21/10/16

Consorzio di Bacino SA3. Decreto ingiuntivo per 100mila euro al Comune di San Rufo


La Ergon ed il Consorzio di Bacino Sa3 continuano a battere cassa a colpi di decreti ingiuntivi a carico dei comuni del Vallo di Diano per presunti debiti, che gli stessi avrebbero contratto negli anni scorsi, nei loro confronti. Nei mesi passati è toccato a molti comuni del comprensorio. L’ultimo in ordine di tempo a ricevere la richiesta di pagamento è stato il comune di San Rufo al quale il Consorzio di Bacino ha notificato un decreto ingiuntivo per il pagamento della somma di 101.382,68 euro per contributi che il comune dovrebbe versare al Consorzio per le annualità dal 2008 al 2013. L’amministrazione comunale guidata dal sindaco Michele Marmo ha rispedito al mittente la richiesta di pagamento fatta dall’Ente di Bacino e ha dato mandato ad un legale per presentare opposizione. “Ormai questa situazione è diventata insostenibile – ha dichiarato il primo cittadino – perché chi ormai, da una vita, gestisce il Consorzio usa due pesi e due misure. Ai comuni “amici” manda gli avvisi bonari, invece a quelli “nemici” i decreti ingiuntivi, ma nel nostro caso c’è da dire che è il Consorzio di Bacino ad essere in debito con il comune che vanta crediti per una serie di tributi e per oneri concessori mai pagati per un importo complessivo ben superiore alla somma intimata”. – Erminio Cioffi – ondanews -

0 commenti:

Posta un commento