Passa ai contenuti principali

Post

Visualizzazione dei post da Ottobre, 2018

Maltempo. Si allaga il Centro Operativo Autostradale di Sala Consilina, intervengono i Vigili del Fuoco

Il maltempo che nelle ultime ore ha coinvolto anche il territorio del Vallo di Diano, manifestandosi con piogge torrenziali e violente raffiche di vento, ha creato nella giornata di ieri numerosi disagi. Diversi gli alberi e i pali della pubblica illuminazione abbattuti dalle folate, ma anche le strade e le strutture invase dall’acqua. Come è accaduto nei locali del Centro Operativo Autostradale della Polizia di Sala Consilina. La violenta pioggia ha fatto sì che dal tetto e dal terrazzo della struttura che ospita gli uffici scendesse copiosa acqua che ha letteralmente invaso alcune zone dell’edificio. E’ stato necessario, dunque, richiedere l’intervento dei Vigili del Fuoco del Distaccamento di Sala Consilina. Tuttora la struttura resta parzialmente impraticabile e disagi si registrano ancora nella sala operativa. – ondanews -

Maltempo nel salernitano: sfiorata la tragedia ad Auletta. Grosso albero cade nel cortile delle scuole

Tragedia sfiorata ad Auletta, dove un grosso albero, un pino, situato all’interno del cortile delle scuola media del paese è stato abbattuto dalle forti raffiche di vento che stanno interessando tutta la Provincia di Salerno da questa mattina. Tragedia sfiorata, perchè l’incidente è avvenuto poco prima che i ragazzi uscissero da scuola. Per fortuna nessuno è rimasto ferito. L’albero è stato rimosso. Intanto nel pomeriggio a Teggiano, in Via Codaglioni, sempre le forti raffiche di vento hanno fatto cadere un palo della pubblica illuminazione. Anche in questo caso per fortuna nessuno è rimasto ferito.-italia2tv-

Incidente sul lavoro ad Atena Lucana, operaio di Teggiano perde un dito

Incidente sul lavoro ad Atena Lucana. Un operaio di 31 anni di Teggiano è rimasto ferito a una mano in seguito ad un incidente avvenuto nel capannone di una azienda nella zona industriale di Atena Lucana. Secondo quanto emerso il giovane stava lavorando con un macchinario dotato di una sega circolare quando, per cause ancora in corso di accertamento la lama gli ha tranciato il dito mignolo ed ha lesionato gravemente anche le altre dita. L’incidente è avvenuto nella giornata di giovedì. Sul posto i carabinieri che, oltre ad accertare se sono state rispettate tutte le prescrizioni prevista dalla normativa sulla sicurezza nei luoghi di lavoro, hanno effettuato una serie di rilievi sulle macchine utilizzate.-italia2tv-

Incidente stradale lungo la S.R.426 tra Sant’Arsenio e Polla. Tre feriti

Un grave incidente stradale quello avvenuto questa sera lungo la S.R.426, nel tratto che collega Sant’Arsenio con Polla. Per cause in corso di accertamento un Fiat Doblò con a bordo due persone di Sant’Arsenio e una Fiat Bravo guidata da un ragazzo di Polla si sono scontrate finendo fuori strada. I tre, a seguito del violento impatto, sono rimasti feriti. Soccorsi dai sanitari del 118, sono stati trasportati all’ospedale “Luigi Curto” di Polla per le cure del caso. Sul posto per ricostruire la dinamica dello scontro sono intervenuti i Carabinieri dell’Aliquota Radiomobile della Compagnia di Sala Consilina. – Chiara Di Miele – ondanews-

Sassano, concluse le attività del Centro di Welfare Comunitario Nicola Di Brizzi, ma la sfida continua

Con la consegna degli attestati di partecipazione al Corso di Grafica e Stampa si sono concluse per il momento a Sassano le attività del Centro di Welfare Comunitario Nicola Di Brizzi. Presso palazzo Babino, alla presenza tra gli altri del sindaco e presidente del Parco Tommaso Pellegrino, la manifestazione conclusiva ha voluto tracciare un bilancio di questi due anni di attività, finalizzate in particolare ad incentivare i giovani ad investire nella propria comunità, attraverso percorsi di orientamento professionale e lavorativo, fornendo al contempo nuovi servizi utili in particolare alle giovani famiglie. Alla fine sono stati oltre 60 ragazzi provenienti da tutto il Vallo di Diano interessati da attività formative, 25 i giovani con meno di 35 anni assunti, insieme a diversi altri over 35 anni, e circa 140 tra minori e adolescenti i fruitori totali dei servizi. All’incontro conclusivo hanno preso i rappresentanti della Cooperativa Sociale Prometeo 82 e delle altre tre realtà impegn…

