24/02/16

Ospedale Polla: l’ASL versa 24mila euro all’anno alla Diocesi di Teggiano per l’assistenza religiosa

L’assistenza religiosa all’interno dell’Ospedale “Luigi Curto” di Polla costa all’ASL Salerno poco più di ventiquattromila Euro all’anno, per l’esattezza 24127 Euro e 18 centesimi. E’ questa la cifra stabilita dalla convenzione sottoscritta dall’ASL con la Diocesi di Teggiano – Policastro nella persona del Vescovo Mons. Antonio De Luca. Nel testo della convenzione viene stabilito che l’accordo sarà valido per tre anni, ossia dal 2016 al 2018 e che l’assistente religioso che sarà individuato dal Vescovo sarà inserito nel ruolo professionale della Categoria D Fascia 0 del Contratto Collettivo di Lavoro Nazionale del comparto Sanità del 7 aprile 1999. Gli importi dovuti dall’ASL per le attività di assistenza religiosa non verranno corrisposti al sacerdote che svolgerà il ruolo di assistente, bensì direttamente alla Diocesi di Teggiano – Policastro. La somma annua di 24.127 Euro corrisponde ad un importo mensile di 1855,94 Euro che comprende anche la tredicesima. Dal punto di vista contabile la somma in questione, che moltiplicata per i 3 anni di durata della convenzione, ammonta complessivamente a 72381,54 Euro verrà imputata sul conto 502020220 dell’ASL con la voce “Consulenze sanitarie da privato”. Analoga convenzione, anche se meno dettagliata è stata sottoscritta, lo scorso 31 dicembre, anche con l’Arcidiocesi di Salerno per il presidio “Maria Santissima Addolorata” di Eboli ed in questo caso l’importo concordato ammonta a 31329,66 Euro. Il 7 Ottobre 2015 è stata invece sottoscritta la convenzione sempre con l’Arcidiocesi di Salerno per l’assistenza religiosa nell’ospedale “Santa Maria della Speranza” di Battipaglia per una cifra pari a 38200 Euro da versare sempre nelle casse dell’Arcidiocesi. Il 30 settembre dello scorso anno è stata invece sottoscritta la convenzione con l’Ordinario Diocesano di Salerno per l’ospedale “San Francesco di Assisi” di Oliveto Citra e in questo caso l’ASL verserà 30331 Euro.
 – Erminio Cioffi ONDANEWS –

0 commenti:

Posta un commento