03/12/15

Ruba in un negozio di informatica di Battipaglia: taccheggiatrice del Vallo di Diano scoperta e denunciata

Gli agenti del Commissariato di Pubblica Sicurezza di Battipaglia sono intervenuti in un esercizio commerciale di prodotti informatici ove era stato segnalato un furto, accertando, come confermato dalle immagini del circuito di videosorveglianza, che una donna aveva asportato dagli scaffali del negozio un tablet e un hard disk esterno, riponendoli nella borsa e dandosi poi alla fuga. L’immediato intervento dei poliziotti ha consentito di bloccare la donna, identificata per G. M., 45enne residente nel Vallo di Diano, trovata in possesso della merce rubata, poi restituita al legittimo proprietario, ed è stata pertanto deferita all’Autorità Giudiziaria, in stato di libertà, per furto aggravato. Nel corso dei servizi di controllo del territorio svolti dal personale della Polizia di Stato appartenente alla Questura di Salerno ed ai Commissariati distaccati sul territorio provinciale, una persona è stata arrestata su ordine dell’Autorità Giudiziaria e quattro persone sono state denunciate per diversi reati, tra cui furto aggravato, falsità materiale, evasione dagli arresti domiciliari e inosservanza del foglio di via obbligatorio. In particolare, i poliziotti del Commissariato di Pubblica Sicurezza di Cava de’ Tirreni hanno eseguito un’ordinanza per espiazione di pena detentiva, in regime di detenzione domiciliare, emessa dalla Procura della Repubblica di Nocera Inferiore, nei confronti di A. D., 44enne nato e residente a Cava de’ Tirreni, che dovrà espiare la pena di anni 1 e mesi 7 di reclusione per reati inerenti la detenzione e lo spaccio di sostanze stupefacenti. Nell’Agro nocerino – sarnese, i poliziotti del Commissariato di Nocera Inferiore hanno denunciato un uomo identificato per F.D.P., 61enne ivi residente, ritenuto responsabile del reato di falsità materiale commessa da un privato, mentre i colleghi del Commissariato di Sarno hanno deferito all’Autorità Giudiziaria D. B., 28enne ivi residente, per evasione dagli arresti domiciliari, non avendolo trovato presso il suo domicilio durante un controllo. Personale della Sezione Volanti della Questura di Salerno, infine, ha denunciato un cittadino rumeno, controllato nei pressi della locale stazione ferroviaria, per inosservanza del foglio di via obbligatorio.-italia2tv-

0 commenti:

Posta un commento