersi spesi affinchè questa si realizzasse. Il collegamento dimostra che il bacino di utenza del Vallo di Diano merita la riapertura della tratta Sicignano-Lagonegro per arrivare alla stazione di S…

Sala Consilina: non consegnò le chiavi del Tribunale, al via il processo a carico dell’ex sindaco Ferrari Gaetano Ferrari dovrà rispondere dell'accusa di interruzione di pubblico servizio

E’ entrato nel vivo questa mattina presso il Tribunale di Lagonegro il processo penale che vede imputati con l’accusa di “interruzione di pubblico servizio” l’ex sindaco di Sala Consilina Gaetano Ferrari e l’ing. Attilio De Nigris, dirigente dell’Area tecnica del comune di Sala Consilina. Reato che secondo la Procura si sarebbe configurato nel momento in cui Ferrari, sindaco all’epoca dei fatti, non ha consegnato, a settembre del 2013, le chiavi del tribunale di Sala Consilina per consentire le operazioni di trasloco dopo la soppressione, decretata dall’entrata in vigore della riforma delle geografia giudiziaria, che ha disposto l’accorpamento con il tribunale di Lagonegro. Nell’udienza di oggi sono stati ascoltati davanti al tribunale in composizione monocratica i tre testimoni citati dalla pubblica accusa. Davanti al giudice Vincenzo D’Ambrosio hanno deposto il Capitano dei Carabinieri della Compagnia di Sala Consilina Emanuele Corda e due marescialli dell’Arma in servizio presso …

Sant’Arsenio: “Persi oltre 22 posti auto in piazza”, la consulta dei commercianti attacca il sindaco Coiro

Tornano a far discutere i lavori di rifacimento della piazza Domenico Pica di Sant’Arsenio e questa volta a lamentarsi è la consulta dei commercianti con il Presidente, Italo Quercia, che nel pomeriggio di ieri ha incontrato il sindaco, Antonio Coiro, per chiedere il ripristino dei parcheggi nell’area antistante l’Istituto Alberghiero. “Abbiamo perso oltre 22 posti auto rispetto al progetto iniziale” ha dichiarato Italo Quercia in rappresentanza dei 25 commercianti di Sant’Arsenio. In una riunione che si è tenuta nell’aula consiliare, ieri pomeriggio, sono stati sottoposti all’attenzione del primo cittadino le principali problematiche delle attività commerciali, priorità su tutto è stata data ai parcheggi insufficienti. Italo Quercia “A mio avviso bastano 4.000 metri quadrati di isola pedonale, che ci vengano ridati i parcheggi” ha proseguito Quercia sottolineando che l’esigenza di posti auto non è un fatto che interessa solo le attività commerciali, ma il personale delle scuole, …

Sant’Arsenio: il consigliere di maggioranza Orlando Ippolito rimette le deleghe

Ancora stravolgimenti nel consiglio comunale di Sant’Arsenio. Il consigliere di maggioranza del comune santarsenese, Orlando Ippolito, ha presentato le dimissioni dagli incarichi di Capogruppo di Maggioranza e da delegato alla Comunità Montana, ieri mattina rinunciando anche alle deleghe ambiente, ecologia e protezione civile. Resta in seno alla maggioranza come consigliere. A due anni dall’incarico di Capogruppo di Maggioranza, il consigliere Ippolito ha protocollato la remissione legando la scelta “agli ultimi accadimenti sia politici che amministrativi che si sono susseguiti negli ultimi mesi con scarso confronto diretto.” Rimessa nelle mani del sindaco anche la recente delega alla Comunità Montana Vallo di Diano. Orlando Ippolito ha dichiarato in merito: “non ci sta più unione di gruppo e tante proposte da me presentate in materia di sicurezza del territorio montano non hanno avuto riscontro” Ippolito aveva ottenuto 108 voti alle elezioni del 24 maggio 2014, con la lista Rin…

Vìola la sorveglianza speciale per andare a Teggiano. In manette un 40enne residente a Buonabitacolo

Non rispetta la legge sulla sorveglianza speciale, in manette un residente di Buonabitacolo. L’uomo, un 40enne, infatti dovrà scontare 11 mesi di reclusione per aver violato la legge sulla sorveglianza speciale uscendo di notte per fare un giro a Teggiano (dove fu pizzicato dai militari). Nella giornata di ieri i carabinieri della stazione di Buonabitacolo hanno tratto in arresto il pregiudicato in ottemperanza all’ordine di detenzione domiciliare emesso dall’autorità giudiziaria di Lagonegro -italia2tv-

