Passa ai contenuti principali

Post

Brucellosi in un allevamento di Sassano. Ordinato l’abbattimento di alcuni bovini

Con un’ordinanza a firma del vicesindaco di Sassano, Antonio D’Amato, è stato imposto l’abbattimento di alcuni capi di bovini presenti in un allevamento del paese e risultati infetti da brucellosi dopo una prova sierologica effettuata lo scorso 25 settembre. I capi, infatti, sono risultati positivi alla malattia infettiva che colpisce principalmente gli animali. E’ stata dunque ordinata la distruzione dei feti e degli invogli fetali, nonché dei vitelli nati morti o morti subito dopo la nascita. Dovranno inoltre essere effettuate ripetute disinfezioni dei ricoveri e particolarmente della posta degli animali dopo ogni parto o aborto, mentre è vietata la monta naturale e spargere sui terreni la le deiezioni solide o liquide se non siano trascorsi trenta giorni dalla loro raccolta nelle concimaie. La mungitura degli animali siero negativi deve essere effettuata prima di quella degli animali infetti e quest’ultima deve essere seguita dalle disinfezioni previste dal Decreto Ministeriale …
Post recenti

A Sassano fototrappole per difendere l’ambiente da discariche abusive

Innovativi sistemi di videosorveglianza che, appena rilevano un movimento, scattano video e foto di giorno ed anche di notte grazie ai led infrarossi invisibili ad occhio umano. E’ questa l’ultima iniziativa messa in campo dall’Amministrazione comunale di Sassano guidata dal sindaco Tommaso Pellegrino, che vedrà tra qualche giorno l’installazione di foto trappole nei punti più sensibili del paese. Un meccanismo che permette di immortalare, quindi, l’intruso il quale non si accorgerà di essere ripreso. Le telecamere verranno posizionate nelle zone più a rischio, perché isolate oppure facilmente raggiungibili con i mezzi e serviranno, per l’appunto, a riconoscere e sanzionare tutti coloro che scaricano in zone isolate e non materiale non autorizzato. Queste speciali telecamere permettono infatti di individuare le persone e anche le targhe dei mezzi dai quali vengono abbandonati i sacchetti e rifiuti di ogni genere. I nuovi meccanismi andranno a potenziare ancora di più il già presente…

Incidente stradale ad Atena Lucana. Ferita una persona

E’ di un ferito, fortunatamente lieve, il bilancio dell’incidente stradale avvenuto in località Maglianiello ad Atena Lucana. Un auto con a bordo un uomo del posto per cause ancora in corso di accertamento da parte dei Militari dell’Aliquota Radiomobile di Sala Consilina, si è scontrato con un Fiat Doblò corriere GLS. Il giovane, a bordo del Doblò è uscito illeso dal proprio mezzo. Per l’uomo di Atena Lucana, invece, si sono rese necessarie le cure mediche dell’Ospedale “Luigi Curto di Polla” ma le sue condizioni non destano nessuna preoccupazione. Indagini in corso da parte degli uomini dell’Arma. -italia2tv-

Sicurezza pubblica nel Vallo di Diano. Incontro in prefettura con sindaci e il capitano Acquaviva

Si è tenuta questa mattina, presso il Palazzo del Governo, la seconda riunione del Comitato provinciale per l’ordine e la sicurezza pubblica allargato alla partecipazione dei sindaci della provincia di Salerno, iniziativa inaugurata la scorsa settimana dal Prefetto di Salerno con lo scopo di instaurare un contatto diretto con gli amministratori locali attraverso incontri settimanali per macro-aree territoriali. Ad essere coinvolti, in questo secondo appuntamento, sono stati i comuni del Vallo di Diano, Valle del Calore, Valle del Tanagro e Monti Alburni: presenti, dunque, i sindaci di Bellosguardo, Caggiano, Corleto Monforte, Montesano Sulla Marcellana, Padula, Pertosa, Polla, Roscigno, Sala Consilina, Salvitelle e Teggiano, i vertici provinciali delle Forze di Polizia e il Comandante della Compagnia Carabinieri di Sala Consilina, il capitano Davide Acquaviva, territorialmente competente. La presenza di animali randagi – specie canini – e vaganti con ripercussioni negative sulle col…

Truffa del finto pacco a una pensionata di Sala Consilina: bottino di 4mila euro

Ancora una truffa ai danni di un anziano nel Vallo di Diano. Stavolta il bottino è cospicuo: quattromila euro. Vittima una pensionata di Sala Consilina la tecnica della truffa del “finto pacco”. I malviventi hanno agito in centro cittadino. Tutto è iniziato con la solita telefonata dove uno dei truffatori, spacciandosi per il nipote della donna le ha detto che nel giro di qualche minuto avrebbe bussato alla porta un corriere incaricato di consegnare dei pacchi con della merce e che la donna doveva anticiparle il pagamento. La pensionata non ha avuto il minimo dubbio che la persona che era dall’altro capo del telefono fosse il nipote e così quando si è presentato davanti alla porta il finto corriere non ha esitato a farsi consegnare i pacchi e a pagare quattromila euro. Soltanto dopo qualche ora, quando uno dei figli è andato a casa della madre e lei le ha detto che c’erano dei pacchi per il nipote, ha scoperto di essere stata truffata.-italia2tv-

Una bisarca perde il gasolio lungo la strada: tamponamenti e traffico in tilt a Sala Consilina

Una bisarca ha perso del gasolio durante il suo tragitto e ha provocato incidenti e disagi. E’ accaduto a Sala Consilina nella frazione di Trinità. Due auto si sono tamponate a causa della perdita di gasolio dal serbatoio di un autoarticolato. Secondo quanto ricostruito alcune persone che si trovavano sulla strada sono riuscite a far fermare il conducente della bisarca e nel frattempo dal serbatoio del mezzo pesante è fuori uscito altro gasolio che completamente invaso la strada all’altezza di un incrocio. Sul posto si è reso necessario l’intervento dei vigili del fuoco del distaccamento di Sala Consilina guidati dal caposquadra Luigi Morello per mettere in sicurezza la strada, degli agenti della Polizia Municipale di Sala Consilina per deviare il traffico su una arteria secondaria, dei carabinieri per i rilievi dell’incidente. I due feriti non sono gravi.-italia2tv-

Il 7 ottobre la VII edizione del Pararaduno solidale dell’Associazione Antonio Finamore

L’Associazione “Antonio Finamore c’ fai sta bbuon” organizza il VII Pararaduno solidale. L’appuntamento è fissato per domenica 7 ottobre alle ore 9.00 presso Piazza Umberto I a Sala Consilina, da dove la carovana partirà alla volta di Monte San Giacomo, dopo aver attraversato alcuni dei paesi del comprensorio valdianese come Atena Lucana scalo, Polla, Sant’Arsenio, San Pietro al Tanagro, San Rufo, Teggiano, Silla di Sassano. Il Pararaduno, che anche quest’anno vedrà alla guida di auto d’epoca esperti driver accompagnati da amici disabili e anziani nello speciale ruolo di co-driver, vuole essere, ancora e sempre di più, l’occasione per mantenere viva l’attenzione su un disagio troppo diffuso: le barriere architettoniche. Il Pararaduno rappresenta infatti l’evento clou nell’ambito della campagna di sensibilizzazione “Abbattiamo le barriere, fisiche e mentali” che l’Associazione Antonio Finamore da anni porta avanti. Dopo aver attraversato i paesi del Vallo di Diano, infatti, si giun…