14/12/15

Natale “bollente” a Sala Consilina, Positivo attacca il sindaco Cavallone: “Smentito dai documenti”

L’atmosfera natalizia sembra molto lontana dalla vicende politico-amministrative di Sala Consilina. A testimoniare che il clima tra maggioranza ed opposizione è teso come mai prima in questa legislatura, è il Gruppo Positivo SI Cambia, che attacca duramente il sindaco Francesco Cavallone e l’amministrazione comunale salese.In particolare nel corso della conferenza stampa svoltasi domenica mattina alla presenza dei consiglieri comunali Tonino Santarsiere ed Erminia Pinto, sono state duramente contestate alcune affermazioni attribuite al primo cittadino, tra le quali le accuse di incompatibilità rivolte all’avvocato Santarsiere nell’ultimo consiglio comunale nel corso della discussione sui debiti fuori bilancio. Debiti che, secondo quanto affermato da Cavallone, sarebbero stati dovuti in parte a sentenze di cause per incidenti stradali ed infiltrazioni d’acqua nelle quali Santarsiere aveva rappresentato e difeso i cittadini promotori contro il comune. Di qui l’accusa di incompatibilità, rispedita al mittente dal consigliere Santarsiere: “Quelle di Cavallone sono dichiarazioni puntualmente smentite dai fatti come spesso capita al sindaco di Sala Consilina” ha affermato Santarsiere, evidenziando che, in caso di reale incompatibilità, sarebbe stato dovere del sindaco di Sala Consilina denunciare la stessa nelle sedi competenti ed al Segretario Comunale, cosa mai avvenuta. Nel corso della conferenza stampa è stato proiettato un video nel quale sono state montate in sequenza alcune affermazioni del sindaco di Sala Consilina e successivamente documenti che smentirebbero –secondo i consiglieri di Positivo- le stesse affermazioni. Per decorare il panettone natalizio avvelenato inviato al primo cittadino, il Gruppo Positivo Si Cambia ha mutuato per l’incontro di ieri una frase attribuita allo stesso sindaco Cavallone: “E’ bene che i cittadini sappiano”. -italia2tv-

0 commenti:

Posta un commento