Sant’Arsenio: ritardi nel bilancio previsionale. Ispezione del Commissario Il sindaco Coiro: "Stiamo provvedendo a risolvere"

Ispezione del Commissario Francesco Greco a Sant’Arsenio qualche giorno fa sulla mancata approvazione dello schema di bilancio. Il bilancio di previsione, infatti, non risulta essere approvato nei tempi stabiliti, entro cioè il 30 aprile. Sabato scorso è stato dato incarico ad un commissario per risolvere la questione e lunedì mattina Francesco Greco si è recato presso il comune di Sant’Arsenio per discutere della delicata vicenda. La mancata approvazione dello schema di bilancio di previsione entro i termini, secondo la legge, comporta lo scioglimento del consiglio comunale. Il sindaco di Sant’Arsenio, Antonio Coiro ha assicurato: “gli abbiamo mostrato tutta la documentazione predisposta e assicurato che stiamo già provvedendo a risolvere la mancanza, non dovrebbe procedere.” L’amministrazione santarsenese dovrà a breve approvare il bilancio, la mancata approvazione dello schema di bilancio di previsione porterebbe al commissariamento. – Tania Tamburro –

Mancato pagamento dell’Ici per centinaia di migliaia di euro: è guerra legale tra il Comune di San Rufo e il Centro sportivo meridionale

E’ guerra legale tra il Comune di San Rufo e il Consorzio di Bacino Sa 3. Una guerra che vivrà la prossima battaglia in Cassazione e che nasce dal mancato pagamento – secondo quanto sostiene l’Amministrazione – dell’Ici. Un mancato pagamento di diverse centinaia di migliaia di euro che si riferiscono al 2009 e al 2010 e che riguarda le strutture del Consorzio che ricadono all’interno del comune di San Rufo (piscina, uffici, impianti alberghieri). Dalla delibera del Comune guidato dal sindaco Marmo si evince che l’Amministrazione ha nominato un legale (l’avvocato Nicola Senatore) per “opposizione al ricorso in Cassazione del Consorzio Centro sportivo meridionale Bacino Sa3 per avvisi di accertamento Ici anni 2009-2010 emessi dal Comune di San Rufo”. Il tutto nasce quindi dagli avvisi di accertamento (n.4931 e n.4932) notificato al Consorzio dal Comune di San Rufo per mancato versamento Ici dell’anno 2009 e 2010. Dopo di che il Consorzio – come si legge sul documento – il Consorzio pr…

Lite per tra vicini di bancarella. Ambulante di Polla colpisce con un pugno il collega durante la festa di Oliveto Citra

Una lite per una questione di spazi della bancarella è finita con l’intervento dei carabinieri e un ambulante ferito. Durante una festa a Oliveto Citra per una questione di posizionamento delle bancarella hanno litigato e il 46enne ambulante pollese ha colpito con un pugno al volto il collega. Gli altri ambulanti sono intervenuti per separare i due e riportare tutto alla calma anche con l’intervento dei carabinieri. L’ambulante aggredito è stato curato all’ospedale con una prognosi di sette giorni. Nessuna denuncia è stata sporta.-italia2tv-

Turismo. Arrivano 110 tour operator russi a corteggiare la Campania.

Con una conferenza stampa presso la Camera di Commercio di Salerno della scorsa settimana, si è tenuta la presentazione dell’Educational Tour L’Educational che nasce dall’impegno profuso dalla Confesercenti Salerno e dedicato a 110 tour operator russi. Questi visiteranno in due tappe, questa settimana dal 21 al 28 maggio, e poi dal 4 al 10 giugno le bellezze del territorio campano. L’Italia si conferma una delle mete turistiche più ambite dai russi che sono attratti dall’arte, dal mare, dal clima e dalle eccellenze garstronomiche. Napoli, Caserta, Paestum e il Cilento, con le sue perle Casalvelino, Palinuro, Marina di Camerota, Acciaroli e Santa Maria di Castellabate, saranno queste le destinazioni che i russi proporranno al loro mercato di riferimento. Un mercato caratterizzato da una grande massa critica di turisti che desidera trascorrere le proprie vacanze all’insegna della bellezza e della qualità non solo in piena estate ma anche in altri periodi dell’anno, attratti dal clima m…

Dati ISTAT, segnali di ripresa nell'economia, ma l'Italia sempre più vecchia Attualità

