Passa ai contenuti principali

Giovani da tutto il mondo per il campo di volontariato internazionale a Rofrano


Si è concluso il campo di volontariato internazionale R3 (Rural Remake in Rofrano), svoltosi a Rofrano, con la partecipazione di giovani provenienti da Francia, Germania, Giappone, Messico, Polonia e Turchia. L’iniziativa è stata organizzata dall’Associazione Cilento Youth Union, presieduta da Davide Forte. Il gruppo dei volontari, comprendente anche numerosi giovani cilentani, è stato impegnato in un’attività di manutenzione e miglioramento del sentiero dell’Emmisi, tra i più suggestivi del Parco Nazionale del Cilento, Vallo di Diano e Alburni. In due settimane, sotto il coordinamento di Arianna Di Cianni, vicepresidente di CYU (Cilento Youth Union), i volontari hanno applicato tecniche di lavorazione eco-compatibili volte alla cura del sentiero dell’Emmisi, sperimentando, in forma autentica, lo stile di vita e la cultura mediterranea-cilentana sulla base del lavoro di preparazione e di supporto svolto dal gruppo rofranese responsabile localmente dell’iniziativa, con Toni Viterale, Livio Cataldo e Giovanni Cavallo. Questi ultimi hanno realizzato un orto sociale biologico applicando i principi dell’agricoltura organica e rigenerativa, da cui sono stati attinti i prodotti che il giovane chef Alessandro Domini ha saputo trasformare in piatti semplici e prelibati, coniugando originalità e coerenza con la tradizione inscritta nella Dieta Mediterranea. cilento-youth-unionIl centro cilentano conferma una virtuosa proiezione internazionale, riproponendosi come laboratorio di accoglienza e di integrazione in grado di sperimentare azioni emblematiche fondate sul protagonismo giovanile e dirette alla crescita del territorio. Il Presidente Forte traccia un bilancio lusinghiero: “Ho avuto la fortuna di prendere parte all’International work-camp “Rural Remake in Rofrano” in una duplice veste: organizzatore e allo stesso tempo partecipante. Ho sperimentato sulla mia pelle lo straordinario impatto di queste azioni, in primis sui giovani coinvolti, nonché sui volontari locali e sulla popolazione in generale. Ringraziamo tutti coloro che, cogliendo lo spirito nobile dell’iniziativa, ci hanno creduto, sostenendo e condividendo il nostro impegno, a partire dall’organizzazione Lunaria, splendida realtà del volontariato nazionale”. Cilento Youth Union dopo aver conseguito, da parte dell’Agenzia Nazionale della Gioventù, l’accredito ad inviare all’estero volontari cilentani, nonché a coordinare progetti nell’ambito del Servizio Volontario Europeo, sostenuto dal programma Erasmus Plus, annuncia lo svolgimento di un nuovo Scambio Culturale Internazionale Giovanile “Take P.Art”, avente ad oggetto la Public Art e i Diritti Umani, previsto a Rofrano nella prossima primavera, con giovani provenienti da Grecia, Italia, Macedonia, Romania, Serbia e Spagna. – Paola Federico – ondanews -

Commenti


  1. thanks for sahring such a great article that will help me to learn the knowledge of what u share this will helpme to learn and earn the knowledge so this is the best site where i got knowledge thanks for sharing such a nice post...keep it up.
    best download manager

    RispondiElimina

Posta un commento

Post popolari in questo blog

La rotonda di Caggiano è maledetta per i camion: un altro autoarticolato di traverso

C’è qualcosa che non va alla rotonda di Caggiano. Infatti questa mattina, poco dopo l’alba, un altro camion si è girato e si è posizionato in modo perpendicolare rispetto alla carreggiata. Per fortuna nessuna conseguenza per il conducente del mezzo pesante ma ancora una volta disagi per la circolazione stradale. Ancora una volta perché quel tratto di strada vede spesso incidenti simili. Solo una settimana fa un altro camion si è intraversato e sono servite diverse ore di lavoro per liberare il tratto stradale. Occorreranno delle verifiche, quindi.-italia2tv-

Sala Consilina : L'attrice Cristina Cappelli approda alla Scuola di Teatro "Paolo Grassi" di Milano

La Cooperativa Culturale La Cantina delle Arti comunica che una delle giovani attrici della Compagnia, Cristina Cappelli (nella foto con il maestro Enzo D'Arco), approda, dopo una dura selezione, alla Scuola di Teatro "Paolo Grassi" di Milano. Cristina si è avvicinata, a soli 14 anni, al Teatro della Cantina attraverso uno dei tanti Laboratori teatrali organizzati. Successivamente è entrata a far parte della Compagnia teatrale "La Cantina delle Arti": il Maestro Enzo D'Arco, capo-comico della Compagnia, ne ha scoperto le potenzialità e l'ha sempre sostenuta, fino al raggiungimento di questo importante traguardo. "La Cantina delle Arti si pone come baluardo Culturale-Artistico non solo per le attività proposte ma anche per la capacità di offrire ai giovani opportunità di formazione e di inserimento nel mondo dell'Arte teatrale - dicono i componenti della Compagnia - Ancora congratulazioni alla nostra Cristina Cappelli e come noi teatranti di…

Buonabitacolo (SA) : Perquisita questa mattina la casa di Giancarlo Guercio

Perquisita questa mattina su disposizione della Procura della Repubblica di Sala Consilina, la casa del segretario di Sinistra Ecologia e Libertà del Vallo di Diano-Golfo di Policastro, Giancarlo Guercio. Due agenti della Questura si sono prima recati presso l’abitazione della madre a Buonabitacolo e poi, in base alle informazioni della donna, presso l’abitazione di Policastro dove da qualche tempo vive Giancarlo Guercio. I due agenti hanno sequestrato il PC e alcune cassette, in relazione alla tragica morte del 21enne Massimo Casalnuovo avvenuta il 20 agosto scorso. Appena diffusasi la notizia, su Facebook si è scatenata immediatamente una vera e propria gara di solidarietà nei confronti dell’uomo politico da parte di moltissimi suoi amici, non condividendo un’azione "così forte" nei confronti di una persona animata soltanto dal desiderio di sapere la verità sulla morte di Massimo Casalnuovo, fino ad arrivare a togliergli il suo strumento di lavoro, rappresentato dal perso…