Passa ai contenuti principali

Post

Visualizzazione dei post da Marzo, 2017

Sala Consilina: ridotte le corse feriali del trasporto pubblico e soppresse quelle festive Il sindaco Cavallone: "Tagli necessari per ridurre i costi e lasciare invariato il costo del biglietto"

Dal prossimo 1 maggio diverranno effettivi i tagli al servizio di trasporto pubblico urbano annunciati nei mesi scorsi dall’amministrazione comunale di Sala Consilina. La giunta, presieduta dal sindaco Francesco Cavallone, ha deliberato la riorganizzazione del servizio con una serie di tagli al numero di corse che porterà ad un risparmio annuale di 41mila euro, il costo scenderà da 171mila a 130mila euro. I tagli prevedono l’eliminazione della linea 3 Periferie, pertanto il numero scende da 4 a 3 linee. Il piano di razionalizzazione prevede anche la riduzione delle corse giornaliere da 13 a 9 e l’eliminazione del servizio festivo “considerata la scarsissima utenza – si legge nella delibera di Giunta – ma fatto salvo il servizio mattutino in occasione di festività coincidenti col mercato settimanale nonché 1 e 2 novembre”. La riduzione delle corse è stata realizzata con la soppressione di 2 corse mattutine e 2 corse pomeridiane. “Era assolutamente necessario razionalizzare il se…

Vallo di Diano, 83enne di Polla in arresto per estorsione. Nei guai anche una giovane rumena per furto

I Carabinieri della Compagnia di Sala Consilina, diretta dal Tenente Davide Acquaviva, hanno eseguito un servizio “Ad Alto Impatto” di controllo del territorio traendo in arresto due donne pregiudicate e denunciando in stato di libertà 4 persone. Le donne, una ottantatreenne di Polla ed una trentatreenne rumena, sono state tratte in arresto in esecuzione degli ordini di carcerazione rispettivamente emessi dalle Procure Generali di Potenza e Ragusa. L’anziana sconterà, presso la Casa Circondariale di Salerno-Fuorni, 3 anni e mezzo di reclusione per estorsione mentre la seconda, presso la Casa Circondariale di Potenza, 2 anni e 2 mesi per furto in abitazione. A Polla, i serrati controlli dei Carabinieri hanno portato alla denuncia di un diciannovenne egiziano, sorpreso a piazza Ponte a spacciare marijuana ad un coetaneo, mentre i militari del Radiomobile, in un bar di Padula, hanno sorpreso e denunciato un trentatreenne pregiudicato con 8 dosi di eroina, pronte ad essere spacciate. Dur…

Trovato con 8 dosi di eroina in un bar di Padula. Denunciato 33enne pregiudicato A Polla denunciato un 19enne egiziano scoperto a spacciare marijuana

I Carabinieri della Compagnia di Sala Consilina, diretti dal Tenente Davide Acquaviva, hanno denunciato quattro persone nel corso di un servizio di controllo del territorio valdianese teso al contrasto dello spaccio di sostanze stupefacenti. I militari del Nucleo Operativo Radiomobile, all’interno di un bar di Padula, hanno sorpreso un 33enne pregiudicato con 8 dosi di eroina pronte ad essere spacciate e lo hanno denunciato. A Polla, invece, i serrati controlli dei Carabinieri hanno condotto alla denuncia di un 19enne egiziano. Il giovane straniero è stato sorpreso in Piazza Ponte mentre spacciava marijuana ad un coetaneo. Durante i controlli alla circolazione stradale i militari dell’Arma hanno denunciato un 24enne ed un 32enne per guida in stato di alterazione psicofisica dovuta all’uso di stupefacenti ed alcool. Inoltre sono stati segnalati 10 giovani per uso personale di sostanze stupefacenti. – Chiara Di Miele –ondanews-

Teggiano: ladri provano ad entrare nel Liceo Artistico. Traditi dal sofisticato sistema d’allarme

