Passa ai contenuti principali

Post

Visualizzazione dei post da Luglio, 2018
E’ morto di infarto questo pomeriggio, mentre stava trascorrendo una tranquilla giornata in compagnia in un rifugio del Cervati nel comune di Piaggine. Si tratta dell’architetto Antonio Sorrentino, 65enne del posto, da tutti conosciuto come “Tonino”. L’uomo ha avvertito il malore e sono stati immediatamente allertati i soccorsi che giunti sul posto con un’eliambulanza non hanno potuto far altro che accertare il decesso. Sul posto i Carabinieri e i volontari della Protezione Civile. – Paola Federico –ondanews-

Padula, incendio questa notte in un capannone adibito a deposito di rotoballe

In fiamme questa notte un capannone adibito a deposito di rotoballe di fieno a Padula, in località Starza. L’incendio, divampato per cause in corso di accertamento, ha assunto in breve una forte intensità. Sul posto i Vigili del Fuoco del Distaccamento di Policastro, supportati dai Volontari della Protezione Civile di Padula. Nello stesso momento i Caschi Rossi di Sala Consilina erano impegnati nello spegnimento di un altro incendio a Sassano. Difficili le operazioni di spegnimento, proprio a causa del materiale facilmente infiammabile contenuto nel capannone. Fortunatamente non si segnalano danni alle persone.-italia2tv-

Inneggia al Duce su Facebook, fa irruzione nel centro migranti di Atena Lucana e picchia i carabinieri: arrestato per odio razziale

Prima inneggia al Duce e poi irruzione nel centro migranti di Atena Lucana picchiando un egiziano di 18 anni, una operatrice e i carabinieri intervenuti sul posto, danneggiando oggetti nel centro migrante e l’auto dei militari. E’ stato così arrestato e trasferito nel carcere di Potenza il 33enne di Atena Lucana che nella giornata di ieri ha dato in escandescenza e poi – anche sotto i fumi dell’alcol – ha aggredito migranti e operatori. Tra i reati che gli hanno contestato ci sono oltre a lesioni, resistenza e danneggiamento anche quello dell’odio razziale. Così nella notte i carabinieri della Compagnia di Sala Consilina diretta dal Capitano Davide Acquaviva, hanno tratto in arresto il 33enne pregiudicato di Atena Lucana per resistenza e lesioni a pubblico ufficiale; lesioni, minacce ed ingiuria aggravate dalla finalità dell’odio razziale; danneggiamento aggravato e guida sotto l’influenza dell’alcool. Si tratta – tra le altre cose – di un emigrante che lavora tra Germania e Austri…

Sant’Arsenio: scippa catenina d’oro ad un anziano durante il mercato. Municipale ferma una 26enne rom

Una 26enne di etnia rom questa mattina è stata fermata a Sant’Arsenio nel corso del mercato settimanale che si svolge nella piazza principale del paese.La ragazza, infatti, ha scippato una catenina dal collo di un anziano del posto che stava passeggiando tra gli stand dei commercianti. L’uomo ha iniziato ad urlare e così sono immediatamente accorsi gli agenti della Polizia Municipale che si trovavano nelle vicinanze per i consueti controlli disposti durante l’orario di mercato.La 26enne rom così è stata fermata e condotta presso la caserma della Compagnia Carabinieri di Sala Consilina. – Chiara Di Miele – ondanews-

Tentata rapina ed estorsione a Sassano. Arrestati un 35enne di Sala Consilina ed un 41enne di Teggiano

Un 35enne di Sala Consilina ed un 41enne di Teggiano sono stati arrestati perchè responsabili di tentata estorsione e tentata rapina ai danni di un bar di Sassano. I Carabinieri della Compagnia di Sala Consilina comandati dal Capitano Davide Acquaviva hanno dato esecuzione ad un’ordinanza applicativa di misure cautelari, emessa dal Tribunale di Lagonegro (PZ) su richiesta della locale Procura della Repubblica alle prime ore della mattina. Le indagini, condotte dai Militari dell’Aliquota Radiomobile della Compagnia valdianese, hanno consentito di ricostruire due episodi estorsivi, avvenuti nella stessa giornata del mese di giugno, ai danni del titolare del bar sassanese dove i due si sono recati per richiedere ingiustamente la somma di 200 euro: la prima volta intorno alla mezzanotte e la seconda nel tardo pomeriggio e, al rifiuto del proprietario, gli stessi lo hanno percosso minacciandolo gravemente. Gli arrestati sono stati posti rispettivamente agli arresti domiciliari ed all’ob…

Calcio a 5: il coach di Sala Consilina, Domenico Rosciano, allenerà la juniores della Salernitana

