Passa ai contenuti principali

Post

Visualizzazione dei post da Gennaio, 2014

Caggiano-Auletta-Salvitelle. Al via il servizio di trasporto pubblico “a chiamata”

Un servizio di trasporto locale “a chiamata” verso centri d’interesse, tra cui ospedali e scuole e destinato a lavoratori, studenti ed anziani. E’ quanto disposto dal Comune di Caggiano, quale paese capofila della gestione associata del servizio con i Comuni di Auletta e Salvitelle. A tal riguardo la Comunità Montana Tanagro-Alto e Medio Sele, a seguito di apposita richiesta, ha provveduto all’assegnazione, tramite comodato d’uso a titolo gratuito per 2 anni, di un minibus di proprietà. “Il Comune di Caggiano – recita la relativa delibera – è penalizzato da un isolamento peggiorato negli ultimi anni a seguito della soppressione di alcune linee di trasporto a servizio del territorio. Tali soppressioni causano enormi disagi ai viaggiatori, in particolare nell’espletamento di pratiche sanitario-amministrative. A seguito della Conferenza dei Sindaci tenutasi a Caggiano – si legge ancora – è stata disposta la gestione associata del servizio di trasporto locale e l’istituzione di un servi…

Teggiano: Dopo tre mesi muore il docente caduto da una scala mentre raccoglieva le olive

Non ce l’ha fatta, il professore di Matematica in pensione Nicola Lo Buglio, caduto da una scala, il 28 novembre dello scorso anno, mentre era intento alla raccolta delle olive in un terreno adiacente la sua abitazione in via Perillo nel comune di Teggiano. Il professore Lo Buglio, che ha trascorso gran parte della sua vita professionale presso la Scuola Media di Sant’Arsenio, non ce l’ha fatta a riprendersi, dopo una caduta che è stata dapprima trattata presso il reparto di traumatologia dell’ospedale di Vallo della Lucania e, successivamente, presso un ospedale di Roma. Una notizia che ha generato sconcerto e tristezza a Teggiano ove il professore Lo Buglio, che il 6 marzo prossimo avrebbe compiuto 72 anni, era conosciuto, apprezzato e benvoluto da tutti. I funerali del docente si svolgeranno domani pomeriggio, alle ore 15.00, presso la Chiesa del Sacro Cuore di Gesu’ di Prato Perillo di Teggiano. - Rocco Colombo ondanews -

Sala Consilina: 27enne segregata e schiavizzata prima di essere uccisa? Indagano i RIS di Messina

Sarebbe stata sequestrata e tenuta segregata a Sala Consilina Provvidenza Grassi, la giovane 27enne scomparsa da Rometta (ME) lo scorso 10 luglio. E’ questa l’ipotesi che spunta dopo il ritrovamento del cadavere della ragazza, rinvenuto giovedì scorso sotto un viadotto dell’autostrada a Messina insieme alla Fiat 600 bianca sulla quale si era allontanata e che ha subito lasciato ipotizzare ad una morte avvenuta per incidente stradale. Si affaccia però un’ipotesi ben diversa da quella dell’incidente stradale come causa della morte. Infatti, secondo quanto emerge da un’inchiesta parallela a cui gli inquirenti lavorano da mesi, la giovane potrebbe essere stata oggetto di sequestro, vittima di un conseguente omicidio e poi gettata insieme alla sua auto sotto il viadotto messinese. Tra le testimonianze che avvalorano questa tesi c’è quella di una donna calabrese che afferma di aver visto la Grassi nei primi di agosto del 2013 (ad un mese dal probabile incidente mortale) a Villapiana Lid…

Teggiano: Furto di gasolio alla scuola dell’Infanzia di Facofano

Aule al freddo alla scuola dell’Infanzia di Facofano, ubicata sul territorio comunale di Teggiano. Colpa del furto di gasolio da parte dei soliti ignoti che, approfittando del fatto che il serbatoio era stato fatto riempire qualche giorno fa, hanno provveduto a svuotarlo utilizzando, evidentemente, una tecnica ormai collaudata. Preso atto del furto, l’amministrazione comunale ha provveduto tempestivamente a rifornire la scuola del gasolio necessario, per consentire ad alunni e docenti di svolgere regolarmente le attività della scuola. Sul furto indagano i Carabinieri della stazione di Teggiano, al comando del maresciallo Elio Cardella. - Ondanews -

Polla (SA): mini IMU, l’opposizione al Comune insorge

I cittadini di Polla hanno pagato la somma più alta della Mini Imu nel Vallo di Diano. Solo Sala Consilina tiene testa all’aliquota del sei per mille sulla prima casa. Un’aliquota confermata dal Consiglio comunale di Polla nello scorso novembre, come nel 2012. E’ questo il dato di fatto sulla mini-Imu, vale a dire l’imposta residuale che solo i proprietari delle prime case hanno pagato se residenti in uno dei municipi italiani che hanno previsto un’aliquota più alta del quattro per mille fissata dallo Stato. Ma, se questi elementi sono sicuri, non si può dire la stessa cosa per tutto l’affaire della tassa sulla casa. Si tratta, infatti, di un procedura decisamente elaborata, visto che si è versato il 40% della somma tra l’aliquota base dell’Imu 2013 e l’aumento deliberato dal proprio Comune. E proprio a Polla, le forze d’opposizione a Palazzo delle Monache insorgono sulla questione tasse e imposte comunali. Questa volta ad uscire allo scoperto è Raffaele Cammardella di “Polla Possibi…

Sant’Arsenio: Controlli antidroga all'istituto alberghiero a fini preventivi

Controlli antidroga sono stati svolti ieri mattina presso l’Istituto Professionale Alberghiero Sacco di Sant’Arsenio, dai carabinieri di Sala Consilina, insieme ai colleghi del Nucleo Cinofili di Pontecagnano. Il controllo, concordato con la dirigenza scolastica dell’Istituto, è iniziato intorno alle 9.20 ed è proseguito per circa 1 ora. Sono state controllate le pertinenze esterne ed interne e alcune classi dell’Istituto, senza rilevare presenza di droghe. Al termine delle operazioni la dirigenza scolastica e gli stessi alunni hanno espresso soddisfazione per l’attività svolta dai militari. I controlli rientrano in un più vasto quadro di attività preventive organizzate dai Carabinieri di Sala Consilina per prevenire e reprimere lo spaccio ed il consumo degli stupefacenti da parte dei giovani e dei giovanissimi. tratto da: -.radioalfa.it-

Città Vallo: La raccolta firme approda in chiesa. Domani banchetti allestiti a Sala Consilina e Montesano