Ospedale di Polla, Laser ad Eccimeri: al top l’U. O. di Oculistica guidata dal dottor Pellegrino

L’Unità Operativa di Oculistica presso l’Ospedale Luigi Curto di Polla rappresenta un fiore all’occhiello non solo del nosocomio valdianese ma della Sanità Campana. A ottobre del 2017 l’inaugurazione del nuovo Laser ad Eccimeri, alla presenza del Governatore De Luca, ha rappresentato un momento importante per il reparto, insieme all’insediamento del nuovo responsabile dell’Unità Operativa di Oculistica, il dottor Alfonso Pellegrino, avvenuto lo scorso 1° febbraio. Pochi mesi dopo sono già tanti gli attestati di stima e i ringraziamenti ricevuti dei pazienti che hanno potuto risolvere o mitigare il loro problemi alla vista, in particolare grazie all’apparecchiatura per l’oculistica di ultima generazione e all’abile utilizzo da parte del dottor Pellegrino e del suo staff. Ai nostri microfoni il responsabile dell’Unità Operativa di Oculistica del Luigi Curto descrive le possibilità offerte da questa tecnica chirurgica e dal laser ad eccimeri. -italia2tv-

Riapertura carcere di Sala Consilina. L’avv. Angelo Paladino chiede un incontro con il Ministro Bonafede

Ha avuto luogo questa mattina a Sala Consilina, presso il bar Coppola, la conferenza stampa dell’avvocato Angelo Paladino sulla tormentata vicenda della possibile riapertura della casa circondariale di Sala Consilina. Lo scorso 16 ottobre, infatti, l’Amministrazione comunale e il sindaco di Sala Consilina Francesco Cavallone, grazie alla disponibilità del Senatore del Movimento Cinque Stelle Franco Castiello, si sono recati presso il Ministero della Giustizia per discutere sulla questione. Si apriva così una speranza anche per una possibile riapertura del Tribunale di Sala Consilina, che avrebbe portato ad un miglioramento dei servizi in tutto il comprensorio del Vallo di Diano. “Viviamo una situazione di forte crisi economica – ha dichiarato l’avvocato Paladino – e credo che Sala Consilina abbia bisogno di risorse sostanziali e di politici capaci di garantire nuove prospettive“. Purtroppo, l’esito dell’incontro non è stato positivo: da qui una denuncia aperta da parte dell’avvoca…

Agenzie Inps: ottimi risultati per i presidi salernitani tra cui quello di Sala Consilina

La riorganizzazione territoriale sul salernitano dei presidi sanitari dell’Inps in particolare a Sapri, Vallo della Lucania e a Sala Consilina ha consentito, tra le altre cose, di ridurre drasticamente i tempi: da 365 giorni degli scorsi anni ad una media di 60/70 giorni di attesa. Gli ottimi risultati ottenuti sul territorio salernitano sono stati illustrati da Giovanni Dell’Isola, Presidente del Comitato Provinciale Inps nel corso di una conferenza stampa.-italia2tv-

La droga come il caffè. Il gergo dei pusher. Così è stato interrotto il fiume di droga tra Eboli e il Vallo di Diano

Otto arrestati tra Teggiano, Atena Lucana e la Piana del Sele con almeno 250 episodi di spaccio di sostanze stupefacenti scoperti in pochi mesi dai Carabinieri. Veri e propri fiumi di droga tra la Piana del Sele ed il Vallo di Diano con spaccio in particolare nei due territori di hashish e cocaina. L’operazione è stata denominata “Coffee Break” poichè gli arrestati utilizzavano l’espediente di un caffè al bar per organizzare le loro attività di spaccio.-italia2tv-

Brucellosi in un allevamento di Sassano. Ordinato l’abbattimento di alcuni bovini

Con un’ordinanza a firma del vicesindaco di Sassano, Antonio D’Amato, è stato imposto l’abbattimento di alcuni capi di bovini presenti in un allevamento del paese e risultati infetti da brucellosi dopo una prova sierologica effettuata lo scorso 25 settembre. I capi, infatti, sono risultati positivi alla malattia infettiva che colpisce principalmente gli animali. E’ stata dunque ordinata la distruzione dei feti e degli invogli fetali, nonché dei vitelli nati morti o morti subito dopo la nascita. Dovranno inoltre essere effettuate ripetute disinfezioni dei ricoveri e particolarmente della posta degli animali dopo ogni parto o aborto, mentre è vietata la monta naturale e spargere sui terreni la le deiezioni solide o liquide se non siano trascorsi trenta giorni dalla loro raccolta nelle concimaie. La mungitura degli animali siero negativi deve essere effettuata prima di quella degli animali infetti e quest’ultima deve essere seguita dalle disinfezioni previste dal Decreto Ministeriale …