Altra importante ufficialità in casa granata, per quanto riguarda quello che sarà il settore giovanile della Salernitana Femminile per la stagione 2018/2019. La società, – è scritto in un comunicato – grazie al sapiente lavoro del Ds Francesca De Santis e del patron Domenico Pizzicara, ha raggiunto l’accordo con mister Domenico Rosciano, a cui verrà affidato il ruolo di allenatore della juniores. Con una lunga carriera alla spalle come calcettista (circa venti stagioni suddivise con le maglie del Sala Consilina, Belvedere, Sisley Eboli e Feldi), il tecnico di Sala Consilina è reduce dall’esperienza in panchina alla guida del Claravi Sala Consilina, con cui ha partecipato, due stagioni orsono, al Campionato di Serie C1 maschile. “La Salernitana punta forte sul settore giovanile – interviene il Ds De Santis – poiché rappresenta il nostro futuro ed era importante affidare le nostre giovani atlete a persone qualificate. Con l’arrivo di mister Mainenti come coordinatore, ed ora di miste…

Vallo di Diano e Cilento nel mirino di gruppi criminali. La relazione della Dia sull’attività svolta

La Direzione Investigativa Antimafia ha inviato al Ministero dell’Interno la relazione relativa all’attività svolta e ai risultati conseguiti nel semestre luglio- dicembre 2017. In particolare dal rapporto emerge che il Vallo di Diano risulta una zona di cerniera tra l’alta Calabria, la Campania e la Basilicata e si conferma una zona d’interesse per legami criminali di diversa matrice. Recenti indagini hanno fatto emergere contatti tra soggetti della malavita, clan camorristici operanti a Napoli ed esponenti delle cosche calabresi dell’alto Ionio e Tirreno cosentino. Lo stesso territorio salernitano risulta segnato, inoltre, dallo spaccio di stupefacenti, acquisiti anche dalla vicina Calabria e trasportati spesso da soggetti stranieri. “Sul territorio operano due gruppi criminali, Gallo e Balsamo, capeggiati da due pregiudicati di spicco della criminalità di Sala Consilina, già facenti parte di un unico sodalizio dedito al traffico internazionale di stupefacenti – si legge nella no…

Lo sconosciuto di Petina. È giallo sull’identità del cadavere ritrovato in alta quota

È molto enigmatico quanto accaduto nella giornata di ieri a Petina, sul Monte Figliolo, quando nel pomeriggio è stato ritrovato in alta quota il corpo senza vita di un uomo di circa 30 anni. A fare l’agghiacciante scoperta un ciclista di Caggiano appassionato di trekking. Allertati, sono giunti sul posto i Carabinieri del Nucleo Operativo della Compagnia di Sala Consilina, agli ordini del Capitano Davide Acquaviva, i Carabinieri Forestali della Stazione di Petina, comandati dal Maresciallo Mele, e quelli della Stazione di Teggiano, guidati dal Maresciallo De Cianni. Lo sventurato sarebbe caduto da un promontorio alto circa 30 metri e, con molta probabilità, il suo corpo giaceva a terra dalla mattina. Delle leggere recisioni sui polsi potrebbero far pensare anche ad un gesto estremo, ma al momento tutto è al vaglio degli inquirenti in attesa che l’esame autoptico faccia luce sulle cause della morte. Sul cadavere, dalla carnagione medio scura o comunque abbastanza abbronzata e conno…

Polla: lite tra ambulanti alla festa del paese. I commercianti all’ospedale

Tre ambulanti, padre e figlio e un altro commerciante, hanno litigato pochi minuti fa a poco tempo dall’inizio dei festeggiamenti della Madonna del Carmine lungo il corso principale di Polla. I tre sono venuti alle mani durante una discussione per il posto da prendete nell’area destinata ai venditori ambulanti. Sul posto sono intervenuti i carabinieri per riportare la calma. Gli ambulanti sono andati al pronto soccorso per farsi refertare, se la caveranno con pochi giorni di prognosi.-italia2tv-

Scomparso da 5 giorni: ricerche senza sosta di Michele Gallo. Appello dei familiari ai vacanzieri

Non si sono fermati nemmeno un istante i familiari, gli amici ed i volontari impegnati nelle ricerche di Michele Gallo scomparso da Sala Consilina ormai da 5 giorni. Quella di ieri è stata una domenica di angoscia perché Michele che nella notte tra mercoledì e giovedì scorsi si è allontanato di casa a piedi ancora non è stato trovato. Oggi è il quinto giorno di ricerche per trovare il 25enne da tutti descritto come un ragazzo buono e sensibile, le cui condizioni psico-fisiche con il passare del tempo –temono i familiari- non possono che peggiorare. Senza soldi, affrontando enormi difficoltà sia per bere che per nutrirsi, stanco per i giorni di cammino a piedi e per le notti trascorse probabilmente all’aperto, Michele deve fare anche i conti con l’ondata di caldo delle ultime ore, che sta mettendo a dura prova anche chi non si trova nelle sue condizioni di spossatezza. Di qui l’appello ancora più accorato dei familiari, rivolto anche e soprattutto a chi in queste ore si trova nei luog…