I ladri hanno provato ad entrare all’interno del Liceo Artistico di Teggiano, questa notte, ma sono stati messi in fuga dal sofisticato sistema d’allarme installato all’interno dell’istituto. I delinquenti, infatti, forzando con un piede di porco una finestra posta al piano terra dell’istituto, sono riusciti ad entrare all’interno, provando a scardinare i sensori dell’allarme. L’operazione, però, non è riuscita ed alla fine, impauriti, sono andati via non riuscendo a portare via nulla dalla scuola. L’allarme è scattato immediatamente e sul posto sono giunti i Carabinieri della Stazione di Teggiano che, al comando del Maresciallo Francesco Pennisi, stanno visionando le immagini riprese dalle telecamere presenti all’esterno dell’edificio scolastico che potrebbero dare in poco tempo un volto agli autori del fallito furto. – ondanews-

Amministrative a Sant’Arsenio, Donato Pica scende in campo e si candida a Sindaco: “Al servizio della mia Comunità”

Sono pronto a tornare in campo per mettere a disposizione della mia Comunità un impegno a tempo pieno e un patrimonio di conoscenze, di esperienze, di professionalità che ho acquisito negli anni, con spirito di assoluto servizio, senza alcun interesse personale da difendere, ma solo ed esclusivamente per il bene di Sant’Arsenio”.E’ quanto afferma attraverso una nota stampa l’ex consigliere regionale Donato Pica. ”La situazione amministrativa locale -continua Pica- presenta evidenti segni di confusione e frammentazione, all’interno e fuori dai partiti. Questa è una fase di transizione, che dovrà portare a una profonda riorganizzazione politico-amministrativa e alla formazione di una classe dirigente motivata e competente. Una fase che sarà necessario coordinare e indirizzare verso il raggiungimento di obiettivi seri e credibili. Per tali motivazioni, sento il dovere di dare una mano, senza compromessi legati a equilibri precostituiti, ma aprendo una fase di ascolto e di confronto con …

Sala Consilina, auto piomba dinanzi la Chiesa di Sant’Antonio

Un’automobile è rimasta “incastrata” nella siepe a ridosso dell’ingresso della Chiesa di Sant’Antonio a Sala Consilina. Si tratta di una Mazda il cui conducente ha perso, probabilmente, il controllo dell’auto. Fortunatamente nessuno stava transitando a piedi nel momento dell’incidente. L’auto, infatti, si è fermata davvero in prossimità della porta di ingresso della Chiesa. L’incidente è avvenuto a pochi metri dall’incrocio, sulla SS19, in località Sant’Antonio, dove è posto un semaforo non funzionante. Per la rimozione dell’automobile è intervenuta l’azienda Menafra di Sala Consilina.-italia2tv-

Mercati settimanali nel Vallo di Diano, attività ancora attuali o ormai fuori tempo?

Lunedì a Sassano, martedì a Montesano sulla Marcellana, giovedì a Sala Consilina, venerdì a Padula e Sant’Arsenio, sabato a Polla e domenica a Teggiano. Sono alcuni degli appuntamenti legati ai mercati settimanali che caratterizzano i paesi del Vallo di Diano. Un “rituale”, quello legato alle attività mercatali, che si ripete da anni. Ma i mercati nel comprensorio sono ancora “attuali” e rappresentano ancora un punto di riferimento per i residenti? O si tratta di un appuntamento “superato” e non più collegato alle esigenze dei cittadini? La questione relativa ad ambulanti e bancarelle, di recente, è stata oggetto del dibattito a Teggiano dove il mercato domenicale, dopo essere stato delocalizzato nelle frazioni per circa 15 mesi, è tornato in pianta stabile nel centro storico cittadino. La tematica, tuttavia, è ampia e oltre ad interessare i paesi del Vallo, riguarda tutti i piccoli centri. Per alcuni, limitatamente al territorio valdianese, quello con i mercati settimanali non …

Truffa un acquirente su Ebay. La Cassazione annulla l’assoluzione per un 66enne di Auletta L'uomo era stato inizialmente assolto dal Tribunale di Vicenza

