12/11/15

L’Enel chiede circa 50mila euro per il rudere di Arena Bianca, la rabbia del Comune di Montesano: “Richiesta esosa”

Il progetto del Comune di Montesano di recuperare la “casetta” dell’Enel in località Arena Bianca si va a scontrare con le richieste economiche pervenute dalla società all’Amministrazione. Dopo le numerose segnalazioni e richieste dell’Amministrazione comunale l’Enel ha fatto pervenire una stima del costo dei lavori di consolidamento e del valore dell’immobile per una eventuale cessione al patrimonio al Comune guidato da Donato Fiore Volentini. “Come è noto, l’Amministrazione Comunale, con due note, la prima nel 2012, l’altra nel 2014, – racconta l’assessore Giuseppe Rinaldi – aveva chiesto anche il comodato dell’immobile per renderlo fruibile, decoroso e primariamente sicuro per l’incolumità pubblica e privata. A fronte della stima che valuta i lavori in 35.500 euro e il valore dell’immobile, così com’è, in 19.700 euro, ci vediamo costretti, nostro malgrado, a procedere, come per legge in materia di sicurezza degli edifici”. L’assessore commenta con amarezza il costo di quasi ventimila euro dell’edificio in quanto oramai diventato un rudere. “La localizzazione del fabbricato – sottolinea Rinaldi – potrebbe, previa riqualificazione, essere immobile strategico anche per il pubblico utilizzo rendendo così maggiormente decorosa, sia da un punto di vista estetico che urbanistico, l’area di Santa Maria di Loreto di Arena Bianca”. E invece di fronte alle alte richieste di Enel il Comune per ora risponde no “in quanto la cifra non è percorribile per il bilancio comunale oltre che estremamente onerosa”. Per questo persistendo la situazione di pericolo per i privati cittadini e in considerazione del decoro urbano per la centralità dell’edificio il Comune chiede all’Enel – come da diffida inviata a marzo – di procedere alla messa in sicurezza a spese della società dell’edificio in quanto “persiste una situazione di pericolo per i cittadini e rappresenta un problema di decoro urbano per la centralità dell’edificio”.-italia2tv-

0 commenti:

Posta un commento