Passa ai contenuti principali

Post

Visualizzazione dei post da Dicembre, 2017

Bellezz@-Recuperiamo i luoghi culturali dimenticati”. 4 milioni di euro per Polla, Pertosa e Sassano

Circa 150 milioni di euro sono i fondi approvati dalla Commissione del Ministero per i Beni e le Attività Culturali per finanziare 273 siti di interesse culturale in tutte le regioni d’Italia che hanno presentato domanda di ammissione al progetto “Bellezz@ – Recuperiamo i luoghi culturali dimenticati“.Le attività di selezione svolte dalla Commissione si sono concluse lo scorso 15 dicembre.Numerosi sono i luoghi culturali che verranno finanziati anche in provincia di Salerno. In particolare nel Vallo di Diano sono tre i Comuni che potranno godere dei finanziamenti governativi a tutela di alcuni siti e si tratta di Polla, Pertosa e Sassano. Alle Grotte di Pertosa-Auletta la Commissione ha destinato 700 mila euro, mentre 1 milione e 500 mila euro sono stati stanziati per la Chiesa e l’Oratorio di Santa Maria dei Greci di Polla e 1 milione e 800 mila euro per la Grotta del Pino di Sassano.Tra gli altri centri del Salernitano ci sono anche la Cripta della Concattedrale Santa Maria della P…

Entra in una concessionaria di Atena Lucana e porta via un’auto. Caccia al ladro

Una Fiat Panda è stata rubata nella mattinata di ieri dal piazzale della rivendita auto “Superauto” di Atena Lucana. Un uomo claudicante, probabilmente tra i 30 e i 35 anni, si è introdotto nella concessionaria e ha rubato l’auto, sprovvista di documenti e polizza assicurativa. Il titolare della concessionaria, dopo essersi reso conto della mancanza dell’auto, ha denunciato l’accaduto ai Carabinieri della Stazione di Sala Consilina che ora indagano per risalire all’autore del furto, utilizzando anche gli elementi forniti dal sistema di videosorveglianza.-ondanews-

La Regione Campania destina 5,5 milioni di euro alla promozione turistica

5,5 milioni di euro è quanto ha destinato la Giunta Regionale della Campania per la promozione turistica del territorio regionale. Questa somma rientra nel Programma Operativo Interregionale ottenuto per mezzo del Ministero per la Coesione Territoriale. L’amministrazione regionale campana presieduta da Vincenzo De Luca, ha voluto così affidare, alle strutture tecniche regionali la parte di soggetto attuatore in attesa dell’avvio dell’Agenzia regionale per la Promozione del turismo e dei beni culturali della Campania. -unotv-

Politica. "Lega - Vallo di Diano" propone un confronto aperto tra le varie forze politiche del territorio

Dopo il convegno “Agorà, la piazza delle idee” tenutosi mercoledì scorso a Sassano, Giuseppe Vitolo rappresentante della Lega per Vallo di Diano, Tanagro e Alburni, attraverso un comunicato stampa ha voluto esprimere delle personali considerazionie fare un appello: “Oggi ho deciso di scrivere questa lettera aperta perché ho assisto ad un bell’incontro di politica a Sassano, dopo anni finalmente c'è stata una discussione di politica VERA dove si sono toccati tanti temi importati, dei ragazzi hanno dimostrato cosa è l'essenza della democrazia, in un confronto duro, leale, rispettoso e pieno di contenuti, allora io mi chiedo perché non partire da questo. A pochi mesi dalle prossime elezioni credo che sia giusto e doveroso che anche i cosiddetti "Senior" si confrontino, su qual è la loro strategia per far ripartire il nostro territorio. Credo che sia un passo dovuto per il nostro territorio e per la nostra gente. Allora io faccio un appello a tutte le forze politiche d…

Sant’Arsenio: querelle in Consiglio comunale per le sorti della casa di riposo di San Vito

Si riaccende la discussione, nel corso del Consiglio comunale, sulle sorti della casa di riposo comunale di Sant’Arsenio. L’argomento è stato inserito tra i punti all’ordine del giorno per volere della minoranza che ha chiesto delle delucidazione in merito alle ultime decisioni. “Siamo venuti a sapere in modo casuale – dichiara il consigliere di minoranza Arsenio Spera– che l’11 dicembre la ditta che gestisce la casa di riposo di San Vito ha comunicato la cessazione dei servizi resi dalla struttura il 31 dicembre, invitando gli ospiti a provvedere al proprio trasferimento. Siamo rimasti alquanto sorpresi per la mancata comunicazione di una cosa di rilevanza fondamentale. Questo è un argomento che ha una rilevanza sociale notevole, siamo preoccupati per i familiari, per gli operai e per le problematiche del Comune in seguito ad un’eventuale chiusura soprattutto alla luce di un nuovo bando di gare. Vogliamo capire l’intenzione politica riguardo a questa struttura. C’è poca trasparenza…

San Rufo: il complesso sportivo passa nella proprietà del Consorzio Centro Sportivo Meridionale

