Passa ai contenuti principali

Padula: ad "Ottobre Piovono Libri" e crescono le idee del Circolo Carlo Alberto 1886



Anche quest’anno torna il mese pieno di libri, incontri, presentazioni, letture, weekend letterari con la VI edizione della campagna “Ottobre piovono libri”, anche per il 2011,riparte, l’avventura di Ottobre, piovono libri, la campagna promossa dal Centro per il Libro e la Lettura della Direzione Generale per le Biblioteche, gli Istituti Culturali ed il Diritto d’Autore del Ministero per i Beni e le Attività Culturali, in stretta sinergia con la Conferenza delle Regioni e con l’Unione delle Province d’Italia e con l’Associazione Nazionale Comuni Italiani, naturalmente anche il Circolo sociale Carlo Alberto 1886 guidato dal suo presidente Felice Tierno, aderisce alla campagna culturale, avviata nel 2006, con Quattro incontri letterali, che avranno luogo ogni Venerdì del mese d’ottobre presso la sede dell’associazione, in via Tenente D’Amato, con inizio alle ore 18,30.
I libri che saranno presentati in successione temporale a partire dal primo Venerdi d’ottobre sono
“I mostri, la guerra, gli eroi. La narrativa di Giuseppe Occhiato”pubblicato da Rubbettino per la collana università, scritto dal Prof. Emilio Giordano, docente e ricercatore dell’Università di Salerno (facoltà di Lettere e filosofia) , poi seguirà il volume “Il ghiaccio tra i denti” dell’autrice Paola Testaferrata, premiato, nel corso della XXVIII edizione de “L’Iride, Premio letterario Città di Cava dei Tirreni”, mentre venerdì 21 ottobre, il cronista Giovanni Russo con la sua opera letteraria “L’Italia dei poveri”ci riferisce ciò che ha visto e sentito parlando o discutendo con operai, contadini, preti, borghesi, con tutti coloro che ha avuto occasione di avvicinare a Milano, Napoli, Genova, ecc... e infine, il 28 ottobre, chiuderà la kermesse letteraria l’autore Franco Arminio con il suo “Terracarne. Viaggio nei paesi invisibili e nei paesi giganti del sud Italia”
un libro che ci metterà davanti a una precisa e accorata diagnosi dello stato del Sud italiano, con i problemi da tempo analizzati e dibattuti dai pensatori della questione meridionale, poi l’autore aggiunge il suo particolare alfabeto che pone al centro la lettera D, quella della desolazione.
“Ormai è un appuntamento consolidato e atteso – dichiara il Presidente del Circolo, Felice Tierno - il piacevole e puntuale ritorno di un’onda positiva che ogni anno, dal 2006, nel mese di ottobre, torna a ‘bagnare’ migliaia di ‘luoghi’ da Nord a Sud, con oltre 2000 iniziative letterarie, con la marea benefica della lettura, con il semplice scopo di trasformare l’Italia in un paese dove il libro è protagonista, ma senza l’imposizione di vincoli su modalità o forme di partecipazione. Naturalmente, il circolo Carlo Alberto 1886, non si poteva sottrarre a questo grande evento nazionale, che ha avuto come mission lo sviluppo di una rete di buone pratiche culturali da mettere in campo e spendere nella città di Padula e non solo, la crescita di incontri e di rapporti e sinergie sotto lo stimolo di qualsiasi forma di creatività. Non a caso l’apertura dell’evento letterario, verrà fatto dal Prof. Emilio Giordano, socio e anima culturale del Circolo Carlo Alberto, che con la sua esperienza e maestria di docente universitario, sa sempre coniugare splendidi eventi letterari, grazie anche al sostegno e l’apporto del Consiglio Direttivo del Circolo. Spero e mi auguro – ha concluso il presidente Tierno - che con questi incontri letterari, la gente si avvicini di più alla lettura, soprattutto i giovani, e che smentiscono i luoghi comuni, quello di un’Italia che non legge e quello dell’Italia della sonnolenza culturale”