La raccolta di firme per l’istituzione della “Città Vallo” approda nelle chiese della diocesi di Teggiano – Policastro. Una iniziativa che dà maggiore forza e autorevolezza alla proposta di legge per l’istituzione di un comune unico del Vallo di Diano portata avanti con tenacia dal suo primo firmatario Carmelo Bufano e che, nelle scorse settimane, ha registrato anche l’adesione del vescovo della diocesi di Teggiano – Policastro Mons. Antonio De Luca che tra l’altro è intervenuto più volte nei convegni di presentazione del progetto che si sono svolti in diversi comuni del comprensorio valdianese. Si riducono i tempi per la raccolta firme per l’indizione del referendum popolare per l’Istituzione del Comune Vallo di Diano. De Luca più volte pubblicamente ha spiegato che la sua scelta di aderire al progetto è motivata dal fatto che con l’istituzione di un comune unico si avrebbe una maggiore coesione tra le varie realtà territoriale ed in questo modo si potrebbero fronteggiare in manier…

Due arbitri della sezione di Sala Consilina domani su Raisport 1

Domani, 25 gennaio, in diretta tv scenderanno in campo anche due arbitri della sezione di Sala Consilina e con il loro impegno scriveranno pagine sportive di Raisport1. Si tratta di Ivan Robilotta, chiamato a dirigere la gara e dell’assistente Massimo Manzolillo, entrambi della sezione di Sala Consilina. Saranno coadiuvati da Pietro Paolo Greco, di Battipaglia, per arbitrare la gara della serie D che vedrà sfidare il Sora contro la squadra Lupa Roma. Per i due arbitri non si tratta di un esordio, vantano infatti 3 anni di esperienza sul campo. Per la prima volta, però, potremo vederli in azione attraverso un canale Rai. L’esordio in campionato nazionale risale al 24 agosto 2011 in occasione della sfida di Coppa Italia Cosenza – Acri. La diretta del campionato avrà inizio alle ore 14 e sarà trasmessa interamente con l’accompagnamento delle voci ufficiali della Serie D del canale sportivo della Rai: Cristiano Piccinelli per la telecronaca e Franco Peccenini per il commento tecnico. R…

La Polstrada sequestra camion con 2500 chili di pesce tra Sala Consilina e Polla

Un camion con un carico di 2500 chilogrammi di pesce è stato fermato dalla Polstrada della sottosezione di Sala Consilina tra gli svincoli autostradali di Sala Consilina e Polla. Il camion, proveniente da Torre Annunziata, era diretto in Sicilia. Dai controlli effettuati dagli agenti della Stradale è emerso che il pesce era sprovvisto della documentazione sulla tracciabilità e che il camion non era adibito al trasporto di prodotti ittici; inoltre il mezzo era anche sprovvisto della copertura assicurativa e pertanto è stato posto sotto sequestro. Nei confronti dell’autista, un uomo di 76 anni, è scattata la denuncia a piede libero; inoltre è stato sequestrato il carico di pesce che sarà distrutto.
- Erminio Cioffi -

Vallo di Diano: 45 imprenditori sotto inchiesta per false sponsorizzazioni al Sapri Calcio

45 imprenditori del Vallo di Diano, più della metà quindi dei 72 totali, sono finiti sotto inchiesta per sponsorizzazioni fittizie al Sapri Calcio, fatturate per cifre di molto superiori a quelle versate. I 44 indagati sono residenti nei comuni di Sala Consilina, Polla, Padula, Sassano, Teggiano, San Pietro al Tanagro, Buonabitacolo, Sant’Arsenio, Montesano sulla Maccellana, Caggiano, Sanza, San Rufo e Atena Lucana. Oltre a loro ci sono tre indagati per associazione a delinquere finalizzata alla frode fiscale (tutti ex amministratori del Sapri calcio); altri sei accusati, con loro, di avere distrutto cinque anni di scritture contabili per occultare il reale volume d’affari, oltre che di avere evaso il pagamento delle tasse e dell’Iva. Tutti coinvolti, secondo gli inquirenti, in una maxievasiome che ha sottratto al fisco 9 milioni e mezzo di euro. La procura di Lagonegro ha chiuso il cerchio su un’indagine che ha consentito nel mese scorso il sequestro di beni per 1 milione e mezzo…

Idraulico forestali per pulire e monitorare Tanagro: la proposta del Presidente C.M. Raffaele Accetta

Sugli eventi piovosi a carattere eccezionale che hanno determinato allagamenti diffusi in tutta la piana includendo il Vallo di Diano e determinando situazioni di disagio per le famiglie le cui abitazioni sono ubicate nei pressi o in prossimità del fiume Tanagro è intervenuto il Presidente della Comunità Montana Vallo di Diano Raffaele Accetta che ha riportato il problema sul piano dell’attuale e drammatica situazione che stanno vivendo gli operai idraulico forestali dell’ente rimasti a lungo e ancora senza stipendio mentre molti sono in cassa integrazione. E appunto ieri Accetta ha proposto un possibile e concreto loro impiego nella fase di pulizia del Tanagro in quanto in diversi punti il letto del fiume appare sporco e necessita di essere ripulito, situazione ciclica e annosa che genera puntualmente un ingrossamento e dunque lo straripamento in molti punti. Inoltre il Presidente dell’ente montano parla dell’impiego degli idraulico forestali nel delicato momento del monitoraggio in…

Terremoto. Cinque scosse nel Salernitano, paura e gente in strada nel Cilento ma nessun danno

Tanta paura hanno generato le scosse di terremoto che si sono registrate nella giornata di ieri. Più precisamente la prima è avvenuta alle ore 20:35, di magnitudo 3.7, nel distretto sismico Cilento, con epicentro nel comune di Roccadaspide a una profondità di 6 chilometri. La seconda scossa, sempre di magnitudo 3.7, è stata registrata alle ore 23.44, con epicentro tra i comuni di Capaccio e Roccadaspide e una profondità di 2 chilometri. La terza e la quarta sono state avvertite alle ore 00.25 e 00:27, magnitudo 2.2, ed hanno avuto epicentro nei pressi di Capaccio. Le scosse sono state avvertite nel Cilento, Vallo di Diano e Golfo di Policastro. Una quinta scossa, di magnitudo 2.8, è stata registrata alle ore 1:37, tra Battipaglia e Pontecagnano. Al momento non sono segnalati danni a persone o cose. Una situazione di panico e di emergenza generata dall’aver percepito la terra tremare sotto i piedi che ovviamente in pochi istanti ha fatto riaffiorare alla mente il terribile ricordo leg…

Sala Consilina: Calcio a 5. Partita finisce per “ko” dell’arbitro dopo 10 minuti.

