Passa ai contenuti principali

Primarie dei parlamentari anche per il Pd, la richiesta dei movimenti salernitani

Le parlamentarie e il "porcellum". Dopo il successo delle primarie, anche nel Partito democratico si parla di parlamentarie. Dopo le dimissioni del premier Mario Monti si fa sempre più improbabile l’approvazione di una nuova legge elettorale e, quindi, si andrà al voto non potendo esprimere la propria preferenza sui candidati alla Camera dei deputati e al Senato, ma semplicemente al partito. Per ovviare alla legge “porcellum” già il Movimento 5 stelle ha organizzato le parlamentarie, con tutte le polemiche che sono conseguite sulla trasparenza del voto sfociate nelle dichiarazioni di Grillo dell’11 dicembre 2012: «Se c’è qualcuno che reputa che io non sia democratico, che Casaleggio si tenga i soldi, che io sia disonesto, allora prende e va fuori dalle palle. Se ne va dal Movimento». Le primarie dei parlamentari Pd. Il Partito democratico, o meglio, alcune aree interne, tra cui vari gruppi di Salerno e provincia, stanno pensando di organizzare una sorta di parlamentarie seguendo il filo delle scorse primarie del Pd che hanno ricevuto un discreto successo. I comitati salernitani. A proporre le primarie dei parlamentari sono stati Giuseppe Civati e Salvatore Vassallo, subito seguiti dai comitati cittadini salernitati “Per Matteo Renzi - città di Salerno”, “Adesso – Salerno con Matteo Renzi" e “Nonunodimeno". In una nota comune, i comitati salernitani scrivono: «L’Italia non merita un altro Parlamento di nominati. Fissiamo subito la data e le regole per le primarie. I nostri comitati cittadini in vista delle elezioni politiche del 2013, sottoscrivono ed invitano a sottoscrivere la petizione per le primarie dei parlamentari (clicca qui per andare alla petizione), proposta da Giuseppe Civati e Salvatore Vassallo, perché i cittadini ed i territori possano designare i loro rappresentanti candidati al Parlamento». La petizione online. Le primarie Pd per il parlamento, secondo la petizione, dovrebbero tenersi il 13 gennaio 2012. «Durante l'Assemblea Nazionale del PD - si legge sulla petizione online - del 20 e 21 gennaio abbiamo presentato un ordine del giorno per chiedere che si tenessero le primarie per i parlamentari ove non fosse stato modificato il porcellum. L'OdG non fù messo ai voti sulla base di un impegno formale del Segreterio Bersani. Noi ci eravamo a nostra volta impegnati a riproporre, al momento debito, il sistema aperto e trasparente delineato nell'ordine del giorno, di cui si sta tornando a parlare». «Ora siamo all'ultimo minuto disponibile per fare la cosa giusta. Abbiamo quindi avviato questa sottoscrizione pubblica per chiedere che le primarie per i parlamentari si tengano il 13 gennaio 2013. Se si vuole, si può, e noi diciamo anche come, con un regolamento immediatamente applicabile di soli 9 articoli!» «La decisione spetta al Segretario e alla Direzione Nazionale del PD che si terrà lunedì 17 dicembre. Se sei d'accordo firma e fai firmare la petizione».
tratto da: www.giornaledelcilento.it

Commenti

Post popolari in questo blog

Ritrovato ordigno bellico a Battipaglia. Circa 38mila battipagliesi dovranno essere evacuati

Si è svolta ieri, presso la Prefettura di Salerno, una riunione di coordinamento finalizzata a pianificare le attività connesse alla bonifica di un ordigno bellico, di provenienza anglosassone, ritrovato all’interno di un fondo agricolo nel Comune di Battipaglia. Dai primi approfondimenti è emerso che l’ordigno presenta un innesco a spoletta particolare di tipo a scoppio ritardato, che non consente il trasferimento presso un altro luogo dunque le operazioni di bonifica si svolgeranno necessariamente sul posto. Poiché nel raggio di evacuazione ricadono numerosi servizi ed infrastrutture, compreso l’ospedale “Santa Maria della Speranza”, alla riunione sono stati invitati tutti i gestori delle infrastrutture, ANAS Autostrada A2 del Mediterraneo, ANAS Compartimento Viabilità per la Campania, Trenitalia, R.F.I. – dei servizi e sottoservizi – ASIS Reti ed Impianti, Salerno Energia Distribuzione, ENEL Distribuzione, Telecom Italia e i rappresentanti dell’A.S.L. di Salerno, della Direzione…

Le cicogne in volo sul Vallo di Diano regalano spettacoli mozzafiato

Sono immagini mozzafiato quelle che stamattina ci hanno regalato alcune cicogne in volo sulle campagne tra Polla e Sant’Arsenio. Un gruppo di ben 16 cicogne infatti, ha riempito il cielo azzurro di questa calda giornata di fine febbraio con voli e giochi nell’aria. Ali bianche e lunghi becchi, davanti agli occhi di tanti increduli appassionati di birdwatching e non, si è presentato uno spettacolo offerto dalla natura eguagliabile a pochi. Le cicogne dunque confermano il loro legame stretto con il Vallo di Diano. Già 15 giorni fa era arrivato il primo esemplare di cicogna maschio. Atteso come ormai accade da diversi anni, lo splendido esemplare aveva fatto capolino nelle campagne circostanti il traliccio Enel di località Termini a Sala Consilina per esplorare l’area e per preparare il nido. Non è stato facile però per lui salire sul grosso nido. Nel corso dei mesi invernali, infatti, rifiuti ed erbacce si sono accumulati sul traliccio ENEL, tanto da scoraggiare il maschio di cicogna a…

Incidente stradale a Sant’Arsenio: coinvolto noto avvocato di Sala Consilina

Incidente stradale nel primo pomeriggio di oggi a Sant’Arsenio, in Viale dello Sport, nei pressi del Campo Sportivo “Fratelli Cardiello”. Una Fiat Punto si è scontrata con pick up Mazda. A bordo della Punto un noto avvocato di Sala Consilina, nel pick up un 40enne di Sant’Arsenio. Entrambi sono rimasti feriti nello scontro. I due conducenti sono stati trasporti dai sanitari del 118 all’ospedale “Luigi Curto” di Polla.-italia2tv-