03/12/15

Giudice di Pace di Polla: l’amministrazione di Rocco Giuliano paga le spese del 2015. Ancora in stand by la “coop” con gli altri Comuni

Il Comune di Polla pagherà le spese per il mantenimento del Giudice di Pace del 2015. E’ quanto deliberato, all’unanimità, nel corso dell’ultimo consiglio comunale in merito ai provvedimenti sulla situazione dell’Ufficio. La decisione è stata presa in seguito anche alla recente assemblea con i nove Comuni che cadono sotto la giurisdizione del Giudice di Pace. Una riunione – si ricorderà – infuocata con scambio di accuse e con un risultato non proprio soddisfacente. Una premessa: per poter “conservare” l’Ufficio del Giudice di Pace a Polla occorrono – secondo quanto calcolato dal Comune di Polla – 25mila euro. L’Amministrazione guidata da Rocco Giuliano garantirà lo stabile e lo stipendio di uno degli impiegati, chiedendo il pagamento del resto delle spese agli altri otto Comuni (San Pietro, San Rufo, Sant’Arsenio, Petina, Auletta, Salvitelle, Caggiano e Pertosa) in base al numero di residenti (una spesa di circa 1,30 a persona all’anno). Ma solo tre Comuni (Salvitelle, Pertosa e Auletta) hanno dato la propria adesione senza peraltro fino a questo momento fatto avere al Comune di Polla la convenzione approvata. Di fronte a questa situazione l’Amministrazione pollese e l’assessore Giovanni Corleto che da due anni sta lavorando al “caso” hanno deciso di accollarsi le spese del 2015 e sperare in un anno migliore. Magari di collaborazione.-italia2tv-

0 commenti:

Posta un commento