Passa ai contenuti principali

Post

Riapre l’Hospice all’ospedale di Sant’Arsenio. Era stato chiuso per infiltrazioni di acqua

È stato riaperto lo scorso venerdì l’Hospice, il reparto di degenza per i malati terminali, situato nell’ex struttura ospedaliera di Sant’Arsenio. Il reparto era stato chiuso, dopo un sopralluogo dei Vigili del Fuoco di SalanConsilina, in seguito alle infiltrazioni avvenute all’interno di alcune stanze e provocate dall’incapacità dei canali di scolo di far defluire la grande quantità di acqua conseguente alle forti piogge che si abbatterono sul Vallo di Diano e sull’intero territorio salernitano alla fine del mese di ottobre. Il reparto è stato chiuso per eseguire interventi di manutenzione che evitassero il ripetersi delle infiltrazioni in attesa dei lavori previsti sull’intera struttura. Fu necessario quindi trasferire l’unico paziente. Da venerdi, fortunatamente, il reparto è nuovamente operativo e pronto ad accogliere i pazienti.-italia2tv-
Post recenti

Chiusura punto nascita ospedale di Polla. I sindacati: “I cittadini devono mobilitarsi”

Arrivano le prime reazioni dopo la diffusione della notizia da parte della nostra emittente relativa alla prossima possibile chiusura del Punto Nascite all’ospedale “L.Curto” di Polla. Le Organizzazioni Sindacali, Cgil, Cisl e Uil, attraverso i loro segretari provinciali “denunciano l’ulteriore smacco subito dagli Ospedali di Polla e Sapri, uniche realtà sanitarie del Vallo di Diano e Golfo di Policastro, in cui nel nuovo piano regionale di programmazione della rete ospedaliera spariscono i punto nascita. Verrebbe da commentare, si legge nella nota stampa a firma dei segretari Addesso, Antonacchio e Conte, nulla di nuovo sotto il sole del Vallo di Diano e del Golfo di Policastro. Sembra una banalità questa affermazione, ma per chi subisce sulla propria pelle questi fatti risulta essere di una drammatica evidenza, a cui occorre assolutamente e velocemente porre rimedio. La pubblica opinione valdianese e del golfo di policastro deve mobilitarsi indignata per questo ulteriore esprop…

Sala Consilina, ladre in azione nella Profumeria Elena, rubati prodotti per più di mille euro

Ladre in azione in pieno giorno in un negozio della centralissima via Mezzacapo di Sala Consilina: una distrae la commessa, mentre l’altra fa man bassa di costosi prodotti, infilandoli nella sua borsa. Recitano fino alla fine la parte delle normali clienti, comprando e pagando addirittura alcuni articoli in vendita, e se ne vanno come se nulla fosse. Tanto che la commessa non si accorge di nulla. Tutto ripreso dalle telecamere di video – sorveglianza. È quanto accaduto sabato mattina nella storica Profumeria Elena, a pochi passi dal Comune Salese. La faccia tosta delle due ladre potrebbe però costare loro cara: sono state infatti riprese da ben 4 telecamere di video sorveglianza, le cui immagini -come potete vedere nel nostro video servizio- sono ora al vaglio dei Carabinieri della Compagnia di Sala Consilina, presso i quali il titolare della Profumeria Elena, Arcangelo Lotierzo, ha sporto denuncia. È stato lo stesso titolare – assente al momento dell’irruzione delle due ladre …

Delitto di Violeta: Se non ora quando-Vallo di Diano si appella a Cavallone affinchè le istituzioni sostengano le spese funebri

