31/05/16

Sala Consilina, tutto il cuore di Trinità per trattenere l’amato don Gabriele Petroccelli

La comunità di Sala Consilina ci mette il cuore per dimostrare il proprio affetto al parroco della SS. Trinità don Gabriele Petroccelli Centinaia le persone che ieri sera hanno preso parte con cori, canti, slogan ed ovviamente preghiere alla riuscita manifestazione organizzata in gran segreto per convincere l’amatissimo don Gabriele a non lasciare Sala Consilina e la parrocchia di Trinità.Una ipotesi che proprio non viene digerita dalla comunità salese e che non deriva da un trasferimento deciso dal Vescovo della Diocesi di Teggiano Policastro Mons. Antonio De Luca, ma da una proposta che arriva da Napoli e precisamente dalla Scuola Militare della Nunziatella, dove vorrebbero don Gabriele come Cappellano Militare.Indubbiamente si tratterebbe di un incarico prestigioso per l’attuale vicario della Forania di Teggiano – Sala Consilina, ipotesi sulla quale don Gabriele stava già riflettendo da tempo. Ma ora in particolare la comunità parrocchiale ha percepito che era arrivato il momento della decisione, ed ha voluto far capire a don Gabriele di non essere pronta a perdere il suo amatissimo “don”.Impeccabile l’organizzazione della manifestazione: don Gabriele è stato trattenuto a Napoli per l’intera giornata grazie ad alcuni “complici”, ed al suo ritorno in serata ha trovato ad attenderlo l’intera comunità, in un clima da stadio caratterizzato da momenti davvero emozionanti.Per lui vele pubblicitarie e fuochi d’artificio, disegni, lettere dei bambini e anche un dipinto in dono, ma soprattutto l’affetto sincero della gente, di giovani e anziani che si sono stretti attorno al loro don. Fortissima la commozione di don Gabriele, che ha promesso di comunicare entro domenica prossima la sua decisione, ma tra le righe ha fatto capire che sarà impossibile non tenere conto dei fortissimi sentimenti di affetto e stima nei suoi confronti da parte della “sua” comunità.-italia2tv-

0 commenti:

Posta un commento