A Sassano fototrappole per difendere l’ambiente da discariche abusive

Innovativi sistemi di videosorveglianza che, appena rilevano un movimento, scattano video e foto di giorno ed anche di notte grazie ai led infrarossi invisibili ad occhio umano. E’ questa l’ultima iniziativa messa in campo dall’Amministrazione comunale di Sassano guidata dal sindaco Tommaso Pellegrino, che vedrà tra qualche giorno l’installazione di foto trappole nei punti più sensibili del paese. Un meccanismo che permette di immortalare, quindi, l’intruso il quale non si accorgerà di essere ripreso. Le telecamere verranno posizionate nelle zone più a rischio, perché isolate oppure facilmente raggiungibili con i mezzi e serviranno, per l’appunto, a riconoscere e sanzionare tutti coloro che scaricano in zone isolate e non materiale non autorizzato. Queste speciali telecamere permettono infatti di individuare le persone e anche le targhe dei mezzi dai quali vengono abbandonati i sacchetti e rifiuti di ogni genere. I nuovi meccanismi andranno a potenziare ancora di più il già presente…

Incidente stradale ad Atena Lucana. Ferita una persona

E’ di un ferito, fortunatamente lieve, il bilancio dell’incidente stradale avvenuto in località Maglianiello ad Atena Lucana. Un auto con a bordo un uomo del posto per cause ancora in corso di accertamento da parte dei Militari dell’Aliquota Radiomobile di Sala Consilina, si è scontrato con un Fiat Doblò corriere GLS. Il giovane, a bordo del Doblò è uscito illeso dal proprio mezzo. Per l’uomo di Atena Lucana, invece, si sono rese necessarie le cure mediche dell’Ospedale “Luigi Curto di Polla” ma le sue condizioni non destano nessuna preoccupazione. Indagini in corso da parte degli uomini dell’Arma. -italia2tv-

Sicurezza pubblica nel Vallo di Diano. Incontro in prefettura con sindaci e il capitano Acquaviva

Si è tenuta questa mattina, presso il Palazzo del Governo, la seconda riunione del Comitato provinciale per l’ordine e la sicurezza pubblica allargato alla partecipazione dei sindaci della provincia di Salerno, iniziativa inaugurata la scorsa settimana dal Prefetto di Salerno con lo scopo di instaurare un contatto diretto con gli amministratori locali attraverso incontri settimanali per macro-aree territoriali. Ad essere coinvolti, in questo secondo appuntamento, sono stati i comuni del Vallo di Diano, Valle del Calore, Valle del Tanagro e Monti Alburni: presenti, dunque, i sindaci di Bellosguardo, Caggiano, Corleto Monforte, Montesano Sulla Marcellana, Padula, Pertosa, Polla, Roscigno, Sala Consilina, Salvitelle e Teggiano, i vertici provinciali delle Forze di Polizia e il Comandante della Compagnia Carabinieri di Sala Consilina, il capitano Davide Acquaviva, territorialmente competente. La presenza di animali randagi – specie canini – e vaganti con ripercussioni negative sulle col…

Truffa del finto pacco a una pensionata di Sala Consilina: bottino di 4mila euro

Ancora una truffa ai danni di un anziano nel Vallo di Diano. Stavolta il bottino è cospicuo: quattromila euro. Vittima una pensionata di Sala Consilina la tecnica della truffa del “finto pacco”. I malviventi hanno agito in centro cittadino. Tutto è iniziato con la solita telefonata dove uno dei truffatori, spacciandosi per il nipote della donna le ha detto che nel giro di qualche minuto avrebbe bussato alla porta un corriere incaricato di consegnare dei pacchi con della merce e che la donna doveva anticiparle il pagamento. La pensionata non ha avuto il minimo dubbio che la persona che era dall’altro capo del telefono fosse il nipote e così quando si è presentato davanti alla porta il finto corriere non ha esitato a farsi consegnare i pacchi e a pagare quattromila euro. Soltanto dopo qualche ora, quando uno dei figli è andato a casa della madre e lei le ha detto che c’erano dei pacchi per il nipote, ha scoperto di essere stata truffata.-italia2tv-

Una bisarca perde il gasolio lungo la strada: tamponamenti e traffico in tilt a Sala Consilina