La Giunta Regionale della Campania e, nello specifico, la Direzione Generale per le risorse strumentali – Demanio regionale hanno deliberato di trasferire nella proprietà del Consorzio Centro Sportivo Meridionale – Bacino SA3, il bene appartenente alla ex Cassa del Mezzogiorno e denominato “complesso sportivo” ubicato nel territorio comunale di San Rufo. Di conseguenza il Consorzio assume la gestione e la manutenzione dei beni che gli vengono trasferiti e subentra nella titolarità di tutte le situazioni attive e passive inerenti alla gestione e alla conservazione dell’immobile. La Regione Campania obbliga il Consorzio Centro Sportivo Meridionale – Bacino SA3 a conservare la destinazione d’uso del bene immobile su cui l’Ente di Palazzo Santa Lucia effettuerà un’adeguata attività di vigilanza, intervenendo in caso di cambio di destinazione d’uso o trasformazione patrimoniale. La Legge regionale n. 16/1988 detta le norme per il trasferimento dei beni immobili assegnati alla Regione Ca…

Ragazza madre nigeriana sfugge agli aguzzini grazie a una struttura valdianese

Combattere per la propria vita, riprendersi la propria vita e donare la vita. Farlo anche grazie a operatori ed esperti del Vallo di Diano. Così una donna, una ragazza di origini nigeriana, è stata salvata e si è salvata da un destino atroce. La storia riguarda l’area nord del Vallo di Diano e non concentrarsi sui particolari (come l’attuale residenza della ragazza che pur si trova nel Vallo di Diano) è necessaria per tutelare la protagonista di questa storia. Maria (è un nome di fantasia), viene portata con l’inganno in Italia. I suoi “amici” la portano nella Penisola con la promessa di un lavoro. Ben presto si accorge che il sogno di un lavoro è impossibile perché è caduta nelle mani di criminali. Questo raccontano gli operatori del centro dove ora è protetta. Centro che andrebbe citato ma che proprio per tutelare la ragazza non si può, ma il plauso va anche e soprattutto ai responsabili e operatori della cooperativa. Maria capisce che si trova in una pessima situazione. Non solo.…

Quanto si gioca alle slot machines nel Vallo: solo nel 2016 sono stati spesi 66 milioni di euro

Il gruppo editoriale “L’Espresso” ha pubblicato nei giorni scorsi un’interessante studio sul gioco alle slot machines in ogni comune italiano. Esaminando nel dettaglio i comuni del Vallo di Diano emergono due primati: il primo è quello di Padula, primo in classifica, tra i comuni del Vallo di Diano, per quanto riguarda il rapporto tra gli abitanti e quanto si gioca alle slot machines. Nel dettaglio: a Padula su 5.357 abitanti emerge una spesa complessiva per le giocate, nell’anno 2016 pari a 12 milioni e 500 mila euro circa ( 2.347 euro pro capite). I padulesi e non solo, hanno speso circa 10 milioni di euro per giocare alle “Videolottery” e 2 milioni e mezzo di euro per giocare alle “New Slot” che accettano solo monete e sono presenti anche in bar e tabaccherie. Un altro primato molto più confortante è quello di Pertosa: effettuando la ricerca sul sito del gruppo editoriale il risultato ottenuto è questa dicitura “Per il Comune di PERTOSA dai dati dell’Agenzia dei Monopoli non risu…

Sala Consilina. 30 dicembre "Presepe vivente" con l'Ass. "Arte e Mestieri"

L’Associazione culturale “Arte e Mestieri – Diego Gatta” di Sala Consilina organizza il “Presepe Vivente”, volto a promuovere non solo il territorio salese ma soprattutto ad aggregare gli abitanti della cittadina. L’evento è in programma per il giorno 30 dicembre. “L’idea – dicono gli organizzatori – è quella di far partire una fiaccolata con Maria e Giuseppe dalla Chiesa di San Pietro per le ore 18:00, con un momento di preghiera animato dal parroco Don Domenico Santangelo, proponendo scene che raccontano gli episodi più importanti della nascita di Gesù con una voce narrante fuori campo e personaggi che in abiti storici interpreteranno i protagonisti di questo racconto. Le scene toccheranno tutte le chiese del centro storico di Sala Consilina, per arrivare poi nei rioni di Santo Stefano – Sant’Eustachio, dove sarà allestita la grotta e avverrà la nascita di Gesù, con la celebrazione della santa messa presieduta da Don Domenico Santangelo per le ore 19:30. I personaggi del presepe s…

A Sanza si inaugurano i “Mercatini d’inverno”: oggi la benedizione del presepe

Sarà il parroco don Giuseppe Spinelli alle 18.30 ad inaugurare con una benedizione al Presepe l’iniziativa i “Mercatini d’inverno” nel centro storico dell’antico borgo di Sanza. Un’iniziativa voluta dalla Consulta del commercio e dalla Pro Loco che hanno allestito da questa sera 18 dicembre e fino al 23 dicembre un percorso che arricchisce i vicoli e le piazzette del centro storico illuminati dalle Luci d’Inverno. Piccole botteghe all’aperto, sfruttando gli antichi portali e le vecchie cantine per mettere in mostra le eccellenze enogastronomiche locali e non solo. Oggetti d’artigianato, pezzi d’antiquariato, e soprattutto i tradizionali cesti natalizi. A dare vita al centro storico le iniziative della Pro Loco con lo splendido antico Presepe ai piedi del Cervati. Tra i vicoli, tra caldarroste e vino cotto, con i dolciumi tipici del Natale, e le musiche coinvolgenti della tradizione natalizia. “Sarà un natale all’insegna della famiglia, così come ha inteso l’amministrazione comunale …

