21/09/16

Teggiano: in arrivo 506mila euro dalla Regione Campania per l’aviosuperficie


In arrivo dalla Regione Campania 506mila euro per l’aviosuperficie a Teggiano. Ad annunciarlo è il sindaco di Teggiano, Michele Di Candia che parla di “rendicontazione deliberata e consegnata a Napoli per sbloccare definitivamente i finanziamenti promessi e necessari per riprendere i lavori di un’opera frenata da una lunga vicenda giudiziaria”. La costruzione dell’infrastruttura in località Barca, che dovrebbe diventare punto di riferimento per il Vallo di Diano, era iniziata alla fine degli anni ’90. Successivamente venne sottoposta ad un progetto di ampliamento per garantirne l’utilizzo a diverse tipologie di velivoli, ma nel 2009 i lavori furono sospesi a seguito del sequestro del cantiere da parte dell’Autorità Giudiziaria, perché priva della valutazione di impatto ambientale. Nel 2012 il TAR di Salerno riconobbe la legittimità dell’opera accogliendo il ricorso dell’Ente comunale contro la Regione Campania. Due anni dopo, rispondendo ad una sollecitazione del sindaco Rocco Cimino, il Presidente del Consiglio Matteo Renzi inserì l’aviosuperficie di Teggiano nel “Decreto Sblocca Italia” con l’assegnazione del finanziamento di 1.808.705 euro. michele di candiaE’ stato così possibile deliberare ad aprile dello scorso anno il progetto di completamento con una spesa complessiva di 2.440.000 euro, fondi in parte assegnati dal Ministero delle Infrastrutture e Trasporti e per la somma di 506.782 dalla Regione Campania. “Ringrazio l’assessore regionale al Turismo Corrado Matera – riferisce ancora il sindaco di Teggiano, Michele Di Candia – Per anni i fondi della Regione Campania sono rimasti bloccati; oggi stanno per essere trasferiti nelle casse del comune e serviranno per la sistemazione e l’ammodernamento della struttura. Con soddisfazione, quindi, posso dire che dopo anni i lavori riprenderanno”. – Tania Tamburro – ondanews -

0 commenti:

Posta un commento