Una brutta pagina per lo sport di Sala Consilina è stata scritta ieri sera ‎al PalaZingaro durante la gara va‎levole per il ritorno dei quarti di finale della Coppa Campania tra il Futsal Claravì ed il Futsal Rota di Mercato San Severino. Dopo dieci minuti dall’inizio della gara, il mister della squadra salese Domenico Rosciano ha scaraventato a terra il direttore di gara. L’arbitro Manuel Chiumarulo, della sezione di Agropoli, dopo essersi rialzato da terra con il triplice fischio ha decretato la fine della gara. Il presidente Vincenzo Spinelli, per l’occasione, nel pre-gara aveva organizzato ‎ un tifo da stadio con tanto di tamburi e cori. Tutto questo per spingere i suoi ragazzi alla vittoria di una gara alla portata del Futsal Claravì: infatti, il Futsal Rota, squadra della stessa categoria ma di un girone ben più esperto, aveva vinto a stento due settimane prima con un risicato 3a 2. ‎‎Le c‎irca 150 persone presenti hanno assistito al primo minuto alla rete di ‎Davide Bruzzese su…

Sala Consilina: Arrestato 53enne per reati legati agli stupefacenti

Nella tarda serata di ieri, i Carabinieri della Stazione di Sala Consilina, hanno arrestato R.A., 53enne, per reati legati agli stupefacenti, commessi più di 10 anni fa, nel territorio della provincia di Salerno. L’uomo è stato condotto presso la casa circondariale di Sala Consilina, a disposizione dell’Autorità Giudiziaria. - ondanews -

Atena Lucana: Il 24 Gennaio incontro “La Protezione Civile nella realtà montana”

Si terrà venerdì 24 Gennaio, presso l’Hotel Villa Venus ad Atena Lucana, l’incontro dal titolo “La Protezione Civile nella realtà montana – Sviluppo del Sistema Protezione Civile nei piccoli comuni montani”. L’appuntamento, che avrà inizio alle ore 18:30, è organizzato dalle Associazioni di Volontariato di Protezione Civile che fanno parte della rete interregionale Civil Protection Network ed è sostenuta da Fondazione CON IL SUD. Al convegno prenderanno parte, tra gli altri, il presidente della Comunità Montana Alto e Medio Sele/Tanagro Giovanni Caggiano, il presidente della Comunità Montana Vallo di Diano Raffaele Accetta, il responsabile Protezione civile Comunità Montana Vallo di Diano Michele Rienzo, il responsabile del Servizio 118 Sala Operativa dell’Asl Unica Salerno Gerarda Montella, il direttore del dipartimento Emergenza 118 dell’Asl Unica Salerno Giancarlo Bellucci, il segretario della Scuola Regionale di Protezione Civile “E.Calcara” Berardino Iuorio ed il responsabile em…

Maltempo: Tanagro a rischio esondazione. A Sassano evacuati i piani terreni di alcune abitazioni. Scuole chiuse a Polla. Nel Cilento anziano salvato con un gommone

E’ stata una nottata di apprensione per gli abitanti della frazione di Silla di Sassano e delle zone limitrofe a causa del rischio di esondazione del fiume Tanagro e dei canali paralleli. Il Sindaco Tommaso Pellegrino, insieme ai tecnici dell’ufficio tecnico comunale, Vigili Urbani, Carabinieri, Vigili del Fuoco, Protezione Civile e Consorzio di Bonifica Vallo di Diano ha monitorato per tutta la notte il livello del corso d’acqua che attraversa la parte bassa del comune. In nottata, un punto dell’argine in località Ponte Cappuccini ha ceduto ma, fortunatamente, ad evitare che l’acqua invadesse completamente strade e terreni è stato un torrente parallelo che è riuscito a contenere buona parte dell’acqua fuoriuscita in seguito alla rottura dell’argine. Il primo cittadino è stato comunque costretto a chiudere al traffico già da ieri la Strada Provinciale che collega le frazioni di Silla di Sassano e Trinità di Sala Consilina. In mattinata, sul posto, sono arrivati anche due tecnici del…

Montesano sulla Marcellana: Trovato in una pozza di sangue il corpo privo di vita di un 60enne. Disposta l’autopsia

Il corpo privo di vita di A.M., un uomo di 60 anni che viveva da solo a Montesano sulla Marcellana, è stato trovato nella giornata di ieri in una pozza di sangue. A dare l’allarme sono state alcune persone che erano andate a fargli visita. Inizialmente si pensava ad un omicidio fino a quando non sono arrivati i Carabinieri e gli uomini della Sezione Investigazioni Scientifiche del comando provinciale dei Carabinieri di Salerno. Dall’esame effettuato sul corpo dell’uomo, sembra sia emerso che a causare la morte sia stata una emorragia scatenata dalla rottura delle varici esofagee. Nel pomeriggio di ieri, il corpo dell’uomo è stato trasportato presso la sala mortuaria dell’ospedale “Luigi Curto” di Polla a disposizione dell’autorità giudiziaria. Il Pubblico Ministero ha disposto l’effettuazione dell’esame autoptico sul corpo dell’uomo per fugare ogni dubbio sulle cause che hanno causato la morte del 60enne. Sembrerebbe che, alla base della decisione di disporre l’esame autoptico, ci s…

Sindaci e cittadini in corteo per protestare contro ridimensionamento ospedale Polla

Sindaci ed assessori dei 15 comuni del Vallo di Diano, rappresentanti di diverse sigle sindacali, studenti e cittadini in corteo a Sant'Arsenio per protestare contro il ridimensionamento dei servizi sanitari erogati presso i plessi ospedalieri di Polla e Sant'Arsenio. Il corteo, composto da oltre 500 persone, ha attraversato le vie principali di Sant'Arsenio per terminare dinanzi al piazzale di ingresso dell'ospedale dove si e' svolta una pubblica assemblea. Scopo della protesta e' quello di scongiurare la soppressione di diverse unita' operative dell'ospedale «Luigi Curto» di Polla e della scuola infermieristica. Dal canto suo il direttore generale dell'Asl di Salerno, Antonio Squillante, ha comunicato che il prossimo 7 febbraio sara' all'ospedale di Polla per incontrare amministratori pubblici ed operatori del comparto sanita' per discutere della situazione.-ilmattino.it-

San Pietro al Tanagro: Svaligiato nella notte un negozio di alimentari e tabacchi ubicato in pieno centro

Dopo un breve periodo di tregua, torna nuovamente alla ribalta il problema dei furti ai danni di abitazioni ed attività commerciali nel comprensorio valdianese.Questa volta a farne le spese è stato un negozio di alimentari e tabacchi ubicato in Corso Umberto I a San Pietro al Tanagro. I ladri sono entrati in azione nella notte. Un volta entrati nel negozio attraverso un ingresso posteriore hanno avuto tutto il tempo per agire indisturbati ed hanno portato via un discreto quantitativo di stecche di sigarette, valori bollati e numerosi tagliandi della lotteria istantanea “Gratta e Vinci”. Ad accorgersi del furto è stato il titolare dell’attività commerciale, questa mattina, quando ha aperto il negozio. Sul posto sono intervenuti i Carabinieri della stazione di Polla che hanno avviato le indagini per cercare di risalire all’identità dei malviventi. Elementi utili potrebbero emergere dalla visualizzazione dei filmati registrati da alcuni impianti di videosorveglianza che si trovano nella…