La Corte di Cassazione ha annullato la sentenza di assoluzione pronunciata dal Tribunale di Vicenza nel dicembre del 2015 nei confronti di un 66enne di Auletta finito sotto processo per il reato di truffa. L’uomo, stando all’accusa, aveva messo un’inserzione di vendita su Ebay. L’oggetto in vendita era stato acquistato e pagato dall’acquirente che però non lo ha mai ricevuto. Il Tribunale al termine del processo ha assolto il 66enne dal reato di truffa. Alla sentenza si è opposto il Procuratore Generale della Corte di Appello di Venezia che ha presentato ricorso in Cassazione chiedendo l’annullamento del provvedimento impugnato. La Corte di Cassazione ha ritenuto fondato il ricorso e nelle motivazioni ha evidenziato come “con plurime decisioni questa Corte – si legge nella sentenza – ha già stabilito la sussistenza del reato di truffa nella condotta del ricorrente che, dopo essersi accreditato sul sito ‘ebay.it’ ed aver messo in vendita un bene, aveva riscosso il prezzo richiesto s…

Il fiume nero di Sant’Arsenio resta un mistero. Dal luglio del 2015 a oggi ancora nessuna risposta

In queste settimane, anzi da qualche mese, a Sant’Arsenio è al centro dell’attenzione l’impianto di biometano. E’ nato un comitato per dire di no all’impianto e la discussione è viva. A volte anche forte. E sulla questione sono numerosi gli interventi, le manifestazioni e le iniziative. Tra chi interviene, soprattutto con post su Facebook, c’è l’ex sindaco di Sant’Arsenio, Antonio Coiro, non sempre dolce con chi protesta e che fa parte del Comitato. Ma proprio da un suo “pensiero” nasce un ulteriore spunto di riflessione in merito all’ambiente e alla tutela dello stesso. Coiro chiede perché non ci sono più pesci nei fiumi. E allora viene facile il collegamento con un episodio avvenuto a Sant’Arsenio, proprio durante l’amministrazione Coiro: il mistero del fiume nero. Ovvero lo sversamento in un canale nei pressi del campo sportivo di un liquido nero e nauseabondo. Era il luglio del 2015. Un liquido nero, oleoso, che dalla fognatura terminava la sua corsa nel canale che taglia Sant’A…

Auto in fiamme nei pressi di distributore di benzina a Padula: fondamentale l’intervento dei vigili del fuoco

Intorno alle 23 di ieri sera un’auto alimentata a metano è andata in fiamme nei pressi di un distributore di benzina nella frazione Scalo di Padula. Gli occupanti si sono subito allontanati e hanno allertato le forze dell’ordine. Immediato e fondamentale l’intervento dei vigili del fuoco del Distaccamento di Sala Consilina. Sul posto anche i carabinieri. Tanta paura, quindi, ma per fortuna nessun ferito o danni oltre all’auto andata completamente distrutta.-italia2tv-

Giostre per bambini disabili. Ammessi al finanziamento anche Sant’Arsenio, San Rufo e Teggiano

Sale a 6 il numero dei comuni del Vallo di Diano che hanno ottenuto i finanziamenti per l’installazione di giostre per i bambini disabili. A Sala Consilina, Atena Lucana e Sassano vanno ad aggiungersi quelli di Sant’Arsenio, San Rufo e Teggiano oltre Bellosguardo e Sacco per la zona degli Alburni e Buccino per l’area del Tanagro. Questi ultimi cinque comuni beneficeranno del finanziamento di 5mila euro non per un loro merito diretto, ma grazie all’istanza di riesame presentata in autotutela da parte di altri sette comuni, nessuno di questi della provincia di Salerno, che erano stati esclusi dal finanziamento perchè le istanze di ammissione erano state fatte a mezzo posta elettronica certificata, ma senza allegare copia del documento di riconoscimento del rappresentante legale dell’Ente. L’istanza di riesame è stata accolta perchè in base a quanto previsto dal Codice dell’Amministrazione Digitale “le istanze presentate per via telematica alle pubbliche amministrazioni sono valide …

Banca Monte Pruno, apertura filiale a Padula. Tra le priorità la valorizzazione della Certosa

