06/04/16

Polla, 2^ notte in torretta, operai Ergon disperati: “Succederà qualcosa di brutto”

“Nelle prossime ore se non ci saranno novità succederà qualcosa di brutto”. Lo sussurra con lo sguardo perso nella disperazione la signora Rachele al consigliere regionale del M5S Michele Cammarano, accorso ieri sera a Polla su chiesta degli Attivisti Grillini di Sala Consilina. Alla signora Rosa hanno staccato perfino la luce, per l’impossibilità di pagare la bolletta: ora è costretta a vivere a casa della figlia. Angelo invece il prossimo 23 Marzo deve tassativamente pagare la rata mutuo, altrimenti gli sarà pignorata la casa. E poi ci sono i debiti, perfino nei confronti delle Farmacie per le pillole per la pressione: sono solo alcune delle conseguenze di mesi e mesi di stipendi guadagnati con il lavoro e non corrisposti.Tutte motivazioni che hanno spinto i 4 operai della Ergon a quella che considerano l’ultima spiaggia per farsi ascoltare: salire sulla torretta della Ergon dove questa notte hanno trascorso la seconda notte consecutiva. Il tempo trascorre snervante nell’area industriale di Polla, e dopo quasi 48 ore la tensione aumenta, mentre nessuno dei sindaci del Vallo di Diano ha ritenuto di presentare almeno la propria solidarietà a quelli che sono prima di tutto cittadini valdianesi in estrema difficoltà.La sensazione è che la questione Ergon sia stata rimossa dalle agende dagli amministratori locali ed i dipendenti “scaricati” al loro destino. Si è visto invece a Polla il coordinatore valdianese del PD Mimmo Cartolano, che ha assicurato per le prossime ore la convocazione di un tavolo tecnico-amministrativo sulla vicenda Ergon. La vera sfida è convincere i sindaci a versare almeno una minima parte del dovuto, tra milioni di euro di debiti e contenziosi in atto. Promette di non far mancare il proprio contributo anche il consigliere regionale del M5S Michele Cammarano, che al suo arrivo ieri sera è stato accolto dal Presidente dei liquidatori Ergon Vittorio Esposito e che poi è salito sulla torretta per ascoltare gli operai Ergon.-italia2tv-

0 commenti:

Posta un commento