29/11/15

Ingiunzione del Tribunale: il Consorzio Centro Sportivo Meridionale deve pagare quasi 700mila euro all’Ergon

Tra l’Ergon e alcuni enti interessati alla gestione del ciclo dei rifiuti gestita dalla società partecipata è battaglia a colpa di ingiunzioni. Dopo il caso di Sala Consilina con l’ingiunzione al pagamento di oltre un milione di euro, ora il Tribunale di Lagonegro ha ingiunto il pagamento addirittura al Consorzio di Bacino Sa Tre. Ovvero il partner pubblico della partecipata. Il giudice Laura Speranza una volta “studiato” gli incartamenti e il ricorso della Ergon Spa guidata da Pasquale Capozzoli ha ritenuto la domanda sufficientemente giustificata. Per questo motivo si ingiunge “al Consorzio Centro sportivo meridionale Bacino Salerno 3 – si legge sul documento – al commissario della gestione liquidatoria del ramo rifiuti del Consorzio di pagare alla Ergon Spa la somma di 696mila euro”. Il Consorzio ha 40 giorni per poter presentare opposizione. Ricordiamo che nei giorni scorsi, sempre il Tribunale di Lagonegro aveva ordinato la sostituzione come custode giudiziario di Vittorio Esposito (che resta commissario del Consorzio come nominato dalla Provincia di Salerno) scegliendo un elemento terzo, un tecnico.

0 commenti:

Posta un commento