Alla Società Operaia di Mutuo Soccorso Torquato Tasso di Sala Consilina fanno il loro ingresso 11 soci

Sono undici i nomi dei soci che hanno fatto ufficialmente il loro ingresso nella Società Operaia di Mutuo Soccorso Torquato Tasso di Sala Consilina. Vincenzo Vespoli, Anita Zirpoli, Salvatore Romano, Antonio Puglia, Arcangelo Paladino, Vincenzo Garofalo, Michele Galiano, Maria Teresa Cafaro, Vittoria Beltotti, Anna D’Ambrosio, Antonio Cavallo hanno prestato giuramento solenne domenica scorsa alla presenza dell’assemblea delle grandi occasioni. Nella storica sede in Via Vittorio Emanuele, il presidente Michele Calandriello il segretario Antonio Wancolle e i consiglieri hanno dato il personale benvenuto alle nuove leve che promettono già un importante sostegno alla causa di fratellanza e solidarietà promulgata da 146 anni dall’antico sodalizio. Il saluto del Presidente Calandriello ha messo in evidenza la voglia di fare e partecipare attivamente venendosi reciprocamente incontro alle esigenze dei soci e della società attuale in un’ottica di concreta azione di coesione. Un buon auspicio…

Napoli: consegnata questa mattina la “Toga d’oro” alla memoria dell’avvocato Pino Paladino

E’ stata consegnata questa mattina la “Toga d’oro” alla memoria dell’avvocato Pino Paladino del foro di Sala Consilina. La cerimonia di conferimento del prestigioso riconoscimento si è svolta a Castel Capuano, a Napoli, in occasione dell’VIII Conferenza Nazionale dell’Avvocatura iniziata il 16 gennaio e che si concluderà oggi. La “Toga d’oro” è stata ritirata dalla signora Monica, moglie dell’avvocato Paladino. Presente una delegazione del Consiglio dell’Ordine degli avvocati di Sala Consilina e numerosi amici e familiari del compianto avvocato salese. Giuseppe Paladino aveva 45 anni, ha perso la vita l’11 agosto dello scorso anno per salvare delle persone in difficoltà nello specchio d’acqua antistante la spiaggia di località Saline a Palinuro. Le amministrazioni comunali di Sala Consilina e Centola Palinuro, nei mesi scorsi, hanno inoltrato richiesta al Ministero dell’Interno per la concessione della medaglia d’oro al valor civile alla memoria dell’avvocato eroe. - Erminio Cioff…

Sala Consilina: Tentano di truffare assicurazione con falso incidente. Nei guai quattro persone

Una persona in carcere ed altre tre destinatarie della misura cautelare dell’obbligo di firma per tre giorni a settimana. E’ questo il bilancio dell’attività di indagine condotta dai Carabinieri della Stazione di Sala Consilina e di Buonabitacolo che ha permesso di smascherare una tentata truffa ai danni di una società assicurativa. Destinatario della misura di custodia cautelare in carcere è stato G.C. di 38 anni di Sala Consilina, già detenuto per altri motivi, invece l’obbligo di presentazione alla Polizia Giudiziaria è stato disposto nei confronti di una donna di 38 anni e un uomo di 36 di Buonabitacolo e di un uomo, C.C. 36 anni, di Sala Consilina, fratello dell’arrestato. Le indagini sono partite nel mese di luglio dello scorso anno in seguito all’incendio avvenuto all’interno di un negozio di scarpe ubicato nella frazione di Trinità di Sala Consilina. Tutto era stato organizzato alla perfezione con tanto di “attori”, pronti a recitare ciascuno il proprio ruolo, per far cred…

Sala Consilina: Sorpreso con 160 grammi di marijuana. 26enne agli arresti domiciliari

I carabinieri della Compagnia di Sala Consilina hanno arrestato, in flagranza di reato, D.A., 26enne, per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti. Il ragazzo, infatti, a seguito di perquisizione domiciliare da parte dei carabinieri della locale Stazione, è stato trovato in possesso di circa 160 grammi di marijuana, avvolta in un involucro. Il 26enne, agli arresti domiciliari, dovrà essere sentito dalla Procura di Lagonegro
- ondanews -

Padula: Furto di un camion con gru. Indagano i Carabinieri

Hanno agito all’alba di mercoledì, approfittando del fatto che il piazzale non era sorvegliato. I soliti ignoti hanno portato via un autocarro Mercedes con gru a bordo. Il furto è avvenuto intorno alle 5:00 di mercoledì scorso in Via Drappo a Padula Scalo. I ladri, agendo indisturbati, si sono diretti verso il mezzo, lo hanno messo in moto e si sono allontanati. Si è trattato di un colpo compiuto nel giro di pochi minuti, probabilmente da gente specializzata. A fare l’amara scoperta è stato il titolare dell’impresa edile, il quale, come ogni mattina, si è recato in via Drappo per prendere il camion e andare a lavoro ma, giunto sul posto ha notato subito che l’autocarro era scomparso. A quel punto ha chiamato i Carabinieri della Stazione di Padula, per denunciare quanto accaduto. I militari hanno avviato le indagini per risalire ai colpevoli del furto. - Giovanna Quagliano -

Teggiano: Un 2014 nel segno dei “Templari”. Manifestazioni nel Complesso della S.S.Pietà

Teggiano “sede” dei “Templari di oggi”. Il centro valdianese, infatti, è stato scelto dall’Ordine dei Cavalieri del Tempio di Gerusalemme, quale una delle location per le manifestazioni previste nel 2014 e negli anni successivi. Alla base della richiesta formulata dall’Ordine, la considerazione del centro storico teggianese quale luogo di notevole interesse storico, artistico e monumentale, con particolare riferimento ai numerosi monumenti medievali. La giunta comunale, al riguardo, prendendo atto della richiesta del Segretario Generale dei Cavalieri, ha deliberato di coorganizzare l’evento e di concedere il patrocinio morale del Comune alle cerimonie organizzate presso il Complesso della SS.Pietà. “Gli eventi che l’Associazione andrà ad organizzare – si legge nella delibera – coinvolgeranno positivamente il Comune di Teggiano, atteso che all’Ordine aderiscono oltre trecentomila cavalieri provenienti sia dal territorio nazionale che internazionale, con il conseguente indotto economi…

