02/01/17

Botti di Capodanno: trentenne di San Rufo ferito gravemente a una mano per l’esplosione di un petardo


Un trentenne di San Rufo è rimasto gravemente ferito a una mano a causa dell’esplosione di un petardo. L’uomo stava festeggiando la fine del 2016 e l’arrivo del 2017 con degli amici facendo esplodere alcuni petardi come da tradizione. Per cause in corso di accertamento si è però ferito alla mano in modo molto serio. Il trentenne è stato portato immediatamente all’ospedale di Polla e nel reparto di Pronto soccorso ha ricevuto le prime cure. Dopo di che si è deciso per il trasferimento all’ospedale di Napoli. È il primo, e si spera l’ultimo, ferito del Vallo di Diano per i botti di fine anno. Nelle prossime ore si potrà stilare un bilancio più preciso.-italia2tv-

0 commenti:

Posta un commento