La valorizzazione della Certosa di San Lorenzo entra, di fatto, tra le priorità della Banca Monte Pruno, messe in agenda in vista dell’apertura della nuova filiale di Padula. Un primo tassello è stato posto nel corso di un incontro svoltosi presso la Sala Consiglio della Sede Amministrativa della Banca Monte Pruno. L’incontro si è tenuto insieme ai Professori Pasquale Persico e Nicola Di Novella che insieme ad un team di giovani professionisti di Padula, accompagnati dall’Assessore Settimio Rienzo del Comune di Padula, hanno presentato un nuovo progetto di associazionismo e di sostegno alla cultura e identità artistica del nostro territorio. Particolare attenzione è stata data, infatti, proprio alla Certosa di Padula e alle sua valorizzazione. Presenti per la Banca Monte Pruno, il Direttore Generale Michele Albanese ed un gruppo di giovani dipendenti e rappresentanti dell’Associazione Monte Pruno Giovani. “E’ stato soltanto il primo di tanti altri momenti di confronto e d…

Lite a Monte San Giacomo. Giro di vita del Comune sull’affidamento dei pascoli: “Controlli ferrei e basta violenza”

A Monte San Giacomo ieri si è verificato una furiboonda lite tra un allevatore e un 59enne del posto, vittima dell’aggressione. Da quanto emerso finora, il tutto è nato a causa di una questione di confini, di territori privati e di sconfinamento. Da quanto raccontato dalla vittima su Facebook (con tanto di foto delle ferite riportate), l’aggressione sarebbe nata dal fatto di essere all’interno di un terreno recintato pur se fosse di proprietà del demanio. Ma attendendo le indagini da parte delle forze dell’ordine ecco la reazione del Comune. “A seguito del gravissimo incidente – si legge in un comunicato dell’Amministrazione guidata dal sindaco Raffaele Accetta – verificatosi ieri nel territorio del nostro comune e che ha visto coinvolti due cittadini di Monte San Giacomo, protagonisti di un brutto episodio di violenza, la cui dinamica è in corso di accertamento da parte dalle competenti forze dell’ordine, è nostra intenzione condannare con fermezza qualsiasi atto di violenza, ch…

Ladri seriali al cimitero di Sala Consilina. Gli oggetti funebri sottratti per arredare altri cimiteri

“Serial ladri” con un bottino specifico: gli arredi funerari. E’ quanto sta accadendo – come riporta l’Ansa – nel cimitero di Sala Consilina. Nel bottino dei malviventi seriali soprattutto lettere in bronzo, croci di rame, portafiori e portafotografie sottratti alle lapidi. Tutto sottratto dal cimitero comunale. E tutto alla luce del giorno. Infatti – secondo quanto emerso – i furti avvengono di giorno, nonostante l’intensificazione dei controlli da parte dei custodi. Il fenomeno ha destato l’indignazione e la protesta dei familiari dei defunti. “Per porre fine a questi atti di assoluta inciviltà – dichiara il sindaco Francesco Cavallone – stiamo pensando all’attivazione di un servizio di videosorveglianza”. Una ipotesi molto probabile – secondo l’agenzia giornalistica – è che gli accessori di arte funeraria rubati nel cimitero di Sala Consilina vengono utilizzati per arredare le lapidi di altri cimiteri.-italia2tv-

⁠⁠⁠Polla: mancato pagamento degli stipendi. Operai della raccolta rifiuti in stato di agitazione

Da questa mattina i 4 operai del cantiere Polla incaricati della raccolta porta a porta dei rifiuti sono in stato di agitazione. Ad aver scatenato la protesta è il mancato pagamento di mensilità e dell’ultima tredicesima da parte della ditta che ha avuto l’affidamento del servizio da parte del Comune e a ciò si aggiunge anche il mancato pagamento da di altri cinque mesi di stipendio nel 2015, ossia quando i 4 operai facevano capo alla Ergon, la società partecipata del Consorzio di Bacino Salerno 3 e ora in stato di liquidazione. “Siamo stanchi – ha dichiarato Carmine Prato a nome anche dei suoi tre colleghi – perché questa situazione va avanti da tantissimo tempo e ci sentiamo presi in giro. In media ognuno di noi deve avere circa diecimila Euro di stipendi arretrati e nonostante tutto fino ad oggi abbiamo lavorato anche se non siamo stati pagati. Adesso però la misura è colma e se non avremo risposte certe sui pagamenti non effettueremo più la raccolta dei rifiuti porta a porta e …