Sanza: Furto in pieno centro. Rubata l’auto del sindaco

Brutta sorpresa, ieri sera, per il sindaco di Sanza Francesco De Mieri, vittima del furto di una delle auto di sua proprietà. I ladri sono entrati in azione nella serata di ieri: la macchina, una Panda 4 x 4, era parcheggiata davanti all’abitazione del primo cittadino, in via Val D’Agri, nel pieno centro del piccolo comune del Cervati. Il sindaco, quando ieri sera è rientrato a casa, ha scoperto che l’auto era “sparita”. Immediatamente ha sporto denuncia ai Carabinieri della locale Stazione che hanno avviato le indagini.
- Erminio Cioffi -

Polla: Rinviati a giudizio 7 consiglieri comunali in carica nel 2003-2008 per abuso in atti d’ufficio

Il GUP del tribunale di Lagonegro, ieri pomeriggio, ha rinviato a giudizio l’attuale sindaco di Polla Rocco Giuliano, il vicesindaco Massimo Loviso nonché i consiglieri comunali di maggioranza in carica nel periodo 2003 ¬ 2008 ossia Carmelino Del Bagno, Gennaro Gonnelli, Roberto Caggianese, Tiziana Medici, Antonio Lapadula, Giovanni De Lauso e Raffale Ippolito. Il rinvio riguarda anche i due segretari comunali, Angelo Morrone e Lucio Carucci, che si sono avvicendati al comune di Polla e il responsabile all’epoca dei fatti dell’ufficio tecnico del comune, Francesco Perciasepe. Nel periodo in questione, Loviso ricopriva la carica di sindaco e Giuliano era il suo vice. I capi di imputazione sono concorso in abuso di atti di ufficio relativamente al bilancio comunale. In pratica, le persone rinviate a giudizio, secondo il Giudice per le udienze preliminari del Tribunale di Lagonegro, avrebbero tentato di nascondere una situazione debitoria del comune. La maggior parte degli imputati fa …

Truffa ai danni dell’INPS. Arrestato sindacalista di Sala Consilina

C’è anche Mariano Santarsiere sindacalista 43enne di Sala Consilina, tra gli arrestati nell’ambito di una inchiesta su una truffa all’Inps legata a provvedimenti di cassa integrazione in deroga ottenuti con documentazione falsa. Sono sedici i provvedimenti interdittivi notificati dai carabinieri del Ros, su mandato del gip di Salerno. Destinatari delle misure cautelari sindacalisti, consulenti del lavoro, responsabili di enti di formazione professionale e imprenditori campani. L’indagine, partita nel settembre 2011, già nei mesi scorsi aveva portato all’arresto di due sindacalisti. Esisteva, secondo gli inquirenti, una struttura criminale che, attraverso professionisti prezzolati, presentava falsi documenti per avere accesso all’aiuto di Stato, mentre gli imprenditori continuavano ad impiegare regolarmente i dipendenti, assicurandosi la regolarizzazione di contributi previdenziali non versati proprio in ragione dello stato di cassa integrazione dei lavoratori. In parallelo percepiva…

Napolitano ha chiesto di sospendere la pena per Vincenzo di Sarno Speranze anche per Angelo Rosciano

Il presidente della Repubblica Giorgio Napolitano interviene sul caso di Vincenzo Di Sarno, “detenuto in difficili condizioni di salute” nel carcere di Poggioreale di Napoli, insieme al 60enne valdianese Angelo Rosciano, chiedendo di “attivare anche, dinanzi alla magistratura di sorveglianza, la richiesta di sospensione dell’esecuzione della pena carceraria a causa delle condizioni di salute”. Di Sarno, 35 anni, detenuto a Poggioreale da cinque anni, malato di tumore al midollo osseo, ha una condanna a 16 anni per omicidio. Da qualche mese è al padiglione clinico San Paolo, mentre prima era in quello Avellino, e ha perso circa 60 chili (quando è entrato in carcere ne pesava 115). Alla fine di settembre, durante una visita di Napolitano, aveva chiesto al presidente la grazia per poter andare a curarsi in Svizzera. L’intervento del Capo dello Stato apre nuovi spiragli anche per Angelo Rosciano, gravemente ammalato e detenuto nello stesso padiglione del carcere di Poggioreale. L’uomo st…

Buccino: Lutto nel mondo della scuola. Muore nella notte la preside dell’Istituto “Assteass”

Lutto nel mondo della scuola. Nella nottata di ieri, improvvisamente, è deceduta Anna Rizzo, dirigente scolastico dell’Istituto d’Istruzione Superiore “Assteas” di Buccino. La morte, infatti, è sopraggiunta all’improvviso, a causa probabilmente di malori che, secondo alcune testimonianze, la docente da circa qualche mese lamentava e che l’avevano portata a diversi ricoveri in ospedale. Una notizia terribile che ha lasciato sconvolta l’intera comunità buccinese e non solo. Donna e professionista esemplare, a Buccino tutti ricordano la Preside Rizzo con tantissimo affetto. Come testimoniano anche i numerosi commenti di tantissima gente sul suo profilo facebook su cui anche il parroco di San Gregorio Magno, don Roberto Piemonte, ha scritto: “Uniamoci in preghiera per l’anima della carissima preside Anna Rizzo. Grazie per la tua disponibilità e per l’affetto singolare che sempre mi riservavi: RIPOSA IN PACE” . Sconvolto dalla notizia anche il primo cittadino di Buccino, Nicola Parisi…

A3 Sa/RC: contromano da Sala Consilina a Polla. Auto contro bus

Notte di paura sull’Autostrada A3 Salerno Reggio Calabria. Intorno alle 4 un’autovettura con a bordo un uomo ha imboccato contromano l’autostrada, dirigendosi verso Polla. L’uomo ha percorso circa 15 km contromano e prima di giungere all’altezza dello svincolo di Polla ha impattato violentemente contro un autobus con a bordo un gruppo di turisti tedeschi. Le motivazioni che hanno spinto l’uomo ad imboccare contromano l’autostrada sono ancora al vaglio degli inquirenti. L’uomo, di Agropoli, pero, dai primi accertamenti è risultato positivo al test alcolemico, 7 volte superiore al minimo consentito e sotto effetto di sostanze cannabinoidi. Il bilancio dell’incidente, per fortuna, non è drammatico. L’automobilista infatti è rimasto ferito, ma le sue condizioni di salute non destano preoccupazione. Tanta paura per i turisti, che all’improvviso, nella quiete del viaggio notturno, hanno sentito un tonfo fortissimo a causa dell’impatto. Sul posto i Vigili del Fuoco del Distaccamento di Sal…