Una bisarca ha perso del gasolio durante il suo tragitto e ha provocato incidenti e disagi. E’ accaduto a Sala Consilina nella frazione di Trinità. Due auto si sono tamponate a causa della perdita di gasolio dal serbatoio di un autoarticolato. Secondo quanto ricostruito alcune persone che si trovavano sulla strada sono riuscite a far fermare il conducente della bisarca e nel frattempo dal serbatoio del mezzo pesante è fuori uscito altro gasolio che completamente invaso la strada all’altezza di un incrocio. Sul posto si è reso necessario l’intervento dei vigili del fuoco del distaccamento di Sala Consilina guidati dal caposquadra Luigi Morello per mettere in sicurezza la strada, degli agenti della Polizia Municipale di Sala Consilina per deviare il traffico su una arteria secondaria, dei carabinieri per i rilievi dell’incidente. I due feriti non sono gravi.-italia2tv-

Il 7 ottobre la VII edizione del Pararaduno solidale dell’Associazione Antonio Finamore

L’Associazione “Antonio Finamore c’ fai sta bbuon” organizza il VII Pararaduno solidale. L’appuntamento è fissato per domenica 7 ottobre alle ore 9.00 presso Piazza Umberto I a Sala Consilina, da dove la carovana partirà alla volta di Monte San Giacomo, dopo aver attraversato alcuni dei paesi del comprensorio valdianese come Atena Lucana scalo, Polla, Sant’Arsenio, San Pietro al Tanagro, San Rufo, Teggiano, Silla di Sassano. Il Pararaduno, che anche quest’anno vedrà alla guida di auto d’epoca esperti driver accompagnati da amici disabili e anziani nello speciale ruolo di co-driver, vuole essere, ancora e sempre di più, l’occasione per mantenere viva l’attenzione su un disagio troppo diffuso: le barriere architettoniche. Il Pararaduno rappresenta infatti l’evento clou nell’ambito della campagna di sensibilizzazione “Abbattiamo le barriere, fisiche e mentali” che l’Associazione Antonio Finamore da anni porta avanti. Dopo aver attraversato i paesi del Vallo di Diano, infatti, si giun…

Sala Consilina:discariche abusive sotto il cavalcavia dell’A2. La denuncia di Giuseppe Di Giuseppe (M5S)

L’attivista ed organizzatore del Meetup Amici di Beppe Grillo – Attivisti Sala Consilina, Giuseppe Di Giuseppe, ha inviato una segnalazione al Comune di Sala Consilina, guidato dal primo cittadino Francesco Cavallone, e al Comando della Polizia Municipale riguardo due discariche di rifiuti illecite. Giuseppe Di Giuseppe denuncia una situazione di degrado lungo via Zerro, all’altezza del cavalcavia dell’autostrada A2 del Mediterraneo. La prima discarica si estende su tutta la superficie del canale di regimentazione delle acque meteoriche posto ai piedi del cavalcavia, si legge nella nota dell’attivista, in cui sono depositati materiali di risulta provenienti da ristrutturazione di edifici e sacchetti di plastica contenenti materiali non identificabili. Il secondo sito occupa tutta la sede stradale dell’attraversamento e tra i materiali depositati sono presenti lastre di Eternit, elettrodomestici e materiali vari. “Ho ritenuto opportuno segnalare la situazione – sottolinea Di Giusep…

Lotta al randagismo. Il sindaco di Sant’Arsenio ordina la cattura e la sterilizzazione dei cani vaganti

Continuano le azioni dei Comuni del Vallo di Diano finalizzate al contrasto del randagismo e alla tutela degli animali di affezione. Infatti il sindaco di Sant’Arsenio Donato Pica ha emesso un’ordinanza con cui la cattura di tutti gli animali vaganti sul territorio comunale, sia maschi che femmine, e la loro sottoposizione da parte del Servizio veterinario dell’ASL di Salerno territorialmente competente alla visita e all’intervento di sterilizzazione chirurgica. Le operazioni di cattura devono essere effettuate dal servizio sanitario o da un altro soggetto autorizzato dal Comune, previo accordo con lo stesso. I cani catturati devono in particolare essere sottoposti ad una visita generale, ad un esame ematico per la leishmaniosi, alla sterilizzazione chirurgica, alla vaccinazione contro le malattie più comuni, soprattutto quelle contro la Leptospirosi, all’identificazione attraverso il microchip, all’ applicazione del tatuaggio ai margini della ferita chirurgica con la sigla ASL SA …

Emette fatture false per non pagare l’IVA.Concessionaria del Cilento froda il Fisco per oltre un milione