Nei giorni scorsi il delegato dell'Istituto di Statistica ISTAT ha presentato alla camera dei deputati il quadro dell'Italia nel 2015 e per i primi mesi del 2016. Un quadro che se dal punto di vista economico fa ben sperare, visti i leggerissimi segnali positivi che si sono registrati, dall'altro mostrano una Paese poche prospettive, Soprattutto per i giovani, e con una popolazione in deciso calo. Il lungo periodo di recessione partito dal 2008, ha visto l'Italia tra i Pesi europei che ha vissuto le difficoltà economiche con maggiore intensità. La crisi finanziaria mondiale degli anni 2008/2009 ha portato al collasso dei flussi commerciali internazionale. In Italia si è registrata una breve ripresa negli anni dal 2010 fino al terzo trimestre 2011 fino al settembre 2011 per poi subire, con l'avvento del governo Monti negli anni 2012/2013 un'interruzione della ripresa ed una contrazione dell'attività economica oltre a tensioni con l'Unione Economica e Mo…

Sala Consilina: 360mila euro al Piano di Zona. Per il Consiglio di Stato il finanziamento della Regione è legittimo

Il Piano di Zona S4 non dovrà restituire alla Regione Campania il finanziamento di 360mila euro ricevuto nel 2011 nell’ambito del progetto G.I.Se.S. (Gestione integrata dei servizi sociali) della Regione Campania tramite il quale il Piano di Zona ha potuto acquistare macchine e attrezzature d’ufficio, computers e accessori, software di base ed applicativi e apparati per la connettività in rete. La quinta sezione del Consiglio di Stato, presieduta da Francesco Caringella, con sentenza ha accolto l’appello presentato dall’avvocato Antonello Rivellese, legale del Comune di Sala Consilina, ente capofila del Piano di Zona ed ha posto la parola fine alla vicenda riconoscendo la legittimità del finanziamento ricevuto. A febbraio del 2013 però a due anni di distanza dall’ammissione al finanziamento la Regione Campania fa un passo indietro e si accorge che il finanziamento non doveva essere concesso. Decide quindi in autotutela di annullare il decreto di ammissione. Per Palazzo Santa Lucia i…

La Polizia stradale di Sala Consilina blocca la gita degli studenti. Pullman non idoneo per il viaggio

Continua l’operazione “Gite sicure” disposta dalla Polizia stradale di Salerno, diretta dal Primo Dirigente Grazia Papa, e portata avanti dalla sezione di Sala Consilina guidata dall’ispettore capo Rufino Tortora. Si tratta di controlli sui pullman prima della partenza per le gite culturali per garantire l’incolumità degli studenti. E in questa serie di controlli – finora tutti positivi – questa mattina gli agenti hanno bocciato un mezzo poco prima della partenza per una gita, di una scuola del nostro territorio, nel Beneventano. Il pullman di una ditta del Vallo di Diano è stato ritenuto dalla Polizia stradale non idoneo per il viaggio e il trasporto degli studenti e quindi per garantire l’incolumità degli studenti si è deciso di rimandarlo a casa.-italia2tv-

Ortopedia a rischio chiusura. I sindacati: “L’Asl Salerno umilia il Vallo di Diano”. Proclamato lo stato di agitazione

Non è più tollerabile che la Struttura commissariale dell’Asl Salerno e in particolare il Sub Commissario Giuseppe Longo, continui a fare annunci, a prendere impegni per sbloccare gli avvisi di mobilità per i dirigenti medici che sistematicamente vengono disattesi”. Documento infuocato di Cgil, Uil e Fials in merito alle ultime problematiche dell’ospedale Luigi Curto di Polla. I rappresentanti dei sindacati (Luigi Pistone, Pasquale Addesso, Lorenzo Conte, Antonio Cervone, Luigi Esposito Piccolo, Salvatore di Candia, Nicola De Canio e Mario Marmo) hanno attaccato i vertici dell’Asl dopo la denuncia del dirigente medico, Caronna, sulla possibilità di chiudere il reparto di Ortopedia. “Con una nota del 6 maggio il responsabile di Ortopedia e Traumatologia, – scrivono i sindacati – ha comunicato che per effetto della grave carenza di personale medico e del venir meno dell’apporto dei consulenti esterni in Alpi, le attività chirurgiche e ambulatoriali del reparto, saranno sospese a pa…

Lavoro nero, multata una Agenzia Funebre di Teggiano

I militari del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Sala Consilina, supportati dal Nucleo Ispettorato del Lavoro di Salerno, nell’ambito di specifici controlli tesi a reprimere il fenomeno del lavoro nero, hanno elevato una sanzione amministrativa pari a 3mila euro nei confronti di un’agenza funebre sita a Teggiano, in quanto è risultata impiegare un lavoratore non regolarmente assunto. Diversi i controlli effettuati a varie attività commerciali.-italia2tv-