Caggiano: ladri tentano di rubare in varie abitazioni ma vengono messi in fuga

Ancora tentativi di furti nelle abitazioni di Caggiano. Ieri sera, intorno alle 19 i ladri sono entrati in una casa nelle campagne della contrada Calabri, mentre i proprietari erano fuori, rompendo il vetro di un balcone con una spranga di ferro. Una volta all’interno dell’abitazione hanno abbassato la tapparella del balcone e rovistato in tutte le stanze ma sono scappati, uscendo dalla porta principale, senza portare via nulla. Dopo qualche ora, i soliti ignoti hanno tentato di entrare in una casa vicina senza riuscire a mettere a segno il colpo. Intorno alle 23 i ladri sono entrati in un’altra abitazione in località Fontana Caggiano, ma i proprietari che stavano rincasando, hanno sentito delle voci e messo in fuga i malviventi. Sull’accaduto indagano i Carabinieri della locale Stazione. Segnalati, inoltre, anche altri tentativi di furto in diverse zone del paese durante le precedenti notti. Secondo alcune testimonianze sarebbero stati avvistati degli adolescenti e una donna ag…

Sassano, rapinano un turista e poi gli chiedono dei soldi per restituirgli il bottino. Arrestati 3 uomini del Vallo di Diano

E’ di tre arresti il bilancio dell’operazione eseguita, nella mattinata di oggi, dai Carabinieri della Compagnia di Sala Consilina, comandata dal Tenente Davide Acquaviva. I militari dell’Arma, infatti, tra Sassano e Sapri, hanno tratto in arresto in esecuzione di ordine di carcerazione emesso dalla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Lagonegro tre uomini pregiudicati del Vallo di Diano per i reati di rapina ed estorsione commessi a Sassano nel 2008 ai danni di un turista peruviano. Le indagini svolte dalla Stazione Carabinieri di Sassano, diretta dal Maresciallo Antonio Sirsi, hanno consentito di accertare che i tre soggetti avevano sottratto al turista due telefoni cellulari ed una macchina fotografica, pretendendo ed ottenendo la somma in denaro contante di 100 euro per la restituzione del bottino. I tre uomini, dovranno espiare pene detentive in carcere, a seguito di condanne a due anni e mezzo di reclusione.-italia2tv-

Padula, a breve nuova Filiale della Banca Monte Pruno in Via Nazionale

Arriva un’altra buona notizia per la Banca Monte Pruno, dopo l’approvazione da parte delle rispettive Assemblee dei Soci del progetto di fusione con la Cassa Rurale Artigiana – Credito Cooperativo di Fisciano. Così come già anticipato anche durante i lavori della convention di fine anno della Banca Monte Pruno, il Consiglio di Amministrazione, tra i suoi obiettivi di sviluppo, aveva individuato anche il potenziamento della rete sportelli all’interno del territorio del Vallo di Diano. Da questa premessa si è sviluppato il progetto di lavorare all’apertura di una Filiale della Banca proprio nella Città di Padula, territorio da sempre attenzionato dall’istituto di credito cooperativo per le ottime potenzialità e, quindi, si appresta ad aprire un nuovo sportello nei pressi di Via Nazionale. Con questa ulteriore iniziativa, quindi, la Banca Monte Pruno raggiungerà le 12 filiali. Dal prossimo 1°aprile, invece, con la partenza ufficiale della fusione con la consorella di Fisciano e la pr…

Anziano aggredito da un cane ad Auletta. L’ottantenne, morso a una gamba, è stato ricoverato nel’ospedale di Polla

Nei giorni scorsi un anziano di Auletta è stato aggredito e morso ad una gamba da un cane. Il fatto – secondo quanto raccontato – è accaduto nel centro di Auletta. L’anziano, di circa 80 anni, è stato costretto alle cure dell’ospedale di Polla dove è stato ricoverato per alcuni giorni. Indagini per capire se il cane fosse randagio oppure appartenga a qualcuno. Era comunque libero e circolava per le vie del paese.-italia2tv-