Monte San Giacomo: Carabinieri sequestrano cavalli vaganti

Sequestrati a Monte San Giacomo due cavalli vaganti che minacciavano la pubblica incolumità, la salute pubblica, terreni e la sicurezza stradale. Un intervento, quello dei carabinieri della Stazione di Sassano, che si è reso necessario per ridimensionare il fenomeno del pascolo vagante incustodito e non autorizzato di equini lungo le strade del piccolo centro valdianese. Il sequestro è avvenuto sulla strada Provinciale 72A, nel comune di Monte San Giacomo. L’operazione di rastrellamento dei cavalli è stata eseguita per mettere la parola fine all’abbandono di animali nel fondo altrui e al pascolo abusivo. Il blitz è scattato ieri mattina, dopo diversi mesi di osservazioni e dopo un’ordinanza del sindaco Raffaele Accetta, quando i militari hanno individuato gli equini vaganti in vari punti della statale 72, luogo di molteplici incidenti stradali, con lesioni anche a persone ed animali. Da quanto si apprende, i 2 cavalli protagonisti dell’episodio sono tenuti in un allevamento di locali…

Campagna: Sorpreso con 200 grammi di marijuana in auto. Arrestato 25enne di Sant’Arsenio

I carabinieri del nucleo operativo della Compagnia di Eboli, diretti dal tenente Francesco Manna, hanno arrestato F.C., 25enne di Sant’Arsenio. Sabato scorso, allo svincolo A3 di Campagna, i militari hanno intercettato il giovane a bordo di una Mini Cooper. Alla vista dei carabinieri, il 25enne ha tentato invano di seminarli, nascondendosi in un distributore di benzina. Nel corso della perquisizione, gli uomini dell’Arma hanno trovato 200 grammi di marijuana nel cofano dell’auto. L’arrestato è finito ai domiciliari: nell’udienza di convalida che si è tenuta dinanzi al giudice monocratico del tribunale di Salerno, è stato convalidato il fermo. Il processo con il giudizio direttissimo, invece, è stato rinviato su richiesta del difensore del giovane di Sant’Arsenio. L’arresto del 25enne rientra in un piano di controllo straordinario predisposto dal comandante della Compagnia di Eboli, il capitano Alessandro Cisternino. - ondanews -

Il lavoro millenario della natura, a Pertosa apre il laboratorio creativo delle Grotte dell'Angelo

Venerdì, 17 gennaio, alle ore 12, al Museo MIdA 2 si terrà la presentazione dei risultati del Progetto “Laboratori nella Natura”, finanziato dal Fondo Sociale Europeo attraverso il P.S.R. Campania 2007-2013 Misura 313. Il progetto “Laboratori nella natura”, pone l’attenzione sulle Grotte di Pertosa-Auletta o "dell'Angelo", dove il lavorio incessante della natura per oltre 35 milioni di anni, ha creato quella che oggi è una magica esperienza alla portata di tutti. L'obiettivo del progetto è arricchire l’offerta museale con una esperienza legata al mondo archeologico e naturalistico, attraverso un itinerario che consente lo svolgimento di attività laboratoriali e approfondimento sul giacimento archeologico delle grotte di Pertosa, sulla vegetazione e la storia naturale del territorio. Nella prima parte della giornata dedicata ai “Laboratori nella Natura”, è previsto un incontro riservato ai più piccoli, con il coinvolgimento delle Scuole elementari di Pertosa, Aulet…

Pertosa, 50enne buca di notte 23 pneumatici di 8 autocarri: individuato e denunciato

Aveva bucato con un cacciavite 23 pneumatici di diversi autocarri, ma è stato individuato e denunciato dai Carabinieri della Stazione di Auletta. Protagonista del gesto un 50enne di Auletta, che nella notte tra domenica e lunedi, dopo essersi introdotto all'interno di una ditta di distribuzione di alimentari, sita nell'area industriale di Pertosa, aveva forato, presumibilmente con un grosso cacciavite, 23 pneumatici di 8 autocarri diversi. In seguito alla denuncia sporta nel pomeriggio di lunedì dal titolare dell'azienda sono partite immediatamente le indagini dei militari della stazione di Auletta, che sono riusciti in poco tempo, tramite acquisizioni di fonti testimoniali, ad individuare all'autore del gesto. Nella serata di ieri, a termine dei tempestivi accertamenti, il 50enne è stato deferito in stato di liberta' per il reato di danneggiamento. Restano al momento sconosciute le motivazioni alla base del reato.-unotv-

Ospedali Sant’Arsenio, Vallo della Lucania, Agropoli e Sapri. Chiesto licenziamento per 22 addetti mensa

La Dussmann Service chiede l’avviamento della procedura di licenziamento collettivo per i 22 addetti ai servizi mensa nei presidi ospedalieri Asl di Vallo della Lucania, Agropoli, Sapri e Sant’Arsenio. La società lombarda, infatti, nonostante abbia continuato i servizi di ristorazione all’interno delle strutture ospedaliere del Cilento e del Vallo di Diano, in regime di proroga contrattuale dopo il 31 dicembre scorso, ha richiesto, in una lettera inviata ai sindacati di categoria lo scorso 8 gennaio, l’attivazione della procedura di riduzione del personale a causa “del significativo e progressivo ridimensionamento dell’attività di produzione per il quale l’Ente Appaltante non manifesta, ad oggi, la prospettiva di ristabilire il regime di produzione pregresso, con un conseguente drastico calo delle attività lavorative e contestuale forte ridimensionamento del fatturato”. Una situazione nata, secondo i manager della Srl, con il fenomeno dei mancati o ritardati pagamenti e che non lasc…

Allarme Petrolio in basilicata e nel Vallo di Diano

Torna il rischio trivellazioni nel Vallo di Diano. L’Ente nazionale idrocarburi (Eni), infatti, è pronta a scavare in località Pergola di Marsico Nuovo un altro pozzo, chiamato “Pergola 1”, per estrarre petrolio dal sottosuolo lucano. Il paese della Basilicata è a pochi chilometri dal Vallo di Diano, per cui si teme che, attraverso perforazioni orizzontali, si possa raggiungere anche i vicini paesi valdianesi. Non a caso, il comitato “No al petrolio nel Vallo di Diano” ha espresso in queste ore solidarietà agli abitanti del Comune di Marsico Nuovo per la paventata realizzazione dell’ennesimo pozzo a due passi dal centro abitato; temendo pure che il nuovo impianto possa arrivare nel Vallo di Diano, considerate le dimensioni del pozzo. Infatti, non si tratta di un pozzo qualsiasi, ma di un impianto dalle capacità estrattive di almeno 40mila barili al giorno di greggio, di un’imprecisata quantità di gas e di una rete di condotta di circa 9 chilometri per il convogliamento degli idrocarb…