Giro d’Italia nel Vallo di Diano. In tantissimi a salutare la “corsa rosa” Il ciclista Daniel Oss vince il Traguardo Volante a Polla

Il Vallo di Diano si tinge nuovamente di rosa con il Giro d’Italia. Dopo la partenza da Sassano nel 2014, infatti, stamattina la “corsa rosa” ha attraversato ancora il territorio valdianese in occasione della 5^ tappa “Praia a Mare-Benevento”, la quale ha visto la città di Polla scelta dalla Carovana, insieme a Palomonte, come Traguardo Volante, cioè il traguardo intermedio posto lungo il percorso ciclistico. Il Giro ha attraversato Polla alle ore 13:30 dopo aver toccato i comuni di Casalbuono, Montesano, Padula, Sala Consilina ed Atena Lucana, ed è stata anticipata di circa 90 minuti dall’ormai famosa “Carovana Pubblicitaria” che ha fatto sosta nel Piazzale Belvedere di Polla, dopo una prececente tappa a Sala Consilina, con musica, spettacoli, intrattenimento e animazione con distribuzione di gadget alle molte persone in attesa del passaggio dei corridori. Il Comune pollese ha coinvolto attivamente la cittadinanza, le scuole e i gruppi sportivi addobbando la cittá e partecipando …

Sala Consilina: domani sospensione dell’energia elettrica in centro L'interruzione interesserà parte del centro cittadino dalle ore 14.15 alle 17.00

Domani, martedì 10 maggio, dalle ore 14.15 alle ore 17.00 Enel interromperà la fornitura di energia elettrica nel centro cittadino di Sala Consilina. L’interruzione è dovuta alla necessità di effettuare dei lavori su alcuni impianti. Le strade interessate sono 12 anche se in alcuni casi la sospensione riguarderà solo parte di esse nello specifico le strade sono: Via D.Gatta, Nazionale, De Petrinis, Guerrazzi, Giannone, Civita, Mezzacapo. Felicata, Pellico, Colletta, Corso Vittorio Emanuele e Piazza Umberto I. L’Enel invita a non utilizzare gli ascensori durante il periodo di sospensione perchè l’erogazione potrebbe essere momentaneamente attivata e poi nuovamente sospesa. – Erminio Cioffi ONDANEWS -

Certosa di Padula, il Rotary si interroga sull’Immigrazione tra accoglienza e pregiudizi

“Immigrazione: tra accoglienza, paure e pregiudizi” è stato il titolo del convegno organizzato dal Rotary Distretto 2100 e svoltosi ieri presso la Certosa di San Lorenzo a Padula. A moderare l’incontro il Presidente del Club di Sala Consilina-Vallo di Diano, il giornalista Giuseppe D’Amico. All’incontro hanno preso parte tra gli altri il Presidente del Rotary Club di Sapri, Carmen Luisa Marotta, l’Ammiraglio Pio Forlani, lo storico Nicola Forte, il delegato tecnico della Regione Campania al Diritto Internazionale Umanitario Stefano Tancredi, Don Vincenzo Federico, ed il Presidente del Rotary Club di Lauria e volontario Rotariano Giuseppe Rossetti.Presente anche Chakir Fatiha, Vice Presidente della Prima Consulta per gli Immigrati della Provincia di Salerno e Presidente dell’Associazione di Eboli “Il Mondo a Colori”. A concludere l’interessante giornata il dibattito sul tema, in cui è intervenuto l’Assistente del Governatore,
Antonio Vicedomini.-italia2tv-

Sala Consilina, sciopero delle dipendenti della Mensa Scolastica: “Non ci pagano”

Volevano andare a Napoli per partecipare di persona allo sciopero indetto da da Filcams Cgil, Fisascat Cisl, Uiltucs e Uiltrasporti per il mancato rinnovo del contratto L’iniziativa ha visto incrociare le braccia i lavoratori dei servizi: baristi, addetti alle pulizie, personale del turismo, dei fast food, delle mense o delle terme, lavoratori delle cooperative o delle farmacie private.Volevano esserci anche le dipendenti della mensa di Sala Consilina, ma a conti fatti si sono rese conto di non avere nemmeno i soldi per sostenere le spese del viaggio, e così pur aderendo allo sciopero sono rimaste nel Vallo di Diano, improvvisando un presidio davanti alle scuole e alla sede della mensa scolastica in Via San Rocco.Le 17 dipendenti della mensa, che sforna 600 pasti al giorno per i bambini del Nido, delle Materne e delle Elementari di Sala Consilina, lamentano il mancato pagamento dei loro stipendi negli ultimi mesi.La situazione –assicurano le dipendenti- è diventata sempre più critica…

