28/06/17

In arrivo trenta migranti con iniziativa privata ad Auletta? Il sindaco prepara le barricate


Il sindaco di Auletta e la sua giunta sono in mobilitazione per la notizia dell’arrivo di 30 migranti. Una mobilitazione – da quanto traspare – che non vuole essere una barriera verso l’arrivo dei richiedenti asilo. Infatti il Comune di Auletta nei giorni scorsi ha deliberato per l’apertura di uno Sprar. I trenta migranti, invece, secondo quanto riferito da esponenti della giunta sarebbero “ospitati” da strutture private e inviati dalla Prefettura senza che sia stato informato il primo cittadino, Pietro Pessolano. L’ospitalità dovrebbe avvenire in località Lontrano. Il sindaco da questa mattina è in mobilitazione e ha fatto sapere che farà di tutto per far sì che l’autodeterminazione del Comune, con la decisione di aprire uno Sprar e quindi anche per “evitare” le iniziative di privati, sia quella che conti per questo tema. “L’arroganza della Prefettura – ha scritto Pessolano – non ha limiti. Senza neanche informarmi e contro ogni legge in materia, ho appreso che a brevissimo arriveranno gli ospiti a Lontrano: gli immigrati. Invito tutti, con estrema urgenza a recarsi a Lontrano per una protesta democratica e pacifica dove ho convocato un consiglio comunale straordinario su suolo pubblico”.-italia2tv-

0 commenti:

Posta un commento