Atena Lucana abbatte le barriere architettoniche. Il Comune approva il “Piano” con il supporto della fondazione Coscioni

Il Comune di Atena Lucana abbatte le barriere architettoniche. Infatti la giunta comunale guidata da Luigi Vertucci ha approvato le linee di indirizzo del Piano per l’eliminazione della barriere architettoniche (P.E.B.A.). Sono state quindi stilate le linee di indirizzo per la predisposizione e la realizzazione del Piano e per migliorare la vivibilità e fruibilità degli uffici pubblici e degli edifici in genere. Il vice sindaco, Francesco Manzollilo, ha introdotto l’argomento, sottolineando come l’abbattimento delle barriere architettoniche è un “importante obiettivo per l’amministrazione”. Nell’ambito del Peba si fotografa lo stato di fatto degli edifici pubblici evidenziando tutti gli ostacoli fisici che limitano o impediscono la libera fruizione degli spazi e degli ambienti, ovvero una mappatura degli edifici pubblici. Il Piano quindi serve alla raccolta delle informazioni, individuazione delle aree di interesse per stabilire gli interventi prioritari con la collaborazione di asso…

Ospedali, altri 130 infermieri assunti a tempo indeterminato

Il manager dell’Asl di Salerno, Mario Iervolino, ha mantenuto gli impegni presi: le lettere di convocazione per assumere personale nei presidi aziendali sono state spedite. In particolare, saranno assunti 130 infermieri a tempo indeterminato attingendo dalla graduatoria nazionale di mobilità, oltre agli 80 infermieri e 20 operatori socio sanitari che rinforzeranno l’Asl sempre facendo scorrere la stessa graduatoria ma con “posti”, in questo caso, a tempo determinato. Tra le varie sigle sindacali fu la Uil a mettere sul tavolo la questione delle assunzioni chiedendo al dg Iervolino, appena insediatosi, di occuparsene come primo impegno in agenda. Erano tutti in apprensione rispetto all’impegno preso dal predecessore, il dg Antonio Giordano, in vista della necessità di riorganizzare la pianta organica per l’estate in modo da consentire al personale di smaltire le ferie, periodo in cui si verifica un ulteriore calo di presenze in corsia. Le lettere ora sono partite e le 130 assunzioni, …

A2 del Mediterraneo, incidente tra Polla e Sala Consilina: Autocarro contro guard rail

Incidente stradale questa mattina sulla autostrada A2 del Mediterraneo, nel tratto compreso tra gli svincoli di Polla e Sala Consilina: un autocarro fuori controllo ha impattato contro il guard rail, perdendo parte del suo carico.Fortunatamente non si registrano feriti. L’incidente si è verificato al km 88 della carreggiata sud, per cause in corso di accertamento. La rimozione del pesante mezzo incidentato è stata affidata all’Azienda Menafra Multiservice di Sala Consilina, che ha proceduto con l’utilizzo di una gru.-italia2tv-

Sala Consilina, la Villa Comunale si trasforma in campo di Paintball, per la gioia di tanti giovanissimi

Grande divertimento presso la Villa Comunale di Sala Consilina: bambini e ragazzi hanno aderito numerosi alla giornata dedicata al Paintball, e che ha visto ospite l’Associazione Fair Play Paintball di Sant’Angelo Le Fratte, nata proprio per diffondere la pratica di questo sport coloratissimo.E che ha accettato volentieri l’invito dell’amministrazione comunale di Sala Consilina, che per un giorno ha voluto dare l’opportunità ai giovani salesi di cimentarsi in piena sicurezza in questo gioco originale, nello splendido scenario della Villa Comunale.Lo scopo base del Paintball è quello di eliminare ogni giocatore della squadra avversaria, colpendolo con capsule che rilasciano colore naturale e bio-degradabile, lavabile e non nocivo. Gli strumenti usati per sparare le Paintballs non sono armi ma bensì “marcatori”, caricati ad aria compressa. È possibile giocare dai 6 anni in su, in squadre di minimo 6 persone, ed una sessione di gioco dura all’incirca un paio di ore. A vigilare sulla riu…

Sant’Arsenio: cambio di data per la festa patronale. Da quest’anno sarà celebrata il 19 luglio

La festa patronale di Sant’Arsenio a partire da quest’anno, su disposizione del parroco don Angelo Fiasco, sarà celebrata il 19 luglio. La Giunta comunale guidata dal sindaco Donato Pica per questo motivo ha adottato dei provvedimenti con cui dispone la chiusura degli uffici e dei servizi pubblici e provvede all’organizzazione degli eventi religiosi e civili in occasione delle celebrazioni in onore del Santo. Il 19 luglio è stato riconosciuto quale giorno festivo in sostituzione del 26 luglio, giorno in cui nel paese si festeggia Sant’Anna. – Miriam Mangieri – ondanews -

