Passa ai contenuti principali

Il Giro d’Italia Amatori verrà disputato nel Vallo di Diano. Tre tappe dal 3 giugno per l’importante manifestazione ciclistica

Il Giro d’Italia Amatori è una manifestazione che piace, intriga, stuzzica e agita i sogni di tanti appassionati del pedale, pronti ad affrontarsi in una tre giorni dedicati allo sport più affascinante, ma anche alla promozione del territorio e le sue eccellenze. Sono ufficialmente aperte le iscrizioni al Giro d’Italia Amatori, la corsa rosa per appassionati organizzata dall’omonima Asd. La corsa si suddivide come al solito in tre tappe: ogni anno viene toccata una regione d’Italia diversa, al fine di far conoscere a tutti gli appassionati le varie zone dello Stivale. Quest’anno i partecipanti potranno conoscere le bellezze della Campania, in particolare quelle della provincia di Salerno. La manifestazione, aperta ai ciclisti tesserati dagli Enti della Consulta, si presenta al grande pubblico sabato 21 novembre a Polla presso il Centro Sociale Don Bosco alle ore 17,30. La città che ospiterà i cicloamatori sarà Polla. La partenza ufficiale sarà data venerdì 3 giugno a Padula. Da qui prenderà il via la prima tappa 2016 del Giro d’Italia Amatori: la corsa inizierà infatti con una cronometro individuale, con partenza nei pressi della Certosa di San Lorenzo e arrivo dinanzi la Chiesa di S. Anna a Montesano sulla Marcellana. Ci sarà da affrontare il tratto finale in salita che da Arenabianca conduce all’abitato di Montesano, circa tre chilometri con pendenza media al 4% e brevi tratti al 6%. Una tappa che premierà i passisti, che riusciranno a tenere alto il ritmo delle pedalate, visto che la salita non offre certo pendenze proibitive Sabato 4 Giugno si terrà la seconda tappa, con partenza e arrivo a Montesano sulla Marcellana per 86 km complessivi. Partenza e arrivo saranno ubicati a Piazza Filippo Gagliardi, a Montesano sulla Marcellana; il percorso si snoda lungo lo splendido Parco Nazionale del Vallo di Diano, e nel finale i ciclisti lambiranno la Certosa di Padula. Per raggiungere il traguardo finale affronteranno una salita di cinque chilometri con pendenza media al 4%. L’organizzazione della prima e seconda tappa è curata dall’Asd Marco Pantani Montesano sulla Marcellana. Il presidente, fondatore e sponsor del sodalizio è Maurizio Radesca, che dalla stagione 2005 organizza ininterrottamente a Montesano sulla Marcellana il Campionato nazionale UsAcli specialità Montagna. Domenica 5 Giugno si terrà la terza tappa, con partenza e arrivo a Polla: la manifestazione si tiene sul collaudato circuito di 21 chilometri da ripetere quattro volte, sul quale si svolge annualmente la classica del ciclismo amatoriale, il Memorial Maria Cianci Tortora e Memorial Fausto Tortora, manifestazione giunta alla sua ventunesima edizione. A curare l’organizzazione della tappa è un personaggio storico delle due ruote pollesi, Rufino Tortora, patron della società ciclistica Tortorabike Criscuolo Petroli. Questa quinta edizione del Giro d’Italia Amatori è stata disegnata all’interno del Parco Nazionale del Cilento Vallo di Diano e Alburni, in cui paesaggi incantati sono incorniciati tra natura incontaminata e selvaggia. Un evento organizzato non solo per gli appassionati del pedale, ma anche per le loro famiglie che potranno visitare la Certosa di San Lorenzo a Padula patrimonio dell’Umanità Unesco dal 1998, la casa di Joe Petrosino, celebre poliziotto italiano naturalizzato statunitense, il Sacrario dei Trecento. La splendida Chiesa di S. Anna a Montesano sulla Marcellana, le Grotte di Pertosa Auletta alle porte di Polla. Ma anche raggiungere la Costiera Amalfitana, la vicina Salerno e Napoli.-italia2tv-

Commenti

Post popolari in questo blog

Casa Surace a Sanremo 2018. “Proveremo a far mangiare il caciocavallo a Claudio Baglioni”

I ragazzi di Casa Surace e Sanremo 2018 sono il binomio che da qualche ora impazza sui social e, in particolare, nel Vallo di Diano, terra di origine di parte dei componenti della casa di produzione ormai nota in lungo e in largo per tutto lo Stivale grazie ai divertenti video, dal chiaro sapore meridionale, che mettono in evidenza vizi e virtù della generazione ai tempi dei social.Andrea Di Maria, Daniele Pugliese, Bruno Galasso, Riccardo Betteghella e gli altri “coinquilini” saranno infatti tra i protagonisti della 68^ edizione del Festival della Canzone Italiana in onda su Raiuno dal 6 al 10 febbraio, condotta da Claudio Baglioni in compagnia di Michelle Hunziker e Pierfrancesco Favino.Il ruolo di Andrea & Co. sarà particolare e decisamente social. Da metà gennaio, infatti, i ragazzi di Casa Surace partiranno in tour dal Sud (il luogo di partenza è in fase di definizione) diretti verso Sanremo. Nel corso del viaggio per la “Città dei Fiori” riempiranno un pacco con oggetti, me…

Entra in una concessionaria di Atena Lucana e porta via un’auto. Caccia al ladro

Una Fiat Panda è stata rubata nella mattinata di ieri dal piazzale della rivendita auto “Superauto” di Atena Lucana. Un uomo claudicante, probabilmente tra i 30 e i 35 anni, si è introdotto nella concessionaria e ha rubato l’auto, sprovvista di documenti e polizza assicurativa. Il titolare della concessionaria, dopo essersi reso conto della mancanza dell’auto, ha denunciato l’accaduto ai Carabinieri della Stazione di Sala Consilina che ora indagano per risalire all’autore del furto, utilizzando anche gli elementi forniti dal sistema di videosorveglianza.-ondanews-

Arbitri. 8 nuovi giovani fischietti della Sezione AIA di Sala Consilina superano gli esami di fine corso

Si sono svolti gli esami di fine corso per l’abilitazione al ruolo di arbitro di calcio. A presiedere la commissione d’esame il componente del Comitato Regionale Arbitri Vincenzo Francese della sezione di Battipaglia. In commissione anche il presidente della sezione di Sala Consilina Gianpiero Cafaro e l’organo tecnico Massimo Manzolillo.Domenico Tropiano invece nella funzione di segretario. L’esito positivo degli esami ha fatto sì che la sezione di Sala Consilina abbia acquisito 8 nuovi arbitri: Antonio Boccia, Daniele D’Alessio, Domenico D’Elia, Rocco Gallo, Emidio Lovaglio, Martino Monaco, Eleonora Tonti e Gianmarco Vegliante.Al termine degli esami, il presidente Cafaro e il componente Franzese, soddisfatti per il risultato conseguito, hanno espresso ai nuovi arbitri, oltre al benvenuto nella famiglia arbitrale, un grande in bocca al lupo per l’esperienza che stanno per intraprendere ricordando come sia fondamentale impegnarsi fin da subito per poter raggiungere i propri obiettivi…