La Guardia di Finanza di Salerno, su disposizione della Procura di Lagonegro ha eseguito un decreto di sequestro preventivo finalizzato alla confisca per equivalente, emesso dal Giudice per le Indagini Preliminari del Tribunale di Lagonegro nei confronti di una società che opera nel commercio di auto in provincia di Salerno. Sei persone sono state indagate per frode al Fisco. Dalle indagini portate avanti dal Nucleo di Polizia Economico-Finanziaria di Salerno sarebbero state scoperte delle irregolarità nell’applicazione dell’IVA nell’acquisto di auto di provenienza intracomunitaria da parte di una concessionaria del Cilento, coinvolgendo anche due funzionari dell’Agenzia delle Entrate. I rappresentanti legali della concessionaria presentavano all’Ufficio finanziario delle fatture false relative all’acquisto di 156 auto provenienti dall’estero, in cui veniva falsamente attestato il pagamento dell’IVA nel Paese comunitario di origine. Ricevute le fatture, i due funzionari facevano r…

Sala Consilina, via libera all’abbattimento del rudere situato all’incrocio tra la SS 19 e Via Macchia Italiana

Sono iniziati a Sala Consilina i lavori di abbattimento del rudere situato all’angolo dell’incrocio tra la Strada Statale 19 e Via Macchia Italiana.Nei giorni scorsi una apposita Ordinanza ha fatto da preludio alla demolizione del vetusto fabbricato, di proprietà comunale, disponendo la necessaria chiusura al traffico veicolare e pedonale della zona interessata dai lavori, che subito dopo la festa patronale di San Michele è stata transennata e messa in sicurezza.A partire da oggi il via ai lavori di abbattimento, peraltro molto attesi dalla cittadinanza, che consentiranno di allargare e mettere in sicurezza l’imbocco di una arteria molto trafficata, spesso a forte rischio soprattutto in caso di pioggia e di cattive condizioni meteo.L’ormai fatiscente e decrepito edificio abbandonato costituiva non soltanto un rischio per la sicurezza, a causa delle sue precarie condizioni statiche, ma anche un potenziale problema da un punto di vista igienico-sanitario. -itali2tv-

A Sala Consilina piazza sold out per il concerto di Arisa. La famiglia Polito ritira il premio Città di Sala Consilina

La piazza di Sala Consilina sold out per il concerto di Arisa che ha chiuso i festeggiamenti in onore del Santo Patrono San Michele Arcangelo. Un concerto attesissimo quello della cantante dalle origini lucane i cui fans avevano riempito la centralissima piazza Umberto I già dalle prime ore del pomeriggio per non perdersi l’ultima tappa dell’Arisa Summer Tour 2018. Ma il concerto di Arisa è stato preceduto da un altro importante avvenimento per la comunità salese, ovvero la consegna del Premio Città di Sala Consilina. L’edizione 2018 ha visto la consegna del premio al Maestro Enzo Polito e a tutta la famiglia Polito, famiglia che da generazioni ormai ha fatto della musica una ragione di vita, affermandosi a livello internazionale. Da Ciccio Polito, ricordato ieri sera con un grande applauso, fino a sua moglie Giannina, salita sul palco insieme ai suoi figli Enzo, Roberto e Gianfranco, e poi i nipoti, anch’essi musicisti, Francesco e Beppe, quest’ultimo anche membro di Casa Surace, …

I luoghi abbandonati del Vallo di Diano tra degrado, enti distratti, cause tra privati e incuria dei cittadini

Nel Vallo di Diano i luoghi abbandonati purtroppo abbandonano. Un po’ ovunque tra i vari paesi del territorio esistono luoghi che – per cause varie – rischiano l’abbandono o che sono già verso il baratro o nel baratro. Ovviamente il luogo abbandonato per antonomasia è il parco giochi del centro sportivo Meridionale di San Rufo, una volta luogo di divertimento, aggregazione ed economia per il territorio e ora invece monumento all’immobilismo e all’autodistruzione di alcuni enti pubblici siano essi comunali o sovracomunali. Se finalmente pare che la parte sportiva sia risorta, quella ludica non vede la luce. Con Italia2tv andremo alla ricerca dei luoghi perduti del territorio e cercheremo di capire il perché siano “moribondi”. In questo primo breve viaggio si può fare un “volo” sui luoghi smarriti. Pari al Centro sportivo sono le terme di Montesano sulla Marcellana. In quel caso c’è una lunga causa tra vecchi e nuovi proprietari con udienze importanti in corso in questi giorni. Ma il t…