Il Comitato “Se non ora quando-Vallo di Diano” chiede a Francesco Cavallone in quanto Presidente del Consorzio Piano Sociale di Zona S10, nonché di sindaco del Comune di Sala Consilina disostenere le spese relative alla celebrazione del rito funebre e per la sepoltura di Violeta Senchiu, morte in seguito alle gravi ustioni riportate nell’incendio appiccato nell’appartamento in cui viveva dal compagno. Di seguito il documento integrale. “Una comunità si valuta dalle modalità attraverso le quali riesce ad essere vicina ai propri componenti bisognevoli d’aiuto. Un supporto che non dovrebbe essere rifiutato da chi tale comunità rappresenta istituzionalmente per casi particolarmente dolenti, come per l’assolvimento delle spese occorrenti per la celebrazione del rito funebre e per la sepoltura del corpo di Violeta Senchiu in un loculo comunale assegnato a titolo gratuito. Il Comitato Se non ora quando-Vallo di Diano ritiene che tali costi possano essere a carico degli enti pubblici pre…

Studio odontoiatrico senza autorizzazione e personale abilitato. Scatta il sequestro a Polla

I Carabinieri dei Nucleo Antisofisticazione e Sanità di Salerno a conclusione di un controllo svolto presso uno studio odontoiatrico, hanno sequestrato a Salerno un intero apparecchio radiografico a causa del mancato rispetto delle norme in materia di protezione sanitaria delle persone contro i pericoli delle radiazioni ionizzanti; Nello specifico, a Polla e Montano Antilia, dopo aver controllato due studi odontoiatrici, i militari hanno scoperto che al suo interno veniva esercitata la professione da personale non abilitato e che le strutture erano state attivate e venivano condotte senza alcuna autorizzazioni. I due studi sono stati sequestrati. A Salerno, inoltre, è stato scoperto e sequestrato un centro che erogava prestazioni sanitarie (odontoiatriche e di medicina estetica), senza alcuna autorizzazione al funzionamento. Anche nel settore alimentare, dopo ispezioni svolte presso un supermercato di Agropoli con la collaborazione di militari della locale Compagnia Carabinieri…

Frode fiscale, maxi operazione e sequestri della Finanza di Lecco. Denunciato 70enne di Sala Consilina

C’è anche un consulente di Sala Consilina, il 70enne C.L., nella vasta operazione portata avanti dai finanzieri del Comando Provinciale della Guardia di Finanza di Lecco e dal personale della Squadra Mobile della Questura di Lecco, coordinati dalla Procura della Repubblica di Bergamo, che hanno portato alla luce un complesso schema fraudolento basato sull’utilizzo di crediti d’imposta, di fatto inesistenti, per compensare i debiti tributari e contributivi. Le attività info-investigative, che nello scorso mese di maggio avevano portato all’arresto del direttore dell’INPS di Sondrio, all’epoca dei fatti Direttore alla sede di Bergamo, hanno permesso di dimostrare l’esistenza di un sodalizio criminoso composto anche da vari consulenti che hanno fornito ai propri clienti una vera e propria assistenza fiscale e previdenziale connotata da una preordinata fraudolenza. Il meccanismo ideato, che ha interessato oltre 50 imprese operanti sull’intero territorio nazionale, è stato messo in atto …

Sassano, al centro Polifunzionale di Silla la prima Mostra Vivente dei semi, frutti antichi e frutti dimenticati

Semi, frutti antichi e frutti dimenticati sotto i riflettori: quattro giorni per parlare della Biodiversità del Vallo di Diano, per portare sotto i riflettori di tutti quella che molti considerano la vera ricchezza territoriale, anche in funzione del sempre auspicato sviluppo. Ma ovviamente le parole sono solo il contorno di una esposizione che soddisfa in particolare altri sensi, quali il gusto, la vista e l’olfatto: come si può facilmente constatare presso il Centro Polifunzionale di Silla di Sassano, dove è stata allestita la prima Mostra Vivente dei semi, frutti antichi e frutti dimenticati. Ieri l’inaugurazione dell’iniziativa, che dedica a partire da oggi e fino a domenica ogni giornata a un tema: oggi è la giornata dedicata alle scuole, sabato quella dedicata alla Politica e alle Istituzioni. Domenica, ovviamente, è la giornata dedicata al “Riposo Rurale”.L’iniziativa, fortemente voluta dalla Parrocchia di Silla guidata da don Bernardino Abbadessa, è stata realizzata in colla…