20/07/15

Sala Consilina, il M5S propone il “baratto amministrativo”. Lavori sociali in cambio di sgravi fiscali

Il Movimento Cinque Stelle Vallo di Diano, attraverso il portavoce Antonio Gallo propone l’istituzione nella cittadina di Sala Consilina, per le persone che versano in difficoltà economiche, del baratto amministrativo. “Una soluzione spiega Gallo, che trova in nome nella legge statale 164/2014 di “Misure di agevolazione della partecipazione delle comunità locali in materia di tutela e valorizzazione del territorio”. La mozione mira ad offrire a quei cittadini che non riescono a pagare le imposte, l’opportunità di poter svolgere lavori di manutenzione urbana. Il baratto amministrativo prevede la possibilità di deliberare riduzioni o esenzioni di tributi a fronte di interventi per la riqualificazione del territorio, da parte di cittadini singoli o associati, quali la pulizia, la manutenzione, l’abbellimento di aree verdi, piazze, strade ovvero interventi di decoro urbano, di recupero e riuso, con finalità di interesse generale, di aree e beni immobili inutilizzati e in genere la valorizzazione di una limitata zona del territorio urbano o extraurbano. Il provvedimento, già approvato all’unanimità in diversi comuni, è un’opportunità valida anche al fine della valorizzazione della persona e delle sue capacità, con effetti positivi sul piano psicologico. “Il Comune di Sala Consilina, spiega Gallo, che, per motivi economici, mostra difficoltà nel procedere alle attività di ordinaria manutenzione e ad interventi sul territorio comunale riferibili proprio ai casi individuati dalla legge richiamata, ne otterrebbe un doppio vantaggio: i contribuenti in difficoltà potrebbero assolvere ai propri doveri ed il Comune usufruire di questa forza lavoro, il tutto in un periodo in cui scarseggiano risorse, le assunzioni sono bloccate ed i risparmi e tagli nella gestione amministrativa rendono determinate attività di difficile soddisfacimento”. Una proposta già in esame in altri comuni italiani. Il Movimento Cinque Stelle Vallo di Diano, chiede un tavolo tecnico con L’Amministrazione Comunale, consiglieri di maggioranza ed opposizione, associazioni, comitati civici e singoli cittadini al fine di valutare la fattibilità e di poter realizzare insieme un giusto regolamento relativo al baratto amministrativo.-italia2tv-

0 commenti:

Posta un commento