30/01/17

“Sala Consilina cimitero di ex attività commerciali”: allarme di Paladino per i negozi chiusi


Il Paesaggio non solo urbanistico ma anche umano di Sala Consilina sta cambiando, e per verificarlo basta fare una passeggiata per via Mezzacapo o per via Matteotti: sembra di trovarsi in un cimitero dedicato alle ex attività commerciali”.È quanto afferma l’avvocato Angelo Paladino, presidente dell’Osservatorio Europeo del Paesaggio, che lancia l’ennesimo allarme contro lo spopolamento e la desertificazione commerciale di Sala Consilina. Alcuni dei dati forniti da Paladino su Sala Consilina: nell’ultimo anno -20 nati, -20 trasferiti, -40 attività artigianali chiuse e -87 attività commerciali chiuse.“Le attività commerciali che chiuse sono tantissime -afferma Paladino- e presto agli attuali “monumenti funebri”, lugubri e spettrali saracinesche abbassate che testimoniano lungo le principali strade cittadine una vitalità che fu, se ne aggiungeranno altre. Infatti sono diverse le attività commerciali in procinto di chiudere a Sala Consilina, e andranno ad arricchire questo cimitero. Alcune delle quali addirittura storiche, altre frutto di pregevoli e coraggiose iniziative”.Insomma secondo Paladino anche il paesaggio cittadino sembra evidenziare il contesto di profonda crisi vissuto da una città che per lungo tempo dal commercio aveva tratto fama ed economia.Adesso il paesaggio del centro cittadino salese assume forme e contorni quasi spettrali, e potrebbe peggiorare nei prossimi mesi. Va detto ovviamente che quello delle saracinesche abbassate è un triste primato della Campania, dove secondo i dati forniti dal quotidiano Il Mattino tra gennaio e settembre 2016 hanno chiuso 9mila 421 attività commerciali.Il fenomeno ha indubbiamente una valenza sociale, senza dimenticare che alle chiusure segue la desertificazione dei centri cittadini e il loro spopolamento. “Non voglio polemizzare e gettare la croce su nessuno -sottolinea Paladino- ma semplicemente lanciare un appello e un allarme: c’è necessità di mobilitare tutte le forze in campo per cercare di invertire questa tendenza, con idee e iniziative. E tra le altre cose sarebbe interessante sapere che fine ha fatto il progetto del Centro Commerciale Naturale di Sala Consilina, per il quale tante parole erano state spese negli anni scorsi”.-italia2tv-

0 commenti:

Posta un commento