Sala Consilina: palo abbattuto da un camion da un mese invade la piazzetta di San Raffaele

Da circa un mese un palo in legno lungo diversi metri, giace sulla piazzetta ubicata in via Manzoni, nel quartiere di San Raffaele nella parte alta di Sala Consilina. Il palo in legno, stando a quanto raccontato da alcuni residenti della zona è stato abbattuto qualche settimana fa da un camion mentre stava effettuando una manovra. Da allora però nessuno si è preoccupato di farlo rimuovere, tra l’altro allo stesso palo sono collegati dei cavi che non è chiaro se facciano parte della rete telefonica o di quella elettrica. “Abbiamo più volte lamentato questa situazione – hanno detto diverse persone che vivono nella zona – ma siamo stati ignorati e il palo è ancora qui, appoggiato ad una panchina con i fili che penzolano e c’è il rischio che qualcuno possa anche inciamparvi”. L’unica misura di sicurezza presa sono tre birilli catarifrangenti posizionati sulla strada per segnalare la parte di palo che sporge sulla strada. “Il palo in questione non è di proprietà del Comune – ha spiegat…

Sala Consilina: il campus scolastico sta per diventare realtà. Presentato a Roma il concorso di idee progettuali Prevista anche la costruzione di una piscina e di un auditorium

Il polo scolastico di Sala Consilina sta per diventare realtà grazie al finanziamento di 13,5 milioni di Euro stanziato dal Ministero dell’Istruzione, attraverso l’INAIL, nell’ambito dell’iniziativa “Scuole innovative”. Questa mattina a Roma alla presenza del Ministro dell’Istruzione, Università e Ricerca Stefania Giannini è stato presentato il concorso di idee “Scuole innovative” che vedrà impegnati architetti e ingegneri nella realizzazione di proposte di progetti per istituti scolastici sicuri e moderni. Il concorso individua e premia i migliori progetti per ognuna delle aree, 52 in tutta Italia, e dovranno essere poi gli enti locali dei siti prescelti, a proseguire nel percorso di progettazione e realizzazione dei progetti premiati. Previsto nel 2017 l’inizio dei lavori. A Roma in rappresentanza del Comune di Sala Consilina è andata l’assessore alla scuola Domenica Ferrari. “E’ motivo di grande orgoglio per noi l’aver avuto un finanziamento così corposo – ha dichiarato l’asses…

Sala Consilina, arrestato 37enne: deve scontare 1 anno e 1 mese per furto in appartamento

Dovrà scontare 1 anno e 1 mese di carcere per furto. Per questo motivo questa mattina i Militari della Compagnia di Sala Consilina hanno tratto in arresto un uomo, già noto alle forze dell’ordine, in ottemperanza ad un ordine di carcerazione messo dall’Autorità Giudiziaria di Lagonegro. L’arrestato, un 37enne di Sala Consilina, è stato fermato dai Militari della Locale Stazione e tradotto presso la casa circondariale di Potenza, dove deve scontare la pena di 1 anno e 1 mese per un furto in abitazione commesso nel 2014 nel centro del comune capofila del Vallo di Diano. -italia2tv-

Elezioni Comunali: caos liste a Teggiano, Padula e Montesano, scadenza sabato alle 12

Cresce l’attesa a Teggiano, Padula, Montesano sulla Marcellana e Monte San Giacomo: è cominciato il rush finale per la consegna di candidature e liste in vista delle elezioni amministrative del prossimo 5 Giugno. La scadenza ultima è fissata per le ore 12 di Sabato 7 Maggio, ma a poche ore dal gong le certezze sono ben poche, e mai come questa volta l’incertezza regna sovrana nei comuni valdianesi interessati dal voto. Come sempre trattative sotto banco e manovre anche spericolate non mancheranno fino all’ultimo secondo, ma tutto in questo momento avviene sotto traccia e in segreto e tutto può ancora cambiare. Liste che si rinforzano, candidati dati per certi qualche giorno fa che fanno un passo indietro e che scompaiono nel nulla, novità che si affacciano all’orizzonte…alleanze improbabili che diventano possibili. Insomma il caos regna sovrano in particolare a Teggiano, Padula ed a Montesano SM, mentre solo a Monte San Giacomo la situazione appare più definita e fluida: la maggioran…