Sant’Arsenio: Nuova sistemazione del mercato e nuovi divieti di sosta

A Sant’Arsenio la nuova collocazione del mercato cambia il volto del centro del paese con l’avvento del 2014. Il venerdì, infatti, in concomitanza alla nuova sistemazione del mercato viene emessa anche una nuova ordinanza che ridisegna le aree di sosta. In seguito alla deliberazione del Consiglio Comunale n. 9 del 7 settembre 2012, il mercato del venerdì si è definitivamente trasferito in Piazza D.Pica. Una decisione presa a seguito della raccolta firme da parte dei cittadini, preoccupati per la difficoltà di accesso alle prestazioni di primo soccorso. Viene pertanto istituito un divieto di sosta il venerdì dalle ore 7 alle 13, con rimozione coatta per tutti i veicoli. Le aree interessate dall’ordinanza sono la piazza D. Pica, nell’area di sosta appositamente attrezzata, ad iniziare dagli stalli ubicati ad angolo dell’I.P.S.A.R.,con esclusione di quelli posti ai margini della carreggiata, che si interseca con la strada comunale di via G. Florenzano; nei primi due stalli ubicati al t…

Nocerina, il patron Citarella si è costituito a Sala Consilina

Giovanni Citarella, patron della Nocerina, si è costituito nel primo pomeriggio nel carcere di Sala Consilina (Salerno). E' destinatario assieme al fratello Christian ed al cognato di quest'ultimo, Alfonso Faiella, di un'ordinanza di custodia cautelare per le accuse di associazione per delinquere finalizzata alla emissione di fatture false e al trasferimento fraudolento di valori, con la falsa intestazione di beni. (FONTE ANSA)

San Pietro al Tanagro, l'opposizione denuncia: "Attività amministrativa paralizzata"

Sarebbe ormai in atto una vera e propria paralisi amministrativa a San Pietro al Tanagro, dove da diversi giorni i responsabili dell'Ufficio Tecnico e il Responsabile Amministrativo non hanno la possibilità di lavorare e istruire pratiche, perché l'Amministrazione non avrebbe rinnovato loro le convenzioni. La denuncia arriva dai Gruppi di opposizione, a parlare infatti sono Giovanni Romano e Giovanni Graziano che in una nota congiunta segnalano il problema ed il blocco che non manca di causare disagi, ai Cittadini del piccolo centro del Vallo di Diano. A parlare per primo è Giovanni Romano: "E' una situazione paradossale, che ci lascia senza parole, gli uffici infatti che dovrebbero rilasciare pareri e istruire pratiche sono bloccati, ma la cosa che mi lascia senza parole è l'assenza della Giunta". Posizione condivisa da Giovanni Graziano: "Questo è solo uno dei sintomi del collasso amministrativo della Maggioranza a guida Quaranta –sottolinea il consig…

Sant’Arsenio: Domani concerto dell’“Orchestra da camera del Cilento e Vallo di Diano”

Concerto Domani, alle ore 18:00, presso il teatro comunale “Giuseppe Amabile” di Sant’ Arsenio, l’Associazione Culturale – Musicale “La Scala di Seta” presenta il concerto dell’“Orchestra da camera del Cilento e Vallo di Diano”. L’orchestra, costituita di recente – fortemente voluta da Manfredo D’Alessandro (1° oboe solista) – si è esibita lo scorso 26 Dicembre presso la Certosa di San Lorenzo diPadula, ricevendo ampi consensi del pubblico. In programma musiche di Wolfgang Amadeus Mozart, Giuseppe Verdi, Johann Strauss. - ondanews -

Montesano S/M: Furto ai danni dell’abitazione di una professoressa

Furto ai danni dell’abitazione di una professoressa, nella frazione di Arenabianca, nel comune di Montesano sulla Marcellana. I ladri, dopo essere riusciti ad entrare nell’abitazione, hanno portato via due automobili, denaro ed oggetti preziosi. L’azione dei delinquenti, sicuramente dei professionisti, si è svolta mentre i proprietari dormivano, senza che nessuno della famiglia si accorgesse di nulla. A fare per primo la sgradita scoperta e a dare l’allarme è stato il marito della donna che, al risveglio, non ha potuto far altro che prendere atto di quanto era successo e denunciare l’accaduto ai Carabinieri. Purtroppo non è la prima volta che fatti analoghi si verificano, negli ultimi tempi, nel Vallo di Diano. L’ultimo episodio si è verificato la notte di Natale nella frazione Trinità di Sala Consilina. Anche in questo caso, infatti, i ladri avevano messo a segno il colpo, cogliendo nel sonno i proprietari. - ondanews -

Sassano: Anziana trovata riversa a terra in casa. Era morta da circa 24 ore

Non apriva alla cugina e allora hanno forzato la porta. Purtroppo per lei non c’era più nulla da fare. A.A., quando è stata trovata, era già morta in seguito ad un malore. Aveva 84 anni, non era sposata ed abitava da sola nella sua casa in via Croce, nei pressi della Casa Comunale di Sassano. La scoperta è stata fatta intorno alle 15:00 di giovedì, quando la cugina era andata a trovarla. La donna ha suonato il campanello, ha bussato con insistenza alla porta, ha provato a chiamare l’84enne ma non ha ottenuto alcuna risposta. E’ scattato subito l’allarme. Così è stato chiesto l’aiuto dei carabinieri della locale Stazione che, prontamente giunti sul posto, hanno rotto la serratura della porta e sono entrati in casa, trovando l’anziana riversa a terra in una stanza della sua abitazione. Il medico della signora e i sanitari del 118 non hanno fatto altro che constatarne il decesso. La donna era morta già da circa 24 ore. Oggi sono stati celebrati i funerali nella chiesa di San Rocco a Sa…

Polla: Ascensori non funzionanti in ospedale. Squillante apre procedimento disciplinare a carico del direttore sanitario e amministrativo

Il direttore generale dell’ASL Salerno Antonio Squillante ha avviato un procedimento disciplinare nei confronti dei direttori sanitario Babino ed amministrativo Iannicelli del presidio ospedaliero “Luigi Curto” di Polla. Il motivo dell’avvio del procedimento è nella mancata adozione dei provvedimenti necessari per risolvere il problema del mancato funzionamento degli ascensori installati all’interno dell’ospedale. Nel mese di dicembre sono state diverse le segnalazioni fatte sia agli organi di stampa, sia direttamente alla direzione del presidio ospedaliero. Nulla però è stato fatto per risolvere il problema e alla fine il direttore generale Squillante ha preso carta e penna ed ha scritto ai vertici del nosocomio pollese. “Ho motivo di ritenere – scrive Squillante – che quanto rappresentato derivi da un difetto di programmazione dei servizi ospedalieri che, in campo al direttore sanitario cui spetta la necessità di assicurare la piena efficienza dei percorsi e al direttore amminis…

Sala Consilina, domenica 12 gennaio per il M5S Carlo Sibilia incontra i cittadini del Vallo

