18/11/15

La Bcc di Sassano spazza via i dubbi: “Nessuna migrazione, campagna denigratoria nei nostri confronti”

La Bcc di Sassano interviene in merito alle voci sulla situazione dell’istituto di credito. E scaccia ogni possibile equivoco sull’instabilità dello stesso. Il presidente facente funzioni della BCC di Sassano, Rosa Lefante: “Non lasceremo il Vallo di Diano per il Cilento, si tratta di informazioni errate e valutazioni personali, la cui diffusione ha una ricaduta diretta sul patrimonio . Non è stata decisa, né mai discussa alcuna trasmigrazione di uffici e personale verso Vallo della Lucania. La BCC di Sassano continuerà ad operare stabilmente ed assiduamente nelle sedi di competenza di Sassano, Sala Consilina, Polla, Sant’Angelo le Fratte e Tito”. Il Presidente f. f. Lefante rassicura i clienti: “Al contrario di quello che si vuol far credere -sottolinea- la BCC di Sassano è una banca che brilla di luce propria, e anche dopo la fusione continuerà ad operare stabilmente ed assiduamente nelle sedi di competenza. Dalla fusione nascerà una banca nuova, più sana e solida, che rafforzerà l’economia locale a vantaggio dei soci, dei clienti, delle famiglie e degli imprenditori. Salvaguardando -conclude il presidente Lefante- le loro esigenze con l’erogazione di crediti, prestazioni e servizi che saranno certamente più agevolati e più competitivi”-italia2tv-

0 commenti:

Posta un commento