Bulli contro un anziano a Sala Consilina. Da giorni lo “perseguitano” con dei gavettoni e si riprendono con il cellulare. Tre i video incriminati

Da diversi giorni un anziano è stato preso di mira da alcuni bulletti in piazza Umberto I a Sala Consilina. Si tratta di un maresciallo dei carabinieri in pensione di circa 70 anni residente nel comune capofila del Vallo di Diano. Sono almeno tre i video, ripresi da uno smartphone che immortalano l’anziano militare in pensione colpito da alcuni gavettoni. Veri e propri atti di bullismo. In due video non si vedono gli autori del lancio di acqua, ma solo le conseguenze del gavettone per il pensionato che in un caso tenta anche di inseguirli. Proprio in questo ultimo video, già in possesso alle forze dell’ordine, si notano due giovani che si danno alla fuga. Almeno tre quindi le persone coinvolte (considerando chi gira il video di nascosto). Degli atti goliardici nei confronti dell’anziano che però si trasformano in veri atti di bullismo, di persecuzione nei confronti dell’anziano. Alcuni video sono girati su Whatsapp, un altro, invece, è stato caricato su Facebook da parte di una donna …

Polla: Rocco Giuliano giura da Sindaco nel primo Consiglio comunale

Si è insediato questo pomeriggio il Consiglio comunale di Polla guidato dal sindaco Rocco Giuliano.Davanti ad una gremita aula consiliare, il neo eletto primo cittadino ha giurato sulla Costituzione.“Voglio esprimere tutta la mia gratitudine per il consenso e l’affetto che la comunità pollese ha rinnovato verso me – ha commentato emozionato Giuliano – il mio pensiero va soprattutto ai candidati che non sono stati eletti, non fanno parte del Consiglio ma sicuramente saranno parte integrante dell’attività amministrativa. La nostra vittoria è di tutti, il gruppo consiliare è sempre formato da tredici persone così come siamo partiti. E’ stata una vittoria entusiasmante che ha concluso una campagna elettorale pacifica. Si apre oggi il periodo del confronto costruttivo, non possiamo permetterci di essere divisi dinanzi ad iniziative che saranno sempre competitive con altri territori e bisogna fare fronte comune affinché questo territorio sia tenuto più in considerazione dalla Regione Campa…

Comuni del Vallo di Diano e città di Temara, in Marocco: incontro tra sindaci per una amicizia “illuminante”

È appena nata ma si può già definite davvero “luminosa” l’amicizia tra alcuni Comuni del Vallo di Diano e la città di Temara, in Marocco. Facile il gioco di parole soprattutto perché ad unire luoghi così lontani, geograficamente e culturalmente, è il tema dell’illuminazione pubblica e dell’efficientamento energetico, affidata all’azienda valdianese Pagano & Ascolillo.Questo lo spunto per l’incontro che, presso l’aula consiliare di Sala Consilina, ha visto il sindaco Francesco Cavallone ed i primi cittadini di Polla e Montesano sulla Marcellana, Rocco Giuliano e Giuseppe Rinaldi, ospitare il loro omologo Mho Resdali, che oltre ad essere sindaco della grande città di Temara, con i suoi circa 300mila abitanti, è anche deputato e docente Universitario.Un incontro dal quale –come hanno sottolineato tutti i partecipanti- si auspica possano nascere nuove future interazioni e collaborazioni, nel segno dell’arricchimento reciproco dal punto di vista culturale ma anche economico, con la po…

Una sentenza 21 anni dopo contro il Comune di Sala Consilina. Il sindaco: “Salvi grazie a sana azione amministrativa”

Una mina vagante pronta ad esplodere dopo 21 anni: questi i tempi che si sono rivelati necessari alla Giustizia Italiana affinché la Corte d’Appello di Salerno emettesse una sentenza su una vicenda che risale al post-terremoto del 1980.L’anno in questione è esattamente il 1997, quando la proprietaria di un immobile sito nel territorio del Comune di Sala Consilina decide di citare in giudizio l’Ente: l’edificio era stato danneggiato dal sisma del 1980, e la ricorrente riteneva di aver subito un danno consistente dai ritardi verificatisi per i necessari lavori di ripristino. Di qui la richiesta di risarcimento, e la prima pronuncia arrivata dopo ben 12 anni (nel 2009) dai giudici del Tribunale di Sala Consilina, con la sentenza che rigettava la domanda della proprietaria. Nel frattempo però la signora non è più in vita, e gli eredi decidono di ricorrere alla Corte di Appello di Salerno. Devono trascorrere altri 9 anni per questa seconda sentenza, che ribalta il primo verdetto, condanna…