50mila prodotti non sicuri in vendita. Maxi sequestro della Finanza in un magazzino di Atena Lucana

La Guardia di Finanza di Sala Consilina, agli ordini del Luogotenente Giuseppe Iannarelli, ha svolto un controllo in un grande magazzino di Atena Lucana, dove sono stati trovati prodotti sui quali non erano riportate le indicazioni minime previste dal Codice del Consumo e il cui commercio è vietato perchè privi dei necessari requisiti di sicurezza. Le Fiamme Gialle hanno sequestrato circa 50mila pezzi (articoli per fumatori, casalinghi e accessori vari) per un valore di circa 9.500 euro. I prodotti erano offerti in vendita agli ignari consumatori. Nei confronti del responsabile della società sottoposta a controllo, segnalato all’autorità amministrativa competente, sono state irrogate sanzioni fino a 25mila euro. – Claudia Monaco – ondanews -

Tragico incidente di caccia. Dolore a Sala Consilina per la morte di Pietro Pica. Indagato il fratello

Dolore e sconcerto a Sala Consilina, per la prematura scomparsa di Pietro Pica. Il 34enne è morto sul colpo in seguito ad un incidente di caccia avvenuto nel primo pomeriggio di ieri in località Sito Alto. Una passione quella per la caccia e per la montagna, condivisa con il papà e i fratelli che gli è stata fatale. Sembrerebbe che il colpo letale sia partito accidentalmente dal fucile del fratello minore che si trovava sul luogo dell’accaduto con lui ed altri amici. Quest’ultimo risulta indagato per omicidio colposo. Pietro, persona molto educata, era stimato e benvoluto da tutti a Sala Consilina. Lavorava come elettricista e in un’azienda petrolifera di Corleto. Padre e marito amorevole, Pietro lascia la moglie Mariateresa e tre bambini, un maschio e due femmine. Tanti i messaggi di cordoglio anche sui social e affranta tutta la comunità di Sala Consilina che si stringe intorno alla famiglia Pica: incolmabile il vuoto che lascia la sua morte anche nella vita dei tre fratelli Mi…

Incidente di San Marzano: il conducente dell’auto guidava ubriaco. Denunciato

E’ risultato positivo all’alcol testo il rumeno alla guida dell’auto che ieri sera ha sorvolato la rotonda tra San Pietro al Tanagro e Atena Lucana al termine del rettilineo di San Marzano. Il rumeno è risultato positivo all’alcol test (oltre un grammo per litro) ed è stato denunciato. Le sue condizioni restano gravi.-italia2tv-

Scontro tra auto e pullman a Teggiano. Ferite due persone

Un incidente si è verificato nel primo pomeriggio di oggi nella frazione Prato Perillo di Teggiano, in via Oronzo Caldarola, a pochi metri dalla chiesa “Sacro Cuore di Gesù” e dal SAUT.Per cause in corso di accertamento una Fiat Punto con a bordo un uomo di Padula e suo figlio e un autobus che trasportava studenti di ritorno da scuola si sono scontrati Nell’impatto il padre e il figlio sono rimasti feriti e sono stati soccorsi dai sanitari del 118 che li hanno trasportati in ambulanza all’ospedale “Luigi Curto” di Polla. Le loro condizioni non sembrerebbero destare particolare preoccupazione.Sul posto per i rilievi del caso sono intervenuti i Carabinieri della Compagnia di Sala Consilina e la Polizia Municipale di Teggiano.– redazione –ONDANEWS-

La “Casa Museo Joe Petrosino” di Padula selezionata tra le migliori opere digitali europee

La Casa Museo di Joe Petrosino è stata selezionata tra le 10 opere digitali europee che saranno presentate al meeting dell’ Europeana Network Association che si svolgerà il prossimo 6 dicembre a Milano presso il Museo della Scienza e della Tecnica alla presenza del ministro dei Beni Culturali Dario Franceschini.Europeana Network Association è una comunità di esperti che si occupa di cultura e di patrimonio digitale. Si tratta di un riconoscimento prestigioso che premia uno sforzo produttivo e conferisce valore ad una operazione culturale nata per dare forza ad un messaggio di convivenza civile e di democrazia.Quattro componenti si sono integrate nella progettazione del museo, ossia quella scientifica grazie alle ricerche del professore Marcello Ravveduto e quella creativa del professore Aldo Di Russo e che ha visto impegnati autori ed artisti di diverse estrazioni.Un percorso che premia la cultura delle lotte alle mafie e della corruzione grazie alle fonti messe a disposizione da Rai…