 MICHELE D’ALESSIO -valloweb-


Condividi

Commenti

Post popolari in questo blog

Padula (SA) : Un gallo disturba la quiete pubblica e il sindaco lo “sfratta”

Il canto del gallo non è gradito ai vicini di casa che si rivolgono al sindaco per chiederne lo sgombero.Inviati sul posto, i Vigili urbani accertano la presenza nella casa del signor Santino Pompeo, ubicata in via Duca degli Abruzzi di un gallo tenuto sul balcone dell’abitazione e il sindaco ne ordina immediatamente lo sgombero.

Dura la motivazione addotta nell’ordinanza n° 24 a firma del sindaco di Padula Paolo Imparato in cui si legge “Considerato che la presenza di tale animale all’interno di un centro densamente abitato può, vista la stagione estiva, cagionare l’insorgenza di cattivi odori o, addirittura, di malattie, mettendo a rischio la salute pubblica, nonché arrecare disturbo alla pubblica quiete con canti e schiamazzi; Visto l’art. 14 dell’Ordinanza Sindacale n° 66 dell 22/06/1974, Vista la legge n° 833 del 23/12/1978, Vista la legge N° 142 dell’08/06/1990, Visto il vigente statuto comunale, ordina al proprietario Santino Pompeo di allontanare ad horas dalla sua abita…

Casa Surace a Sanremo 2018. “Proveremo a far mangiare il caciocavallo a Claudio Baglioni”

I ragazzi di Casa Surace e Sanremo 2018 sono il binomio che da qualche ora impazza sui social e, in particolare, nel Vallo di Diano, terra di origine di parte dei componenti della casa di produzione ormai nota in lungo e in largo per tutto lo Stivale grazie ai divertenti video, dal chiaro sapore meridionale, che mettono in evidenza vizi e virtù della generazione ai tempi dei social.Andrea Di Maria, Daniele Pugliese, Bruno Galasso, Riccardo Betteghella e gli altri “coinquilini” saranno infatti tra i protagonisti della 68^ edizione del Festival della Canzone Italiana in onda su Raiuno dal 6 al 10 febbraio, condotta da Claudio Baglioni in compagnia di Michelle Hunziker e Pierfrancesco Favino.Il ruolo di Andrea & Co. sarà particolare e decisamente social. Da metà gennaio, infatti, i ragazzi di Casa Surace partiranno in tour dal Sud (il luogo di partenza è in fase di definizione) diretti verso Sanremo. Nel corso del viaggio per la “Città dei Fiori” riempiranno un pacco con oggetti, me…

Trovato senza vita sotto il Ponte Valiterno a Sacco il 35enne di Sala Consilina Diego Campiglia

È stato trovato senza vita nel crepaccio sotto il ponte Valiterno lungo la Strada Provinciale 11 del Corticato, nei pressi del centro abitato di Sacco, Diego Campiglia, il 35enne di Sala Consilina di cui non si avevano più notizie da ieri pomeriggio. Le ricerche del giovane si sono protratte per tutta la notte e questa mattina è avvenuto il tragico ritrovamento. Il recupero della salma è stato affidato ai Vigili del Fuoco rocciatori del Comando Provinciale di Salerno. Le tracce del 35enne si erano perse subito dopo uno scontro tra la sua Peugeot ed un’Alfa Romeo Giulietta avvenuto lungo la SP11. Diego Campiglia si era allontanato dileguandosi nel vuoto. Sul posto per le ricerche sono intervenuti i Carabinieri della Compagnia di Vallo della Lucania diretti dal Capitano Mannaro Malgieri, i Vigili del Fuoco del Distaccamento di Sala Consilina, quelli del Soccorso Alpino Fluviale di Salerno e i volontari di Protezione civile. L’uomo lascia la moglie e due bambine. – Chiara Di Miele…