Domenica 12 gennaio a Sala Consilina, con inizio alle 18 nell'aula magna delle Scuole Elementari di via Giacomo Matteotti, si terrà un incontro pubblico con il cittadino-parlamentare del Movimento 5 Stelle Carlo Sibilia, segretario della III Commissione Affari Esteri e Comunitari. Nel corso dell'incontro saranno affrontati diversi temi legati al Vallo di Diano, tra i quali la crisi delle aziende locali, il processo Chernobyl, ed il signoraggio bancario.Inoltre, il cittadino-parlamentare del Movimento 5 Stelle Carlo Sibilia illustrerà le attività svolte in Parlamento e la futura programmazione. Al termine dell'incontro, Sibilia sarà a disposizione per qualsiasi domanda o intervento da parte della cittadinanza. "All'evento – sottolinea Antonio Gallo, attivista del M5S del Vallo di Diano- oltre alla popolazione, sono invitati a partecipare anche gli organi di stampa, gli amministratori del Comune di Sala Consilina e dei Comuni dell'intero comprensorio del Vallo d…

Tribunale di Sala Consilina: gli appuntamenti per il ripristino. L’avv. Katia Nola “Partecipate”

Dopo le dichiarazioni del Presidente della Provincia di Salerno, Antonio Iannone, il quale con una nota ufficiale ha comunicato il chiaro intento della provincia “di sostenere l’iniziativa referendaria per l’abrogazione della legge di Riforma della Geografia Giudiziaria che ha decretato la chiusura del Tribunale di Sala Consilina e l’Accorpamento con il foro di giustizia di Lagonegro, sono tante le attività programmatiche poste in essere per i prossimi giorni, volte a ripristinare il presidio di giustizia valdianese. In programma per oggi, domani e l’11 gennaio, in attesa della pronuncia prevista per il prossimo 15 gennaio, dinanzi alla Corte Costituzionale, in camera di consiglio, sull’ammissibilità del proposto referendum abrogativo, 3 eventi che si terranno non solo nel territorio regionale ma in tutto il territorio nazionale ai quali prenderanno parte anche i componenti del Comitato Pro Tribunale di Sala Consilina Appuntamento oggi a Roma per le nove regioni che hanno proposto…

Sala Consilina: Recapitate migliaia di bollette pazze per il consumo dell’acqua, insorgono i cittadini

Da qualche giorno, a quasi tutte le famiglie di Sala Consilina stanno arrivando raccomandate con l’ingiunzione di pagamento per il consumo di acqua relativo agli anni 2010, 2011 e 2012. Nulla di strano se non fosse per il fatto che la stragrande maggioranza delle ingiunzioni sia stata recapitata a chi invece è in regola con i pagamenti. Nella giornata di oggi, tantissime persone con alla mano la raccomandata e le ricevute di pagamento, hanno affollato l’atrio della sala giunta del Comune per essere ricevute dal vicesindaco Domenico Cartolano per chiedere chiarimenti sul perchè della richiesta di pagamento con tanto di addebito di interessi e spese di notifica. Dalle verifiche effettuate è emerso che, a causa di un problema nella trasmissione dei dati da parte del Comune alla ditta esterna che si occupa della riscossione delle bollette per il consumo idrico, nell’elenco degli utenti morosi sono finite anche moltissime persone che invece nel corso degli anni hanno sempre regolarmente …

Teggiano (SA): nuovi posti auto al parcheggio Portello.

Nuovi posti auto nel parcheggio coperto a Piazza Portello a Teggiano. Con una delibera di giunta l’amministrazione guidata dal Sindaco Michele Di Candia, ha deciso di assegnare ulteriori stalli, dopo le nuove richieste avanzata dai cittadini per l’assegnazione di posti auto in concessione annuale o concessione temporanea, a causa , tra gli altri motivi, dei lavori di riqualificazione che stanno interessando il centro storico della cittadina Mediovale, i quali, in alcuni casi impediscono ai residenti di utilizzare i garages di proprietà. L’amministrazione teggianese ha deliberato, quindi, di assegnare ulteriori 5 posti auto al 2° livello per la sosta H24 con abbonamenti annuali, alle stesse condizioni e modalità dei precedenti 9 stalli di sosta assegnati in precedenza e di concedere temporaneamente gli stalli di sosta ubicati al 2° livello del parcheggio coperto sottostante Piazza Portello con abbonamento mensile pari a 50,00 euro . Sarà assegnato un unico posto auto per ogni sogg…

Sanza: Parte il progetto turistico sul Cervati

L’Ente Parco Nazionale del Cilento Vallo di Diano e Alburni ha approvato e finanziato il Progetto “Realizzazione aree sosta e pic-nic sul Monte Cervati-Rifugio Vallevona” nel Comune di Sanza, il cui investimento ammonta a complessivi 200.000,00 euro. Va precisato che l’approvazione del progetto da parte dell’Ente parco è ai soli fini della concessione del contributo finanziario restando a carico dell’amministrazione comunale l’acquisizione di tutti i pareri necessari da richiedere agli Enti competenti preposti al rilascio degli stessi. Le somme rese disponibili dall’Ente Parco sono relative all’avanzo di bilancio destinato dall’Ente alla realizzazione di alcuni interventi da attuare nei Comuni di Bellosguardo, Rofrano, Sanza, Camerota, Corleto Monforte e Campora per la riqualificazione di infrastrutture ed aree presenti nell’area Parco destinate alla fruizione turistica del territorio. A questo punto non resta che attendere l’espletamento delle procedure di autorizzazione e la succes…

Sassano: L’11 Gennaio inaugurazione della sede dell’Associazione “In Cammino con Padre Pio”

Si terrà sabato 11 Gennaio, in località Varco Notar Ercole di Sassano, l’inaugurazione della nuova sede dell’Associazione di Promozione e Solidarietà Sociale “In cammino con Padre Pio” . L’evento sarà preceduto dalla celebrazione della Santa Messa delle 18:00, presieduta dal parroco don Carmine Tropiano, nella Parrocchia-Santuario del “Cuore Immacolato di Maria”. A tagliare il nastro della nuova sede, sarà il sindaco di Sassano Tommaso Pellegrino. Alla cerimonia sarà presente anche “Il Sorriso di Padre Pio” di Curti (CE), un’associazione che offre, nella propria comunità, servizi di assistenza a persone e nuclei familiari particolarmente disagiate. “Negli anni precedenti la fondazione dell’associazione, ho potuto comprendere quanta necessità esistesse di sostenere il prossimo, non solo attraverso la forza della preghiera, ma anche offrendo il tempo libero, la disponibilità personale e tutte le forme possibili di aiuto”, ha detto il Presidente Massimiliano Eliso. La preghiera, la de…